Fascetti: “Rossi? O gioca o va via. Contestazione? Degli stupidi. Mercato? Caso Gomez..”

    0



    Sousa e RossiCosì l’allenatore Eugenio Fascetti ai microfoni di Radio Blu: “Rossi? Quando è entrato contro la Lazio ha dato una certa scossa, l’ho visto bene. O lo facciamo giocare o lo mandiamo via, non può stare sempre in panchina. La sua qualità è enorme, io ci punterei. Mi sembra che anche la paura sia passata. Non possiamo affidarci sempre al solo Kalinic. Chi rischia di più tra Fiorentina e Milan? MIhajlovic. Non si può vivere in questa condizione, ci vuole più rispetto. Berlusconi o lo prendi com’è o non ci vai al Milan, ma i giornalisti parlavano di esonero dopo poche partite. Lippi al Milan? So che sta cercando di rientrare nel calcio. I giocatori del Milan sono impauriti, quella rossonera è una squadra senza centrocampo. Mercato viola? A certe cifre c’è arrivata due stagioni fa con Gomez e la delusione è stata enorme. Sousa secondo me sbaglia a battere sempre i pugni in conferenza stampa su questo tema. Non è facile migliorare questa Fiorentina. La piccola contestazione? Sono stati degli stupidi, i Della Valle ci mettono un minuto a lasciare tutto”.