Eysseric, una rete per la svolta? Non ha ancora convinto, e il suo futuro…

10



Pegaso Newsport

Alla fine Valentin Eysseric il segno è riuscito a lasciarlo con il primo gol in maglia viola. Quello del 2-2 a Marassi, dieci minuti dopo l’ingresso al posto di Saponara, che ha permesso alla Fiorentina di riacciuffare il Genoa, prima che un altro subentrato (Dabo) sistemasse definitivamente le cose regalando tre punti fondamentali. Come scrive Il Corriere dello Sport – Stadio, se non basta una rete a spostare né la questione e né il giudizio che lo riguarda, perlomeno domenica Eysseric è stato decisivo come tutti si aspettavano ad inizio stagione.

Sarà stato il cambio di calcio e di Paese, saranno state le naturali difficoltà d’inserimento in un gruppo nuovo, la nuova lingua, ma Eysseric non ha mai dimostrato il suo valore. Ci credeva Antognoni, ci crede Pioli, che gli ha dato spazio e non ha lesinato complimenti pubblici. Venti presenze in campionato, due in Coppa Italia, quindi Eysseric di spazio ne ha avuto. Valentin si è acceso a intermittenza, fino a Marassi. Non è mai troppo tardi: chissà che Eysseric non sia ancora in tempo per guadagnarsi un’altra possibilità nella prossima stagione. I talenti a volte vanno saputi aspettare.

10
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
gangia81
Ospite
gangia81

Considerato che ha trovato pochissimo spazio perché gli è stato preferito prima un modulo che lo alienava dal gioco e poi Saponara nel suo ruolo, direi che non può essere bocciato a priori. Secondo me va tenuto anche l’anno prossimo e fatto giocare con continuità.

enzo - Rimini
Ospite
enzo - Rimini

Mi aggrego al ponderato giudizio di Ponzio e aggiungo che Eysseric è superiore a Saponara e che causa l’infortunio non è più stato chiamato a giocare in continuità da titolare o subentri importanti. Dico che non c’è paragone di preferenza con Therau e con Saponara se la gioca alla grande, ma ripeto io vedo meglio Eysseric.

Ponzio
Tifoso
ponzio

Annata brutta, ma il giocatore vale. Classico giocatore che, se viene tenuto ed inizia la preparazione per bene dopo un finale in crescendo dal punto di vista fisico, diventa la sorpresa che non ti aspetti. Tecnicamente è bravo e gli stessi compagni lo stimano, particolare da non sottovalutare, i compagni di squadra sono calciatori e i calciatori sanno giudicare un collega: fidiamoci.

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Soprattutto contando che lo vedono in allenamento tutte le volte, quindi bene o male le sue qualità le conoscono. Adesso sta a lui esprimerle anche in partita, magari aiutato da una preparazione fatta bene (l’ha fatta in Francia e poi s’è rotto dopo esser arrivato).

Franco
Ospite
Franco

Calciatore di classe bisogna aspettarlo, anche Platini ebbe grosse difficoltà nel primo anno. Se non gioca con continuità come fa ad integrarsi!!

Steve54
Ospite
Steve54

Per me questo vale e sono fiducioso che lo dimostrerà

(Di nuovo) Tifoso
Ospite
(Di nuovo) Tifoso

Annata pessima. Spero segni gol decisivi anche nelle ultime due ma francamente l’annata resta negativa a prescindere. Il gol è stato importante ma sostanzialmente la palla gli è capitata tra i piedi a porta spalancata, lui l’ha tirata dritto per dritto al volo senza piazzarla e per fortuna è andata bene. Per il resto anche a Genova nulla di che. È uno di quei calciatori che se arriva un’offerta per riprendere i soldi spesi deve essere ceduto e sostituito con qualcuno tatticamente più consono al nostro gioco attuale, ad esempio (senza cercare nomi blasonati e economicamente impegnativi) un Lasagna…

viceversa
Ospite
viceversa

Una rete non vuol dire molto. A me poi non è piaciuto granchè nemmeno domenica scorsa. Poi magari può anche rimanere come panchinaro anche l’anno prossimo perché a rivenderlo si fa una minusvalenza e un occhio al bilancio occorre pur darlo.

maurizio
Ospite
maurizio

uNA RETE NON FA’ PRIMAVERA DEVE ESSERE CEDUTO.

Target5
Ospite
Target5

gli do volentieri tutte le altre attenuanti ma se le difficoltà sono imputabili all’arduo passaggio francese – italiano…. spero venga ceduto

Articolo precedenteUltima al Franchi, ADV vuole esserci. Per l’Europa, nel ricordo di Astori
Articolo successivoSempre meno ‘trasparente’. Benassi ora incide: record km nelle ultime due, segna e decide
CONDIVIDI