Fifa, Infantino: “Via mercato inverno, ne discuteremo il 28 febbraio. E sì a salary cap”

18



Il presidente della Fifa Gianni Infantino vuole rivoluzionare il calciomercato, cancellando la ‘finestra’ invernale e mettendo un limite alle commissioni per agenti e intermediari oltre al tetto salariale per i calciatori. Lo ha spiegato lui stesso al quotidiano sportivo francese ‘L’Equipe’ precisando che il suo piano prevede “undici punti indispensabili” che devono essere analizzati “affinché venga garantita l’integrità del mondo del calcio e ci siano maggiore trasparenza e più equilibrio competitivo”. Uno degli aspetti che preoccupa maggiormente Infantino è quello delle commissioni sempre più ricche percepite da agenti, procuratori e mediatori vari: “Dovrebbero essere meglio regolamentate – dice il presidente della Fifa – per evitare la corruzione, le tangenti e il ‘lavaggio’ di denaro. “Credo che il lievitare delle commissioni pagate agli agenti – spiega in un’intervista anche alla Espn – stia prendendo una direzione preoccupante. E devo anche dire che tanti procuratori sono d’accordo con me, e vorrebbero una maggiore supervisione di questo fenomeno. E’ una questione di ‘ecosistema’ del calcio, ora non ci sono regole certe e stabilite”.

Secondo Infantino il calciomercato nell’anno solare 2017 ha prodotto un movimento complessivo di 5,1 miliardi di euro, e di questa cifra 400 milioni sono finiti in tasca ad intermediari. “Bisogna stabilire un limite – dice il dirigente numero uno del calcio mondiale -, così come alle quantità di denaro pagate per prendere un giocatore”. Al presidente della Fifa, secondo il quale sono “una pazzia” le cifre pagate dal Psg per Neymar (222 milioni) e Mbappé (135+45 di bonus), non piace la finestra di mercato invernale, e infatti vuole fare in modo che venga abolita. Inoltre ha in programma di mettere un limite anche al numero di calciatori sui quali un club può detenere i diritti e alle cessioni in prestito. L’esempio che viene fatto è quello di una società italiana, l’Udinese, che controlla 103 giocatori molti dei quali sparsi in vari campionati. “Le cessioni vanno regolamentate – dice Infantino -, con una normativa specifica per i più giovani”. Per evitare squilibri e garantire maggiore competitività, il presidente porrà all’attenzione del prossimo comitato esecutivo della Fifa (28 febbraio a Zurigo) anche il tema del tetto salariale, da ‘calibrare’ in base agli incassi delle varie squadre. L’intenzione è quella di trovare un modo per evitare “alcuni ostacoli giuridici e l’opposizione dei grandi club contro queste misure” del dossier Infantino che sogna di farle entrare in vigore fin dalla prossima stagione calcistica.

18
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
jymboo
Ospite
jymboo

Se riuscisse a fare la meta’ di quello che ha detto; saebbe un fenomeno!

Violino
Tifoso
Violino

Una zucca rugosa

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

mi pare invece che abbia del sale in zucca e non proponga cose sbagliate.

Andrea
Ospite
Andrea

Questo oltre a essere interista è anche ………

Belgioviola
Ospite
Belgioviola

E’ anche bruttino……………

andrea
Ospite
andrea

ma come si fa a abolire il mercato d’inverno? questo è pazzo

andrea
Ospite
andrea

chiaramente ci sono interessi dietro; come si fa a fare il mercato in una settimana?

andrea
Ospite
andrea

questo è veramente di fuori; in quella zucca vuota c’è il niente assoluto

OscarDertycia
Ospite
OscarDertycia

Il salary cup da fare súbito…il calcio rischia di cambiare radicalmente, con holding ricchissime che controllano un numero di giocatori che spostano dopo cicli più o meno lunghi da città a citta,eludendo il far play…i modelli Real Barca Bayern non reggono i mecenati,ed è per questo che Infantino si è svegliato

RobertoIlToscano
Member
RobertoIlToscano

Questo ha delle buone idee che io condivido, ma ho paura che faranno di tutto per impedirgli di realizzarle.

Il Lenzolaio
Ospite
Il Lenzolaio

Bisogna ridare potere alle società che pagano questi mercenari….

woyzeck
Ospite
woyzeck

Queste sono proposte serie, non come quelle dell’immondo francese… Deve essere cambiato anche il FairPlay finanziario, perché così com’è è illiberale, un ghetto per le piccole squadre e un alibi straordinario per i tirchi stile DV…

Walter
Ospite
Walter

Dovrebbe prendere in considerazione anche il divieto delle società di sponsorizzare gli arbitri della propria federazione.
Non mi sembra corretto che la juve tramite società collegate sponsorizzi gli arbitri con 1,2 milioni di euro con Eurovita. Logo che appare su entrambe le maniche della divisa degli arbitri.
Forza Viola! !!!!!!!!!!!

maraschino
Ospite
maraschino

Non per difendere qualcuno, ma EUROVITA non ha NIENTE a che fare con la Juve, con gli Elkann, con Exor.
Una quota rilevante (oltre il 70%) è stata recentemente acquistata da Cinven, che si è aggiunto a CaRiBolzano, PopPuglia e UniCredit.
Non agitiamo le acque solo per fare confusione: quella che gira intorno al calcio è già troppa di suo.

Walter
Ospite
Walter

“EXOR (holding della Famiglia Agnelli, alla quale fa capo anche la Juventus FC SpA) nel capitale della J.C. Flowers & Co., uno dei più grandi fondi di investimento mondiali. La J.C. Flowers nel 2013 ha rilevato EuroVita, compagnia assicurativa italiana che dal Luglio 2015 sponsorizza l’AIA, Associazione Italiana Arbitri. 11/04/2017 – Private equity” “Come anticipato su Private Capital Today lo scorso 29 marzo, e come scrive Anna Messia su MF, Cinven ha completato l’acquisizione della compagnia di bancassicurazione Eurovita rilevandone l’80% dal fondo americano Jc Flowers” Queste sono le notizie apparse sulla stampa ufficiale. Si dimostra che nel 2015 quando… Leggi altro »

maraschino
Ospite
maraschino

La storia Ti da ragione. Scusa per il commento.

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

…ma per esempio, Guida e Fabbri, vanno considerati come tesserati della Rubentus? entrano nel computo degli atleti che una squadra può arruolare?

Fabio
Ospite
Fabio

Mercato estivo dal 1 al 31 luglio e abolizione mercato invernale. Per noi sarebbe una gran cosa, meno sessioni di mercato ci sono meglio è, considerando che ad ogni sessione di mercato ne usciamo indeboliti.

Articolo precedenteL’ex viola Alessandro Diamanti trova squadra, giocherà nel Perugia
Articolo successivoDiritti televisivi: Orient Hontai Capital ha acquisito Mediapro per un miliardo di euro
CONDIVIDI