Figc, Malagò: “Commissario? Ora molti riconoscono mio buonsenso”

0



“Commissariare il calcio? Giorno dopo giorno, sia a livello di comunicazione, sia a livello dei vari rappresentanti delle componenti, iniziano a convincersi che quella era solo una cosa di buonsenso e che io ho avuto il coraggio di dire tempo addietro”. Lo dice il presidente del Coni, Giovanni Malagò, parlando dell’attuale momento politico del calcio italiano, a due settimane dalle elezioni federali del 29 gennaio.

In lizza, ci sono tre candidati e una Lega Serie A ancora commissariata: “Non mi stupisce affatto – osserva Malagò a margine della presentazione dell’accordo tra Federazione italiana canoa kayak e il ministero dell’Ambiente – era abbastanza scontato. Chi conosce il mondo del calcio e frequenta le varie componenti sa bene di cosa stiamo parlando. Si sapeva perfettamente che questo era lo stato di fatto e questa la situazione che si sarebbe creata. E puntualmente si sta andando avanti. Lo dico con malinconia e dispiacere”. Si parla di alcuni club di Serie A che con una lettera vorrebbero chiedere a Malagò il commissariamento: “Ho letto i giornali ma io non do nessun tipo di giudizio – conclude il numero uno dello sport italiano – non esprimo più un’opinione salvo quella che ho esternato nel passato recente sulla Federcalcio. Qualsiasi atto pubblico, ufficiale, formale, politico sportivo, lo giudichiamo quando arriverà. Ammesso che arrivi”.

Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
Notifica di
Articolo precedenteSONDAGGIO – Chi vorreste come capitano contro la Samp?
Articolo successivoElezioni Figc, Gravina: “Sibilia appoggiato da personaggio imprevedibile”
CONDIVIDI