Ex viola, il Tour: tra prime volte, esordi e gol dal sapore speciale (VIDEO)

    0



    Iakovenko MalagaEx viola, il Tour. Continua il percorso in giro per il mondo alla ricerca di ‘campioni’ ritrovati o di bomber mancati per quei giocatori che nel recente passato hanno vestito la maglia della Fiorentina. Settimana caratterizzata dalle prime volte, dagli esordi e da gol dal sapore speciale. Andiamo nel dettaglio…

     

    Partiamo dalla domenica di Serie A, dove in Verona-Juventus grandi protagonisti sono i due ex viola, Luca Toni e Romulo. Il brasiliano fornisce due assist, il primo proprio per il bomber di Pavullo che, sul risultato di 0-2, dà il la alla rimonta dell’Hellas. Il pareggio, poi, arriva a firma di Juanito Gomez. Grande soddisfazione in particolare per Toni, tra le altre ex Juve: l’attaccante dopo il gol esulta guardando Conte e passandosi la mano in mezzo ai capelli… il giorno dopo, però, chiarisce che il gesto “non era rivolto al tecnico bianconero”…
    Nel mezzo c’è anche il palo colpito da Pablo Daniel Osvaldo, all’esordio con la maglia bianconera…

     

     

    Nelle altre partite restano invece a secco i vari Cerci, Gilardino ed Amauri, mentre all’estero va subito in gol con il Malaga Oleksandr Iakovenko. L’attaccante ucraino, appena arrivato in Spagna in prestito dalla Fiorentina, va a segno all’esordio da centro area. Rete inutile, in quanto il Malaga stava già perdendo 4-0 in casa del Rayo Vallecano, ma sicuramente una bella partenza per l’ucraino, partito dalla panchina ed entrato appena 9′ prima del gol.

     

     

    In Spagna scampoli finali di partita nella Real Sociedad per Haris Seferovic, che però resta ancora a secco: lo svizzero non va a segno da inizio novembre. In Inghilterra, invece, prima sconfitta per Marcos Alonso con il suo Sunderland: ancora titolarissimo ed in campo 90′, i Black Cats perdono 2-0 in casa contro l’Hull City, complice però una decisiva espulsione di Brown dopo pochi minuti di gioco. Parte da titolare e gioca un’ora di partita Stevan Jovetic, ma il Manchester City non va oltre lo 0-0 sul campo del Norwich.

    Ancora bene Munua nel Club Nacional: il portiere uruguaiano è decisivo anche nel 2-0 casalingo contro il Rentistas. In Portogallo arriva l’esordio per Mario Alberto Santana con la maglia dell’Olhanense. In accoppiata con Kroldrup il trequartista argentino contribuisce all’1-1 contro il Maritimo che permette all’Olhanense di raggiungere il Paços de Ferreira in fondo alla classifica.
    In Romania, infine, arrivano i primi gol di Adrian Mutu con la maglia del Petrolul. Doppietta nel 2-2 in amichevole contro lo Sheriff Tiraspol…