Felipe: “Corvino mi voleva mandare via a Firenze, ma io dissi di no. Lui urlava….”

    0



    Siena, Felipe, PizarroParla così l’ex difensore viola, ora a Udinese Felipe alla Gazzetta Dello Sport:  «Ne ho avute di difficoltà dal gennaio 2010, cioè quando fui venduto dall’Udinese alla Fiorentina per 9 milioni». E adesso? «Mi tolgo i sassolini. A Firenze Prandelli mi faceva giocare terzino, ma giocavo. Andato via lui, Corvino, il d.g. di allora, mi disse che dovevo andarmene. Dissi di no, ci fu un lungo braccio di ferro. Lui urlava, io lo invitavo a stare calmo. Ma forse, più che con lui, ho patito quando ho lasciato Udine, è stato il momento peggiore, Marino non mi faceva giocare. Poi i guai di Parma. Devo dire grazie a Mancini». 

    Commenta la notizia

    avatar
      Subscribe  
    Notifica di
    Articolo precedenteLa burocrazia ha fatto slittare Tino Costa. Domani o Martedì l’annuncio ufficiale
    Articolo successivoDopo il Milan ci sarà il Toro: Maksimovic e Bruno Peres preoccupano Ventura
    CONDIVIDI