Fase offensiva che non va: concorso di colpa tra tecnico e giocatori sottotono. Già con la Roma serve mostrare segnali di ripresa

41



Le responsabilità di un attacco così sterile sono da dividersi tra Pioli e i suoi attaccanti. La Fiorentina ha bisogno di mostrare segnali di ripresa già con i giallorossi

Basta poco a virare i giudizi su una squadra, soprattutto in un campionato frenetico e impaziente come quello italiano. Soprattutto se si parla di Fiorentina, squadra supportata da una piazza tanto innamorata quanto esigente. E allora, ecco che oggi ci si trova a vedere ribaltati i giudizi positivi sull’ultimo mercato di Corvino, su Stefano Pioli e sulla rosa a disposizione.

Ed è giusto così, perché è chiaro a tutti che la Fiorentina nelle ultime giornate fa molta fatica ad esprimere un abbozzo di gioco. Inoltre, tranne le eccezioni Chievo e Spal, seppur con un gioco più brillante la Fiorentina ha sempre fatto fatica a segnare. Anche nella scorsa stagione la squadra di Pioli chiuse al nono posto in Serie A per reti segnate (47): numeri da squadra senza infamia e senza lode.

RESPONSABILITÀ DI PIOLI. Ecco perché si deve vedere maggiormente la mano dell’allenatore. Non è possibile che i giocatori in fase offensiva scelgano così spesso la soluzione personale. Che in area di rigore stazionino con frequenza i soli Simeone e Benassi. Che dopo una stagione e mezza non si riesca a descrivere il gioco della Fiorentina in fase di possesso, se non per una indubbia ricerca della palla in verticale (anche se nelle ultime giornate si è visto meno anche questo).

GLI INTERPRETI. Salvo Chiesa, al quale comunque continua a mancare precisione sotto porta, gli interpreti sono al momento troppo brutti per essere veri. Parliamo di Pjaca, che è ovviamente lontano parente di ciò che ci si aspettava al suo arrivo sulle rive dell’Arno. Per il croato resta sempre l’attenuante della condizione fisica, ma è chiaro che la mancanza del benché minimo progresso fa preoccupare.

Soprattutto, parliamo di Simeone. Gli attaccanti vivono momenti così durante la stagione, ma al Cholito oggi non riesce proprio niente. Non riesce a segnare, non riesce ad essere utile per la squadra. Per il figlio d’arte è arrivato il momento di tirare fuori gli attributi e dimostrare di poter sostenere l’attacco di una squadra come la Fiorentina.

Che sia una questione fisica o meno, per spiegare le ultime opache prestazioni dei viola le responsabilità dei singoli giocatori e dell’allenatore non possono essere negate. Con la Roma sarà tutt’altro che una passeggiata, dato che per la prima volta in stagione la Fiorentina si troverà una big del campionato tra le mura del Franchi. I tifosi vogliono tornare ad entusiasmarsi per la squadra giovane e sbarazzina vista qualche settimana fa. Pioli e i suoi ragazzi hanno bisogno di mostrare segnali di ripresa già con i giallorossi.

41
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Ho sempre detto che Pjaca non l’avrei mai rincorso, avevamo Rebic, e l’abbiamo dato via, per prendere la sua riserva nella nazionale croata.

Marius
Ospite
Marius

In tanti dicono che un tridente come Simeone, Chiesa e Pjaca ce l’hanno poche squadre.
Io sto guardando proprio adesso Milan-Genoa.
In attacco giocano Higuain Cutrone e Suso. Suso è spettacolare Sembra che possa segnare in ogni momento. In confronto Chiesa è un bambino confuso. Higuain lo conosciamo. Vogliamo fare paragoni blasfemi col nostro figlio d’arte? Aggiungi Cutrone, che tanto anche oggi – prima o poi – segnerá.

E noi dobbiamo battagliare per il sesto posto con questi? Ritiriamoci subito per mancanza di materia prima….

Silvano I vaia
Ospite
Silvano I vaia

Con la roma altra sonora scoppola in arrivo…

LEMAC
Ospite
LEMAC

La fase offensiva non va perchè mancano giocatori idonei. Si pensava che Cholito fosse un campione invece si è rivelato un giocatore inutile. Di attaccanti migliori di lui ce ne sono a decine.

kirk
Ospite
kirk

Se togliamo le due gare con Chievo e Spal in otto partite abbiamo segnato sette gol. Il capocannoniere è Benassi e Simeone ma anche Chiesa segnano troppo poco. Di Pjaca e Mirallas manco a parlarne. Azioni offensive non se ne fanno se non qualche spunto di Chiesa. Ribaltare questa situazione con gli uomini in rosa e con questo allenatore mi pare azzardato anche il solo sperarlo. Stasera la classifica peggiorerà ulteriormente e domenica, salvo miracoli, vedrai che musica.

mario da roma
Ospite
mario da roma

Coraggio MISTER I giovani non deludono
Basta crederci
VLAHOVIC E SOTTIL
NON SONO COSÌ SCARSI
FORZA E CORAGGIO PIOLI

S.Schwarz
Tifoso
S.Schwarz

La fase offensiva è difficilmente migliorabile senza un giocatore capace di dettare tempi e geometrie alla squadra. Speriamo che Norgaard, al rientro dopo l’infortunio possa togliere qualche castagna dal fuoco, ma mi rendo conto che non è giusto caricare di responsabilità un ragazzino appena arrivato e del quale, peraltro, non conosciamo il reale valore.

Gualtiero
Tifoso
gualtiero

Il Piolo è da licenziamento in tronco. L’incapace ha deciso di mettere contro la Roma gli zombies Pjaca e Gerson.. Poerannoi. Attenzione al Frosinone !

Calabria
Tifoso
Toniviola56

Ma ci vuole un mago per scoprire che l’assenza di gioco è per grande parte demerito dell’allenatore e che Simeone è uno che non sa calciare, che incespica spesso sulla palla, che non si smarca, che sbaglia gol fatti, che insomma non è un centravanti? Ci vuole un mago per scoprire che il centrocampo non costruisce azioni di gioco e che è un delitto togliere veretout dal suo ruolo naturale? Ci vuole un mago per scoprire che gli acquisti sono stati richiesti dal mister tant’è che sono titolari per forza malgrado prestazioni da voltastomaco? Ci vuole un mago per scoprire… Leggi altro »

Rocco54
Ospite
Rocco54

Via via che passano le giornate ti rendi conto del materiale che hai in casa. La goleada col Chievo è stata un abbaglio ma ormai ci siamo stropicciati gli occhi. La sperata Fiorentina yé-yé n° 2 si è sgonfiata subito. Che era una forzatura accostare questa accozzaglia con “quei” giovani fine anni sessanta che ci regalarono il 2° scudetto era evidente, soprattutto agli occhi di chi, per anagrafe, “quei” giovani li aveva visti. Veniamo a noi: Laurini, Olivera, Diks, Norgaard, Gerson, Eysseric, Edimilson, Pjaca, Thereau, Mirallas, Dabo e Simeone, Quale allenatore-messia potrebbe far diventare competitiva una squadra che ha 12… Leggi altro »

Argentinos
Tifoso
argentinos

Io su Diks (mai visto) e Dabo non sarei così negativo. Ma nenanche con Norgaard che non ha mai giocato

Rocco54
Ospite
Rocco54

Ma io non ho mica scritto che TUTTI questi 12 + 2 sono dei brodi, ma permettimi di pensare che sono 14 grane per un allenatore di una squadra che ambisce all’Europa. Sulla carta, ma la carta conta il giusto, sono QUASI TUTTI accettabili, ma è il campo a assegnare i meriti e i demeriti.
Prendi due esempi freschi freschi: Ilicic e Saponara.
E’ inutile (per noi) che ora facciano gli splendidi. Con la maglia viola addosso hanno fatto pietà.
Ti saluto

Essere Umano
Ospite
Essere Umano

Si però oltre che sul valore dei singoli, mi sembra che Pioli in 2 anni quasi non sia ancora riuscito a dare un gioco alla Fiorentina!!!! Non dimentichiamoci poi che abbiamo fatto la preparazione a Luglio e quindi in teoria, avremmo dovuto partire bene!!In effetti si corre tanto, però il gioco si riduce a tutti a difendere poi 2 passaggi e palla a Chiesa….che però riceve palla a 60 m dalla porta avversaria e anche se ne salta in media 3 a volta poi deve ripiegare!!Ecco pensate quando caleremo di fisico come andrà….Senza Chiesa avremmo una media punti da B… Leggi altro »

gibi
Ospite
gibi

Simeone forse tra anni sarà un attaccante prolifico. Per ora, tanto impegno ma pochissima qualità e capacità realizzativa. Chiesa avrebbe bisogno di un riferimento centrale potente ed affidabile e un centrocampo solido per non dover rincorrere come un terzino. Considerati i giocatori in rosa Vlahovic al centro e Simeone a sinistra con Dabo accanto a Veretout potrebbe valer la pena tentarlo.

Paolo
Ospite
Paolo

Ma a 23 anni ha segnato 25 gol in squadrette come genoa e fiorentina ì

pippo77
Ospite
pippo77

“giovane e sbarazzina di qualche settimana fa?” ma quando? contro il chievo ultimo a meno uno? Le inversioni di tendenza dovevano già esser viste da tempo… ma ancora nulla. I giocatori son quelli che sono, ok. Magari hanno un periodo no, ok. Ma l’allenatore deve saperli mettere in campo, deve dar loro uni straccio di gioco, un’idea di fondo, una filosofia di calcio… Ah già ma noi abbiamo padre piolo…
come non detto….

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Con Simeone puoi fare tutti gli schemi che vuoi ma non segni. Gli avete mai visto fare un tiro da fuori area? Gli avete mai visto superare in velocità l’avversario? Naturalmente è troppo faticoso informarsi e scoprire ad esempio che nel 2014-2015 la Lazio di Pioli arrivò terza segnando 71 gol, uno solo meno della Juve che vinse lo scudetto. E il suo capocannoniere Miroslav Klose fece solo 13 gol ma Felipe Anderson 10, Parolo 10, Candreva 10, Mauri 9 e perfino la riserva (scarsa) Djordievic 8. Come mai allora gli schemi funzionavano, non sarà mica per la qualità dei… Leggi altro »

Paolo
Ospite
Paolo

E invece il piolo esonerato l’anno successivo dalla Lazio che giocatori aveva?

gibi
Ospite
gibi

Mi sa che Aristarco ha centrato il problema principale. Qualità dei giocatori ed equilibrio della rosa, parecchio incompleta. Manca un costruttore di gioco, manca un centrocampista di corsa e copertura a destra, per alleggerire Chiesa, Manca un terzino destro che spinga per riportare nel ruolo centrale Milenkovic, Manca un centravanti di peso e che segni, Simeone al massimo può sfruttare la sua corsa sulla fascia, ma rimane tecnicamente mediocre. La qualità di molti è scarsa, ma son giovani e possono migliorare ancora molto. Pioli non è un genio della panchina, e troppo prudente nel provare i giovani, ma almeno ti… Leggi altro »

Paolo
Ospite
Paolo

Faticoso anche informarsi che Simeone alla sua eta’ ha segnato 25 gol senza punizioni e rigori e che alla sua eta’ , quindi se reputi Mirallas uno che ha fatto molti gol aspetta che Simeone abbia la sua eta’ e poi fai il confronto. Per adesso non mi poare di aver visto Mirallas fare miracoli non sara’ mica colpa di Pioli se quelli che segnavano tanto non segnano piu’? E poi una curiosita’: Come mai l’inter e la Lazio esonerano un cotanto allenatore ?

marco mugello
Ospite
marco mugello

Gli schemi funzionavano perchè c’erano giocatori adatti…. che c’entra Klose cannoniere forte di testa e dalla grande presenza in area, con Simeone, piccolo e bravo sull’anticipo in area a raccogliere palle passate nei vuoti..? Ma se hai Simeone, cerca un gioco adatto a Simeone!!! le filosofie di gioco sono molte, i moduli con le loro varianti moltissimi, metti le figurine dei giocatori su un tavolo e cerca un gioco adatto…. se hai leopardi e non aqulile, non lI gettare da una rupe per farli volare..!!!!!! quelli volano, si, ma strillando giù a precipizio. AIUAAUUuuu…E se proprio ti hanno dato scalzignudi… Leggi altro »

S.Schwarz
Tifoso
S.Schwarz

Sono perfettamente d’accordo con la tua analisi, e ci metto pure il carico spostando l’attenzione sul fatto che Pioli alla Lazio aveva un centrocampo che noi possiamo solo sognare. E oltre a Parolo e Mauri che comunque garantivano corsa e qualità, avenano non uno, ma ben due ottimo costruttori di gioco: Biglia, il titolare e Ledesma, sul finire della carriera, la riserva. Due profili di giocatore che a noi mancano integralmente a causa della scelta scellerata di non prendere un giocatore con le caratteristiche di Badelj all’indomani del suo addio. Senza un organizzatore, uno che sappia dare i tempi giusti… Leggi altro »

go1951
Ospite
go1951

Puoi far giocare chi vuoi in attacco….ma se non c’è un trequartista che crea…. i gol si possono fare solo con palle inattive…con qualche ripartenza veloce o un colpo di fortuna……altri sistemi non ne vedo.

gibi
Ospite
gibi

Il miglior trequartista in rosa, potenzialmente è Montiel. Ma è ancora un ragazzino, e poi Pioli non gradisce quel tipo di giocatore.

Senzapaura
Tifoso
senzapaura

Inostri commenti naturalmente lasciano il tempo che trovano, ma l’istinto ci porta a fare qualche osservazione. Io ,nel tempo, più volte ho avuto la sensazione che, collettivamente, mancasse un po’ di gamba. Non lasciamoci ingannare. da un o due giocatori capaci di fare anche strappi importanti, l’insieme della squadra mostra spesso poca rapidità, titubanza nei tackle e staticità senza palla. Poi le qualità di qualche giocatore possono anche mascherare i nostri limiti, ma a confronto con molte altre compagini sembriamo più mosci. Dipende dai preparatori atletici? Dal fisico di molti nostri giocatori? Dalla loro indole? Dai programmi settimanali? Dalle troppe… Leggi altro »

Oranje
Ospite
Oranje

Il gioco senza palla latita. Molti centrocampisti sono fermi quando la palla corre. Ovvio che gli spazi non si creano. Poi quanto agli attaccanti, ripeto sempre la stessa solfa. Palle giocabili pochissime. Chiesa è un giocatore elettrico, ma di assist decenti ne fa pochi. Tenta molto spesso dei cross pericolosi a casaccio.

Rutilio
Ospite
Rutilio

Ottima disamina

Drummer
Ospite
Drummer

Giusto! Aggiungiamo poi che non si riesce mai a fare una ripartenza veloce degna di questo nome!

marco mugello
Ospite
marco mugello

Chiesa fa il terzino, fa il terzino!!! Canta e porta la Croce pesante di quercia, distribuisce i santini, fa parcheggiare le auto dei fedeli, tiene a bada i bambini e aiuta le vecchiette, prepara i panini per dopo, tutto insieme… dai, è un artiglio di zaffiro, va usato per sbaragliare i cattivi, punto… Credi che valga 70 milioni per quello che fa nella Viola? Li vale perchè gli addetti ai lavori vedono benissimo quello che farebbe utilizzato a modo..! E’ uno che fra due-tre anni vincerà le partite della Champions da solo…

zolic
Ospite
zolic

Pjaca mi sa che è un altro Montolivo nel senso che quando uno si loda da solo “sono un grande giocatore” come ha fatto Pjaca nell’intervista, mi sembra alla Gazzetta, siamo messi male!!!
Poi se Pioli non si decide a schierare un centravanti vero Vlahovic o uno che gli possa minimamente somigliare Therout state tranquilli che si fa poco perchè i cross che arrivano da chiesa e Biraghi o sono dei difensori avversari o vanno fuori dall’altra parte del campo.

Afah
Ospite
Afah

il gioco di pioli….provate a dare questa squadra a allegri o ancelotti e vediamo se riescono a fare meglio
di sicuro rispetto ai tanto decantati montella eprandelli ha una rosa infinitamente più scarsa
unica nota positiva il carattere che invece latitava con i suddetti
per chi non l’ha visto dal vivo, dico che con una squadra e un allenatore così , con batistuta lotteremmo per lo scudetto

Paolo
Ospite
Paolo

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

F.R.
Ospite
F.R.

HAI PRESO ROBA PESANTE EH?

Morrison
Ospite
Morrison

Fermo restando che il valore della squadra è e rimane da metà classifica, lato sinistro, con Piolo in panca scordiamoci goleade. Peggio di lui solo Mazzarri per il gioco offensivo.

gangia81
Ospite
gangia81

Ma scusate… ma la Fiorentina di inizio anno che ci aveva fatto vedere anche delle buone gare che fine ha fatto? Eppure i giocatori sono quelli. Possibile ci sia stata una involuzione del genere nel gioco?

pippo77
Ospite
pippo77

abbiamo giocato col chievo a inizio anno. poi il buio. Le “buone gare” di napoli, inter e lazio hanno portato 0 punti e 1 solo gol… i conti falli tu.

gibi
Ospite
gibi

Erano preparati per partire a razzo in EL, Le altre squadre più indietro di preparazione. Ora è il contrario.

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Non certamente per tutti i giudizi sul mercato cambiano ,certo cambiano per quelli che avevano dato ampia sufficienza, io che avevo dato 5 sono perfettamente in linea con i risultati ,anche se devo ammettere che la squadra, anche con tutti i suoi problemi irrisolti da diverse stagioni ,sta facendo molto di più di quello che mi sarei aspettato, almeno per il momento,anzi spero che faccia sempre meglio e che avessero visto bene quelli che hanno dato l’ampia sufficienza.

gianni usa
Ospite
gianni usa

I giocatori non sono sottotono ma sono di questo livello. Ci s’avesse sempre il Chievo qualche goal in piu’ lo farebbero anche loro, ma appena trovano difensori di livello spariscono nel nuilla. Simeone ha fatto tre o quattro tiri in porta in quattro partite Pjaca segna come ha sempre fatto in carriera cioe’ un goal ogni sei partite. Mirallas uno ogni cinque quindi i loro numeri in un campionato con quaranta partite sono di circa 7-8 a stagione. Corvino queste cose non le guarda e la gente crede alle fandonie che racconta. Simeone e’ l’unico che po’ ancora migliorare ma… Leggi altro »

gibi
Ospite
gibi

Certo, ma trovare attaccanti da 15- 20 gol sicuri non è facile con pochi soldi. Fu fatto con Kalinic, lo ha fatto la Lazio con Immobile o il Genoa col, polacco, ma son colpi rari. Corvino ha tentato con Simeone, ma il giocatore non ha caratteristiche da prima punta.e non “vede” la porta, troppo precipitoso, tecnicamente scarso e leggero fisicamente. Possiamo forse sperare in Vlahovic, ma è un diciottenne! Andrebbe comunque provato, due gol in dieci partite probabilmente li faceva anche lui, ma con più prestanza in area del Cholito

Jblk77
Tifoso
jblk77

Cerchiamo di non giocare pure stavolta alla Croce Rossa della squadra in crisi di turno: rianimare anche i giallorossi no eh? Abbiamo già dato…

Articolo precedenteCinquini: “La cessione di Chiesa sarà inevitabile, la impone il mercato di oggi”
Articolo successivoChiarugi: “Pjaca tiri fuori gli attributi, Chiesa non può sempre trascinare la squadra da solo”
CONDIVIDI