Ferrero attacca sul rigore dato alla Roma: “Dzeko un attore, lo porto a fare Fantozzi 7”

    0



    FerreroMassimo Ferrero, presidente della Sampdoria, commenta così il rigore concesso alla Roma al 93′, costato il 3-2 contro i blucerchiati: «Dzeko lo prendo a fare l’attore, perché lui è davvero un grande attore. Ognuno porta l’acqua al mulino suo, ma un rigore così a un minuto dalla fine… C’è stato un piccolo tocco, Dzeko perde la palla e si butta per terra. Ora devo fare un film con Paolo Villaggio e ci porto anche lui, così facciamo “Fantozzi 7 la vendetta”». Così riporta La Gazzetta dello Sport. «Giacomelli non deve ridere, l’ho visto io e altre dieci persone – aggiunge Ferrero -. Perché poi offre un’impressione che non gli appartiene. Ma proprio perché non gli appartiene non deve ridere in questi casi. Perché un errore ci può sempre stare, ma se poi lui ride la cosa diventa quantomeno antipatica. E lui a fine partita aveva un bel sorrisone e questo non va bene. Lo scorso anno gli arbitri ci hanno penalizzato in ben dieci partite. Qui dobbiamo cambiare proprio il sistema calcio, si tratta di questo. Gli arbitri devono uscire dalla Federcalcio e dovrebbero essere creato un organismo a parte».