Ex viola, il Tour: tra prime volte, ritorni d’autore ed assist rocamboleschi (VIDEO)

    0



    VecinoEx viola, il Tour. Continua il percorso in giro per il mondo alla ricerca di ‘campioni’ ritrovati o di bomber mancati per quei giocatori che nel recente passato hanno vestito la maglia della Fiorentina. Fine settimana caratterizzato dalle prime volte, dai ritorni al gol dopo tempo immemore e da assist rocamboleschi. Andiamo nel dettaglio…

    Si parte dalla Serie A, dove nel Cagliari Vecino trova la sua prima rete in Serie A. Nel match casalingo contro l’Udinese, l’uruguaiano va a segno inserendosi alla perfezione su una punizione di Ibraimi proveniente da destra. Primo centro italiano che contribuisce a regalare i tre punti alla squadra di Lopez:

     

    Nel pomeriggio domenicale ecco il ritorno al gol anche per Dario Dainelli. L’ex capitano viola firma il momentaneo 1-1 del suo Chievo a Bergamo con un gran colpo di testa, da attaccante puro. Nel finale, però, gli orobici troveranno il 2-1 rendendo vana la rete di Darione… Per Dainelli è la nona rete in Serie A: non segnava in campionato dal marzo 2011…

    Nel Genoa, invece, è decisivo per il vantaggio rossoblu contro il Catania l’assist fortuito di Alberto Gilardino. Il bomber di Biella, dopo un tiro respinto di Antonelli, si vede carambolare il pallone addosso che dopo un controllo non riuscito finisce ancora al compagno, che insacca il momentaneo 1-0:

    All’estero, invece, è amara la finale di Capital One Cup per Marcos Alonso. Il terzino spagnolo, con il suo Sunderland, va in vantaggio contro il Manchester City, ma viene poi rimontato dalla squadra di Pellegrini che ribalta tutto facendo 3-1. Novanta minuti in campo, un’ammonizione e una prova tutto sommato sufficiente per lui. Esultano invece a fine gara Jovetic e Nastasic, insieme in tribuna e out dall’incontro.

    Jovetic

    In Spagna, invece, ancora problemi per Seferovic, non reintegrato dalla Real Sociedad dopo la lite violenta con la fidanzata di due settimane fa. Al Malaga trova sempre più continuità Iakovenko, in campo 90′ contro il Valladolid. Out invece El Hamdaoui.

    Riguardo gli allenatori, infine, costa cara a Malesani la sconfitta con il suo Sassuolo contro il Parma. Quinto ko consecutivo (gli altri contro Lazio, Napoli, Inter e Verona) ed esonero dai neroverdi, che richiamano Di Francesco. In Serie A, invece, continua la marcia positiva di Sinisa Mihajlovic alla Sampdoria, che con la vittoria a Torino conquista il punto numero 22 in 14 partite di campionato. Una netta crescita, per i doriani, rispetto ai 9 punti in 12 partite conquistati da Delio Rossi...