Fernando rivela: “Non sono scappato dalla guerra per aspettare la Fiorentina…”

    0



    FernandoFernando è stato davvero vicino alla Fiorentina. Lo ha rivelato lui stesso nell’intervista a La Gazzetta dello SportLa domanda è relativa alla finale di Supercoppa ucraina tra il suo Shakhtar e la Dinamo Kiev: “La stagione stava iniziando e noi eravamo in ritiro in Svizzera. Lì ci arrivarono le notizie sulla guerra in Ucraina. Da casa mi chiamavano allarmati, noi giocatori eravamo scossi. Noi brasiliani ci riunimmo, volevamo scappare. Io ero terrorizzato, ma c’era in ballo una trattativa con la Fiorentina, il campionato italiano, il mio sogno. Se scappavo rovinavo tutto. Sono rimasto, raccomandandomi a Dio. In rosa c’erano 13 brasiliani, alla partita ci presentammo in quattro: Taison, Luiz Adriano, Ilsinho ed io, eppure vincemmo 2-1. Ma quell0 probabilmente è proprio il derby che non dimenticherò mai. Ora lo racconto sorridendo, ma che tensione…”.