Figc, Damiano Tommasi: “Dobbiamo rimettere al centro di tutto il pallone”

4



Dalla distribuzione delle risorse alla sostenibilità del sistema, passando per regole nuove e credibilità. Con l’obiettivo di rimettere la palla al centro. Damiano Tommasi si prepara alla corsa alla presidenza Figc con un documento programmatico “frutto di un processo di condivisione e confronto”, dice il n.1 Aic. Scaduti i termini per le candidature (all’assemblea del 29/1 si presentano anche Cosimo Sibilia e Gabriele Gravina), Tommasi lancia il suo programma: “Le parole chiave su cui tutti ci siamo trovati d’accordo sono: responsabilità, cultura sportiva, credibilità, competitività e gioco di squadra. L’unica filosofia possibile è ripartire dal calcio, dai fondamentali, dalla passione per il gioco”. Lo choc subito con la mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali, non deve “essere un inutile boccone amaro”, scrive Tommasi che auspica con la sua candidatura “di trovare sulla strada persone capaci di dare concretezza alla speranza di un calcio migliore che condividano un vero progetto di riscatto”.

4
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Io forse immodestamente il mio programma l’ho esposto redazione ci potreste presentare in sunto quello dei 3 candidati dato che si sentono sempre chiacchiere ma concretamente non si legge niente……Cosa vuole fare Tommasi?,cosa vuole fare Gravina?,cosa vuole fare Sibilia?, Solitamente tutti vogliono cambiare,ma almeno sapere cosa di fatto vogliono fare??Se poi i loro programmi sono top secret mi inchino al sistema democratico vigente nel nostro strano paese.

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Seconde squadre dove far giocare i migliori primavera,obbligo di 6 italiani in campo per squadra a partita,massimo di 2 stranieri nelle rose della primavera( salvo stranieri nati in Italia o da noi da oltre 4 anni),verifica ferrea sugli assetti societari e presidenziali con sanzioni anche sportive su chi non e’ in regola o sufficientemente trasparente,intervento per limitare il calcio spezzatino,ridefinizione della formula della coppa italia che dovrebbe vedere tutte le squadre sullo stesso piano e non le solite proiettate verso la finale che saltano bellemente i turni.limitazione al costo dei biglietti soprattutto per i giovani,verifica costi arbitrali dato che oggi… Leggi altro »

arcibaldo
Ospite
arcibaldo

una delle poche persone serie pulite e capaci..vai tommaso

dodo
Ospite
dodo

io sto con TOMMASI ci vuole un uomo di calcio al comando chi i non lo vuole ha qualcosa da nasconsere e allora la cosa mi puzza

Articolo precedenteItalia femminile: diverse viola nella comitiva azzurra. Ma anche alcuni forfait
Articolo successivoFiorentina contro la Sampdoria senza Astori e Veretout e col problema di puntare su chi ha chiesto la cessione o non vuole rinnovare. Nuovo Stadio, è tornato il silenzio..
CONDIVIDI