F.Cannavaro: “Alla Fiorentina manca cattiveria per arrivare al titolo. Deluso da Salah”

    0



    Fabio CannavaroIntervistato dal Corriere dello Sport, Fabio Cannavaro ha parlato del campionato italiano. Ecco le sue parole:

    Una bella lotta, non c’è che dire.
    «Inter, Napoli, Juve, Roma e Fiorentina stanno confermando l’idea della vigilia. Però, a dire il vero, non mi aspettavo il periodo della Roma».
    Sulla Fiorentina?
    «E’ la sorpresa del gruppo di testa: giocava bene già con Montella, ma quest’anno s’è confermata buonissima».
    Brava e bella, insomma.
    «Sì, è bella. Però credo che manchi ancora un pizzico di cattiveria».
    L’altra seconda e candidata a miss Italia: il Napoli.
    «Se la Fiorentina è bella, il Napoli è bellissimo. Anzi, in questo momento è la squadra più bella di tutte. Sarri è stato intelligente a capire il momento giusto per cambiare modulo: il precedente non aveva senso. Tra l’altro, mi è parso di rivedere scene vissute con Lippi proprio in azzurro: prima di cambiare, rischiava l’esonero».

    «Per lo scudetto vedo una lotta a tre: Inter, Napoli e Juve. Con la Juve favorita perché alla fine le rose fanno la differenza. In chiave Champions, invece, non escluderei il Milan: zitto, zitto sta risalendo. Il mercato di gennaio sarà importante».

    Domanda un po’ seccante: la delusione del 2015?
    «Direi Salah: dopo averlo visto con la Fiorentina, mi aspettavo di più. Forse sta pagando il momento della Roma».