Ex viola, Pasqua in bilico per Prandelli: rischio esonero, poi Preziosi lo conferma

4



L’ex allenatore della Fiorentina è stato a rischio esonero ieri, dopo l’ennesima sconfitta del suo Genoa. Il presidente rossoblu lo ha poi confermato.

Una giornata intera di riflessioni in casa Genoa, ieri per Pasqua. È cominciato tutto sabato notte, dopo la sconfitta con il Torino: allora, la panchina di Prandelli al Genoa non era più così salda. Poi, domenica: confermare Prandelli o puntare sull’esonero e il ritorno di Ballardini? Le valutazioni hanno portato a una scelta, che punta alla conferma dell’attuale guida tecnica senza ulteriori cambiamenti. La decisione è stata presa in serata, con Preziosi che nonostante la delusione ha pensato fosse meglio non stravolgere gli equilibri della squadra a cinque giornate dalla fine. Così scrive gianlucadimarzio.com.

CONFERMA. Nel pomeriggio, Preziosi si è riunito con i suoi collaboratori per prendere la decisione finale. Decisiva è stato anche un colloquio tra il presidente rossoblu e lo stesso Prandelli, dimostratosi deciso a salvare il Genoa e con la squadra ancora in pugno. Domenica di Pasqua difficile in casa Genoa, ma l’intenzione di proseguire così, per tenere lontano un terz’ultimo posto a oggi distante 5 punti.

4
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Maurizio milano
Ospite
Maurizio milano

Ma gli hanno venduto l’unico che la buttava dentro😉
Come preziosi ha sentito odore di soldi…….mi ricorda qualcuno 🤔🤔🤔🤔

Mauro
Ospite
Mauro

Prandelli come Montella dopo Firenze non ne hanno indovinata più una !
Senza giocatori di categoria non vincerebbe nemmeno Guardiola !

Tiziano 51
Ospite
Tiziano 51

Che può il buon Prandelli con una rosa mediocre e una società allo sbando?
Dai Pranda, che riuscirai a tenere il Genoa in A e magari, poveri noi, pure a farci sentire il fiato sul collo.

Massimo
Ospite
Massimo

Genoa e Fiorentina per me pari sono, comunque ci si salva a 39 punti! Che squallore!

Articolo precedenteAtalanta stasera in campo con il Napoli: i convocati di Gasp, c’è Ilicic
Articolo successivoFiorentina, il vantaggio di avere 49 ore di riposo in più. All’andata fu il contrario
CONDIVIDI