Finale di Coppa Italia, caos date tra Europa League e possibili siltammenti

    0



    Coppa ItaliaLa data della finale..al momento il calendario è chiaro e prevede l’appuntamento dell’Olimpico per sabato 3 maggio, alle ore 21. Allo stesso tempo però, ieri, la Lega ha dovuto aggiungere a questa data una soluzione alternativa (identificata in mercoledì 7 maggio, sempre alle ore 21). La finale di coppa Italia, infatti, slitterà di quattro giorni nel caso la Fiorentina dovesse qualificarsi alla semifinale di Europa League. L’esempio più facile per capire meglio la situazione è questo: nel caso la Fiorentina dovesse superare il turno di Europa League che la metterà a confronto con la Juventus, il ritorno della semifinale della manifestazione europea si giocherà giovedì primo maggio e sarebbe quindi impossibile poter disputare appena 48 ore dopo la finale di coppa Italia. Da qui la soluzione di rinviare il discorso alla metà della settimana successiva.
    Intanto a Firenze ci si preparare (qualsiasi sia la data) all’evento e l’ipotesi di sistemare uno schermo gigante all’interno dello stadio «Franchi» sembra prendere una consistenza concreta.
    Anche il vicesindaco Saccardi lascia aperta la porta della possibilità del maxi-schermo, mentre la tifoserie organizzata, in particolare il Centro di coordinamento sono in attesa della riunione della prossima settimana (fra autorità competenti, Lega e rappresentanti dei due club che si giocheranno la finale) per capire quale potrà essere la disponibilità dei biglietti per la sfida di Roma. Secondo il presidente del Coordinamento, Filippo Pucci, il totale di tagliandi a disposizione dei tifosi della Fiorentina potrebbe arrivare a circa 30mila biglietti. «Ai tifosi della Fiorentina — ha detto Pucci ai microfoni di Radioblu — dovrebbero essere riservati i settori di curva Nord e tribuna Monte Mario che ospitano quasi 30.000 posti, quindi ci sarà grande disponibilità di biglietti».