FI.IT, TOP & FLOP di Febbraio: il migliore secondo i tifosi è ancora Chiesa! Male Ilicic

3



Sette partite giocate nel mese di Febbraio, dalla Fiorentina. La vittoria nel recupero a Pescara, poi lo 0-4 a Roma. Quindi il 3-0 all’Udinese, e la vittoria in Germania, prima della sconfitta a San Siro con il Milan (1-2) ed il fragoroso ko al Franchi con il Borussia (2-4), fino al 2-2 con il Torino.

Ad ogni partita, migliaia di tifosi viola hanno espresso i propri giudizi di ogni singola prestazione tramite le Pagelle dei Tifosi su Fiorentina.it. Prendendo in esame i giocatori che hanno giocato almeno metà della partite del mese di Febbraio (quindi quattro su sette), ecco la Top & Flop di Febbraio secondo gli Utenti di Fiorentina.it. A fine anno, Fiorentina.it premierà il giocatore della Fiorentina che, secondo i tifosi viola, avrà dato il miglior rendimento mese per mese. Cinque punti per il migliore di ogni mese, tre punti al secondo e un punto al terzo dei Top 3.

Il migliore di Febbraio, secondo i tifosi viola, è Federico Chiesa! Il classe ’97 ha ottenuto la media voto di 6,13, in base alle Pagelle dei Tifosi, nelle sei gare giocate. L’altro sopra la sufficienza è Federico Bernardeschi, che in quattro gare ha raccolto 6,05 di media secondo i tifosi viola: è al 2° gradino del podio. Terzo, seppur lievemente insufficiente, è Nikola Kalinic, con 5,98 di media voto in cinque gare (con 3 gol fatti). Appena sotto Ciprian Tatarusanu, che raccoglia una media di 5,95 in sei gare, e nonostante tutto è tra i migliori del mese secondo i tifosi.

Un mese molto negativo per la Fiorentina, che ha detto addio ad Europa League e obiettivi europei in campionato. Infatti sono tantissimi i giocatori sotto la sufficienza, secondo i voti dei tifosi. In testa alla Flop 3 c’è Josip Ilicic, con 4,74 di media in 4 gare secondo i tifosi. Secondo tra i peggiori è Maxi Olivera, con 4,96 in 5 gare, mentre terzo è Khouma Babacar con 5,18 in 5 gare giocate. Insufficienti anche Milan Badelj (con 5,24 in 7 gare), Gonzalo Rodriguez e Carlos Sanchez (entrambi con 5,26 in 6 gare), Sebastian Cristoforo (5,46 in 5 gare), Cristian Tello (5,51 in 6 gare), Nenad Tomovic (5,52 in 4 gare), Borja Valero (5,54 in 7 gare), Davide Astori (5,63 in 6 gare) e Matias Vecino (5,66 in 6 gare).

Top 3:
Federico Chiesa (6,13 in 6 gare)
Federico Bernardeschi (6,05 in 4 gare)
Nikola Kalinic (5,98 in 5 gare)

Flop 3:
Josip Ilicic (4,72 in 4 gare)
Maxi Olivera (4,96 in 5 gare)
Khouma Babacar (5,18 in 5 gare)

CLASSIFICA TOP STAGIONALE:

Federico Chiesa: 15 punti
Nikola Kalinic: 10 punti

Carlos Sanchez: 7 punti
Josip Ilicic: 5 punti

Khouma Babacar: 5 punti
Federico Bernardeschi: 4 punti

Mauro Zarate: 3 punti
Davide Astori: 3 punti
Borja Valero: 1 punto
Cristian Tello: 1 punto
Ciprian Tatarusanu: 1 punto

A GENNAIO IL MIGLIORE ERA STATO CHIESA: CLICCA QUI!

A DICEMBRE IL MIGLIORE ERA STATO CHIESA: CLICCA QUI!

A NOVEMBRE I MIGLIORI ERANO STATI ILICIC E KALINIC: CLICCA QUI

AD OTTOBRE IL MIGLIORE ERA STATO KALINIC: CLICCA QUI

AD AGOSTO/SETTEMBRE IL MIGLIORE ERA STATO BABACAR: CLICCA QUI

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Giac
Ospite
Member

MA CHE GOL SBAGLIA KALINIC!!!!!!
Quello al posto de’ piedi c’ha du’ mattoni.
Quanto vale???? Se quello vale 35 mln, Chiesa ne vale 180!!!

danielbertoni
Ospite
Member

Non c’è dubbio, è di gran lunga il giocatore più importante della squadra. Porta dinamismo, grinta, voglia di fare, accelerazione spaventosa, personalità. A 19 anni e mezzo è strabiliante, e viste le caratteristiche caratteriali e mentali che finora ha dimostrato di avere credo proprio che non potrà fare altro che migliorare. In altre parole non credo che sia uno che si monta la testa, che si fa i capelli gialli e altre amenità. È una spanna superiore rispetto alle mammolette e ai presunti campioni che lo circondano in squadra. Per me è lui il giovane della Fiorentina che rappresenta un capitale. Cerchiamo di non disperderlo.

Valde
Ospite
Member

Sono d’accordo su Chiesa, ci mette l’anima. Attenti però a non caricare troppe responsabilità su un ragazzo, lo portano a strafare a cercare il dribling o il tiro anche quando non c’è bisogno, insomma a giocare da solo. Aiutiamolo a crescere con più calma tanto ora non serve a cambiare lo stato delle cose.

wpDiscuz
Articolo precedenteDamiani: “Giampaolo e Semplici intrigano. Della Valle da lodare, i tifosi…”
Articolo successivoToldo racconta: “Il ritiro una liberazione. Sono tornato ad essere normale”
CONDIVIDI