Fin qui tanti applausi, alibi, ma pochi punti. Adesso è arrivato il momento di raccogliere quanto seminato

43



La Fiorentina cerca la prima vittoria stagionale. E Montella la prima da quando è tornato a Firenze. Di fronte l’Atalanta, che l’anno scorso pose fine ai sogni di gloria viola. Con qualche certezza in più

APPLAUSI E ALIBI TANTI, PUNTI POCHI Contro Napoli e Juventus in pochi a fine anno potranno dire di aver meritato sul campo almeno 2 se non 4 punti. Applausi, elogi e complimenti tanti, perla Fiorentina, per le due prestazioni contro partenopei e bianconeri. Ma punti, per ora, in classifica, pochi. Dopo aver seminato con una ritrovata solidità difensiva e aver assemblato col tempo una squadra in grado di mettere sotto la squadra campione d’Italia da 8 anni di fila e chi si è lottato lo scudetto negli ultimi anni, e con la condizione fisica di alcuni singoli che continua a crescere, adesso è arrivato il momento di raccogliere le buone idee e basi seminate nelle prime settimane della stagione.

CACCIA ALLA PRIMA Vincenzo Montella e la Fiorentina si ritrovano dinanzi l’Atalanta. Come nello scorso finale di stagione il match contro i nerazzurri può già essere un crocevia per la stagione viola. Quello del passato 25 aprile lo fu in negativo, perché pose fine ai sogni di gloria di una formazione che mancò l’accesso in finale di Coppa Italia e poi precipitò fino a quasi retrocedere. Questo potrebbe esserlo in positivo. Perché oggi come allora Montella è ancora a caccia della prima vittoria in campionato da quando è tornato a Firenze. E perché la Fiorentina non vince in Serie A da Febbraio scorso. Se non ci fossero state tutte le vicissitudini che si sono susseguite dalle parti di Firenze con intrecci americani e marchigiani, la striscia record negativa della Fiorentina oggi sarebbe sulle pagine di tutti i quotidiani mondiali e sui taccuini degli statistici di tutto il mondo. Ma di alibi, come noto, ce ne sono stati un’infinità. Adesso, però, è arrivato il momento di interrompere la sequela di gare senza vittorie.

DEA FERITA. STORDITA O FURENTE? Di fronte Gasperini ed un’Atalanta con tante meno certezze di quella che l’anno scorso asfaltò i viola dal punto di vista del gioco, del ritmo, e della consapevolezza. La scoppola rimediata in Champions contro la Dinamo Zagabria ha lasciato il segno in casa nerazzurra. E se è vero che la gara europea avrà per forza di cose portato via energie mentali e fisiche, e lasciato tanta delusione nei bergamaschi, è altrettanto vero che di fronte i viola si ritroveranno un avversario che ribolle di rabbia e che nel recente passato ha saputo rialzarsi sempre dinanzi a batoste più o meno severe. Elemento che Montella non potrà trascurare.

PARTIRE FORTE O PRIMA NON PRENDERNE? Il dilemma tattico c’è ancora. E ci sarà fino al fischio d’inizio della gara del Tardini. Vlahovic o Boateng? O nessuno dei due? E’ ancora in piedi l’ipotesi 3-5-2 come contro la Juventus. Almeno dall’inizio. Per poi buttar dentro il centravanti, slavo e falso che sia, con ancora Chiesa e Ribery dal 1’. Le probabilità che si riparta da qui sono alte. Magari, stavolta, sperando di concretizzare di più. C’è voglia di tornare a vincere. Stavolta più esigenza che desiderio.

43
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Ubi50
Tifoso
ubi

speriamo che lo caccino oggi.. aspettare ancora una partita è deleterio..tanto si perde con la samp e con il milan..ricordatevelo.. facciamo in modo che lo caccino …subitoooooooooooooooooooooooooooooooooo oltrtutto porta sfiga…

paolo
Ospite
paolo

la penso come claudio

claudio
Ospite
claudio

lo detto sin dall’inizio, Montella non e’ adatto, se Commisso non cambia, finiremo in B.

LUK66
Ospite
LUK66

fatemi capire quale allenatore verrebbe ad allenare la fiorentina.
spalleti non credo proprio che che accettera di allenare una squadra del genere.
altri non ne vedo forse gattuso.
ma un allenatore di livello scordatevelo con una squadra coame la fiorentina attuale.
saluti

LUK66
Ospite
LUK66

INUTILE GIRARCI INTORNO LA SQUADRA E SCARSA E LOTTEREMO PER LA SALVEZZA.
DEL RESTO NON SI VOLEVA LOTTARE PER QUALCHE COSA COME SI DICEVA NEGLI ANNI PASSATI.
SALUTI

Wilson
Ospite
Wilson

due gol dovuti a individualismi di due campioni ma la squadra nel complesso mi è sembrata una armata brancaleone che corre dietro la palla ma non riesce a beccarla .Manca una visione chiara di gioco troppi vuoti in mezzo al campo troppa confusione Montella lo ripeto non è in grado di gestire una squadra nuova non ha un modulo di gioco non ha dato sicurezza e carica ai giocatori .Spero che Commisso lo capisca presto prima che sia troppo tardi

Ubi50
Tifoso
ubi

analisi limpida.. ho visto la partita.. mai creduto di vincere ..anche sul due a zero …esattamente ARMATA BRANCALEONE ….bravissimo..non ci sono altre analisi…

Jblk77
Tifoso
jblk77

Cambiare Montella non è un trauma per nessuno: ancora non ha combinato niente, si continua a perdere, la squadra perde fiducia ed ai gap tecnici subentrano quelli psicologici
Finora sono bastati gli alibi a coprire i problemi ma è evidente, matematico che se non si comincia ad essere concreti va cambiato prima possibile. Poi lui è abituato e qui pare sia nato il comitato salviamo Montella. Io tifo viola non tifo Montella.

Massimo
Ospite
Massimo

Perdella Fuffella va esonerato subito!

nonlavederecosi
Ospite
nonlavederecosi

Massimo, pensa a lavorare…

Ubi50
Tifoso
ubi

d’accordo…io lo caccerei stasera stessa..insieme anche a pradè.. che è il fautore della riconferma…

carlo
Ospite
carlo

Comisso si è fidato dei consigli degli “esperti”, Pradè acquisti e cessioni sbagliati, allenatore che in 10 partite ha fatto due pareggi e otto sconfitte. Un duo letale buono per la serie B. Non vedo come si possa salvare, Con la Samp è il primo scontro diretto per la salvezza.

pippo77
Ospite
pippo77

il nostro campionato inizia mercoledì con la samp. Se dice bene potremmo anche far punti oggi ma se l’atalanta gioca come sa, avendo anche il dente avvelenato a seguito della scoppola in champions, secondo me non c’è storia. Comunque resto fiducioso perchè la squadra c’è ed è valida. Serve solo un po’ di affiatamento e trovare qualcuno che la butta dentro perchè per adesso quelli là davanti sono più sterili di un mulo castrato.

Soccer-Man
Member
Soccer-Man

Mi spiace doverla deludere ma il nostro campionato è come quello delle altre squadre e purtroppo è iniziato con il Napoli.
Inutile dire “inizia con la Samp”.
I punti a fine anno contano tutti.
Sennò squadre più deboli di noi cosa dovrebbero dire? “ il nostro campionato inizia quando finisce?”

Soccer-Man
Member
Soccer-Man

Mi spiace doverla deludere ma il nostro campionato è come quello delle altre squadre e purtroppo è iniziato con il Napoli.
Inutile dire “inizia con la Samp”.
I punti a fine anno contano tutti.
Sennò squadre più deboli di noi cosa dovrebbero dire? “ il nostro campionato inizia quando finisce”?

Massimo
Ospite
Massimo

Servirebbe cacciare Perdella!

Ubi50
Tifoso
ubi

siiiiiiisubitoooooooooooooooooooooooooo

Ubi50
Tifoso
ubi

mi scuso.. ma ti devo fare una domanda…quale squadra hai visto…?????vorrei dirti hai visto giocare Verona Spal Cagliari lecce Udinese Parma…???? Torino…quelle hanno un allenatore.. ed un gioco a secondo le loro possibilità noi fuffa ..Armata Brancaleone

Travares
Ospite
Travares

Senza centravanti che la imbuzzano dentro non si va da nessuna parte. Se si sommano i falsi nueve che ne imbuzzano 1 ogni 5/6 la frittata è fatta. Spero solo che pedro non sia quello visto ieri.

Mario.romano
Member
mario.romano

Prima non prenderle. Poi si vedrà nel corso della partita. Non usciamo sconfitti perché le polemiche ci ammazzeranno . Ancora non abbiamo la classifica per affrontare l’avversario a viso aperto e imporre il nostro gioco. Giocare bene e perdere sarebbe la cosa più disastrosa perché è quello che stiamo facendo da mesi.

i'giappo
Ospite
i'giappo

Tutto vero a parte il fatto che giocare bene ne abbiamo giocate bene 2 da diversi mesi a questa parte (Napoli e juve)

Articolo precedenteSerie A, l’Inter si aggiudica il derby di Milano e resta a punteggio pieno
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI