Figc, Sibilia: “Commissario? Riforma sia dall’interno”

3



“La Federcalcio con tutte le sue componenti devono avere la forza e la maturità, insieme, per raggiungere l’obiettivo di riformare il calcio senza una fase di commissariamento”. Lo dice il presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia. “Io penso che la responsabilità che deve mettere in campo la Federcalcio attraverso tutte le sue componenti – ha specificato a margine della presentazione del nuovo consiglio del dipartimento Interregionale della Lnd in corso a Roma – è proprio quella di fare le sue riforme dall’interno. Io sono perché ci sia la possibilità di una riflessione da parte di tutti. Auspico anche che la Lega di A elegga il presidente e mi pare che il risultato della Lega di B, con l’elezione di Balata e del direttivo, sia di buon auspicio”.

“Questo è il mio augurio al mondo del calcio – ha quindi aggiunto il numero uno del calcio dilettantistico – ma ho anche presente che la Lega di A sono mesi che non riesce a fare tutto questo. Speriamo di poter raggiungere questo risultato per poi metterci tutti insieme attorno a un tavolo per cercare di fare questa riforma del calcio”. Intanto, mentre la Lega di A è in assemblea a Milano, a breve il presidente dimissionario della Figc, Carlo Tavecchio, dovrebbe convocare le componenti per concludere l’iter delle dimissioni e ragionare su possibili date per le elezioni: “Se io sono pronto a candidarmi? Questo non è all’ordine del giorno”, precisa Sibilia, che sulla possibilità che con un commissario in Federcalcio si possano rivedere i pesi e la rappresentatività delle singole componenti in Consiglio federale, precisa: “Non mi pare che al momento ci siano le condizioni: se parliamo di calcio professionistico e calcio dilettantistico non può essere modificato nulla perché i pesi li ha stabiliti una legge”.

L’eventuale modifica, quindi, potrebbe riguardare l’accorpamento dei pesi “suddivisi tra calcio dilettantistico (Lega D con il 34%, ndr), professionistico (Lega A, B e Pro, altro 34%, ndr), tecnici (Aic e Aiac, 30%, ndr) e arbitri (2%, ndr)”.

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Kurus
Ospite
Kurus

Ci si potrebbe mettere il commissario Montalbano….?
Beh, visto che Tavecchio aveva un che di Catarella….

DODO
Ospite
DODO

ci vogliono uomini di calcio basta con queste figure politiche

Osvaldo
Tifoso
Osvaldo

Sibilia, quel Sibilia…spero di no, vero?

Articolo precedenteLazio, polemica ad oltranza. Il profilo twitter pubblica le regole di utilizzo del Var (FOTO)
Articolo successivoBiraghi deciso su Instagram: “La gente come noi non molla mai” (FOTO)
CONDIVIDI