Ex Viola, la rinascita di Zarate: 6 gol in 10 presenze col Vélez (VIDEO)

14



Mauro Zarate da quando è tornato in Argentina per vestire la maglia del suo Vélez non smette di segnare. Il classe 1987 è arrivato a quota 6 gol in 10 presenze contribuendo alla salvezza del club, l’ultimo di questi lo scorso fine settimana nella vittoria per 4-2 sul Temperley:

14
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Rocco54
Ospite
Rocco54

leggo dei commenti che col calcio non c’entrano per niente.
Zarate era e è uno che sa esattamente dove si trova geograficamente la porta.
E’ il giocatore che rimpiango di più degli ultimi due anni.
Con lui in campo quest’anno avremmo avuto 5 punti di più.

Simone
Ospite
Simone

lui se entra crea scompiglio tra le difese… con falcinelli in campo dormono sogni tranquilli ?

Momo
Tifoso
momo

Quest’anno sarebbe stato grasso che cola!

Johnny
Ospite
Johnny

Quando uno è forte lo è sempre

Fabio
Ospite
Fabio

Chissenefrega! Noi abbiamo il fenomeno Falcinelli, l’unico attaccante al mondo che ha la media gol di un difensore.

Andy
Ospite
Andy

Di un portiere vorrai dire.

Kargost
Ospite
Kargost

Meglio di quelli attuali farebbe, non fosse di quel viziaccio pallone mio pallone mio passaggio mai.

Sugosa Plusvalenza
Ospite
Sugosa Plusvalenza

Almeno la buttava dentro ogni tanto…

Bender
Ospite
Bender

Buttava dentro parolone, 22 presenze, 5 gol, all’incirca la media del Simeone attuale

Sugosa Plusvalenza
Ospite
Sugosa Plusvalenza

Sì perchè Sousa lo faceva giocare 10 minuti…

Bender
Ospite
Bender

Se si rimpiange un tizio del genere quelli di ora sono minimo da Lega Pro allora.

FrancescoLondra
Ospite
FrancescoLondra

Molto meglio di Thereau ed eysseric messi insieme..Ma Corvo fa e sfa a suo piacimento. Danni da tutti i lati..

ivan
Ospite
ivan

con i bidoni che abbiamo in attacco, solo da noi in italia finiva in panca uno del genere

Enzoviola
Ospite
Enzoviola

Come seconda scelta ci avrebbe fatto comodo quest’anno. Falcinelli proprio non riesco a guardarlo…..

Articolo precedenteArticolo del tifoso: I limiti c’erano, ci sono e ci saranno
Articolo successivoDe Sinopoli: “Tre giorni di tempo per riempire il Franchi e limitare l’invasione partenopea”
CONDIVIDI