Figc, Gravina: “La moviola al Var non fa bene al calcio. Gli arbitri si attengono ad un protocollo”

3



Il numero uno della Figc parla delle polemiche degli ultimi giorni riguardo al Var e al suo utilizzo.

Gabriele Gravina, presidente della Figc, ha parlato a Radio Anch’io lo Sport delle polemiche legate al Var: “Nell’uso delle tecnologie l’Italia ha dimostrato di essere all’avanguardia, anche se ci sono sempre margini di miglioramento. Gli arbitri si stanno attenendo ad un protocollo che implica delle valutazioni che possono anche comportare degli errori. Ma bisogna affermare che questi errori sono stati notevolmente limitati, sappiamo che tutti gli episodi vengono limitati. E’ un’introduzione utile a limitare i grandi contrasti che hanno riempito in passato le nostre domeniche”.

POLEMICHE. Purtroppo negli ultimi giorni si sta verificando una sorta di moviola alla moviola, la moviola al Var, che crea una serie di tensioni che non fanno bene al nostro calcio. La nostra classe arbitrale rappresenta un’eccellenza non solo sul piano nazionale ma anche internazionale”.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
VIOLISSIMO
Ospite
VIOLISSIMO

Guarda che la serie A è già adesso a 20 squadre. Comunque se la riducessero a 18 sarebbe meglio.

Martello viola
Ospite
Martello viola

AGGIUNGO VISTO CHE I CLIENTI PAGANO FIOR DI ABBONAMENTI ALLO STADIO O PAY TV SAREBBE ANCHE ORA DI VEDERE CALCIO DI UN MINIMO DI QUALITA’ ….E NO GENTE CHE PASSEGGIA IN CAMPO…O CHE FA PARLARE LA FIDANZATA PERCHE’ SI SENTE ESCLUSO DAI TIFOSI… O CHI ACCUSA MALESSERI STRANI…O CHI PENSA AL GOLF DELL’UGOLINO…FAI IL MERCATO SULLE SCOMMESSE A CAPPELLA… VAI IN B.

Martello viola
Ospite
Martello viola

GRAVINA HA DETTO …CARA REDAZIONE ANCHE SERIE A CON 20 SQUADRE..FORSE 18….LO SO CHE FA PAURA ALLA FIORENTINA…ED A MOLTA STAMPA COMPIACENTE….MENO PARTITE E PIU’ QUALITA’ OVVERO X STARE IN A NON BASTANO PIU’ LE SCOMMESSE SCIOCCHE…ALTRIMENTI UNA B NON SI NEGA A NESSUNO…A BUON INTENDITOR POCHE PAROLE..TANTO E’ CHE PERFINO PALLOTTA STA PENSANDO DI MOLLARE.

Articolo precedenteUn magnate ceco vuole entrare nel calcio italiano: sogna la Roma
Articolo successivoSousa: “Dopo la Fiorentina le mie aspettative erano alte. La Roma? Mi piacerebbe”
CONDIVIDI