Figc, Tommasi: “Candidato unico? Si può fare”. Gravina: “Prima serve umiltà”

1



Scaramucce in Figc. Le elezioni del presidente, fissate per il 29 gennaio, si avvicinano e non c’è ancora un’unità d’intenti tra le parti in gioco. Anzi. “Ci sono ancora margini per una candidatura unica, – dice il presidente dell’Associazione italiana calciatori, Damiano Tommasi entrando in Federazione per partecipare al Consiglio federale – ma deve essere un nome sui contenuti che rappresenti tutti, per questo mi sono candidato”. Gli risponde il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina: “Un candidato unico? Non lo so, bisogna prima azzerare le singoli posizioni. Abbiamo bisogno di riscoprire il senso di umiltà da parte di ognuno di noi – afferma – mi sono fatto promotore di un incontro partecipato tra tutte le componenti: vediamo cosa tireremo fuori”, ha aggiunto Gravina.

Tra le proposte avanzate dal “candidato” Tommasi c’è quella da raggiungere in tempi più brevi la costituzione delle seconde squadre, le “squadre B“. “È già circolata in qualche documento federale – dice lui – l’ipotesi di seconde squadre in sostituzione delle squadre di Lega Pro che non vengono ammesse al campionato. Credo sia uno dei progetti da fare sin da subito, coinvolgendo le società di serie A che sono interessate”. L’ex giocatore, ospite di “6 su Radio 1”, ha anche spiegato la scelta di lanciare un sondaggio sui social per chiedere agli appassionati di calcio quali riforme vorrebbero venissero adottate dalla Figc: “È un’idea che avevo da tanto tempo per aprire le porte della Federazione a quelli che non hanno diritto di voto; un modo per riavvicinare quella che oggi è una delle federazioni che si è allontanata un po’ dal pubblico”.

“Io per primo in tempi non sospetti ho detto che se Tommasi si fosse candidato gli avremmo dato il nostro appoggio – così il presidente dell’Associazione italiana allenatori, Renzo Ulivieri, parlando della candidatura del numero uno Aic all’ingresso del consiglio federale di oggi – ora ci dovremo sedere attorno a un tavolo perché anche noi abbiamo le nostre richieste da fare”.

1
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
andrea
Ospite
andrea

gravina levati di mezzo

Articolo precedenteGalli: “Pioli l’unico da elogiare, ora la società lo aiuti”
Articolo successivoIl Var sbarca anche in Inghilterra: stasera “debutto” in FA Cup
CONDIVIDI