Finale di Coppa Italia, da oggi è caccia al biglietto per Roma

    0



    Schema Biglietti Finale Coppa ItaliaORE 10, tutti al pc. O anche con l’Ipad in mano. L’importante è che ci sia una connessione internet e che ci si possa agganciare senza intoppi al sito www.listicket.com dove si potranno prenotare i biglietti per la finale di coppa Italia (sabato 3 maggio, ore 21) fra Fiorentina e Napoli.
    Sarà questo il primo atto (sicuramente il più atteso dai tifosi) ufficiale in vista del match che si giocherà allo stadio Olimpico di Roma. E la corsa al biglietto — nelle tappe che vedremo — porterà a breve il tutto esaurito.
    Si comincia oggi, dunque, ma c’è la prima limitazione da tenere presente. I tifosi che potranno prenotare i biglietti sono sono gli abbonati (di Fiorentina e di Napoli) per i quali il diritto di prelazione sarà valido fino a lunedì prossimo (14 aprile). Da questa data, infatti, inizierà il secondo step con prelazione dei biglietti riservata ai tifosi «fidelizzati anche se non abbonati» e agli aderenti a particolari iniziative promozionali (nel caso della Fiorentina si tratta dei possessori delle tessere «Orgoglio Viola», «In Viola»).
    INFINE la terza fase della prevendita inizierà otto giorni più tardi (22 aprile). In pratica — sempre che non ci sia già il tutto esaurito — da questo momento i posti rimasti eventulamente liberi potranno essere acquistati da chiunque.
    I settori dell’Olimpico riservati ai sostenitori della Fiorentina sono tre: tribuna Monte Mario, distinti Sud e curva Sud a le tre fasce di prezzi sono (nell’ordine) 90 euro per la tribuna, 40 euro per i distinti e 20 euro per la curva.
    Stessi prezzi e stesse modalità di prelazione e prenotazione per i tifosi del Napoli che sabato 3 maggio occuperanno la tribuna Tevere, il settore di distinti Nord e la curva Nord. In totale, le due società dovrebbero spartirsi circa 30mila posti a testa, tenuto conto che una parte dello stadio Olimpico sarà invece riservata alle autorità politiche (sono invitati il presidente della Repubblica, Napolitano e i presidenti della Camera, Boldrini e del Senato, Grasso) e alle massime cariche sportive (Federcalcio e Coni).
    Torniamo alla Fiorentina. Il Coordinamento ha già approntato una campagna prenotazioni che prevede 45 euro di spesa per il viaggio in pullman (65 per i non soci), con tanto di regalo al momento della sottoscrizione della trasferta romana. L’Atf invece punta sul treno e ha già un tetto di prenotazioni elevato.
    Fra le curiosità della notte della finale, confermato il rito dell’introduzione alla partita con la performance di un artista della musica italiana mezz’ora prima del fischio d’inizio, quindi, dopo l’inno nazionale, Fiorentina e Napoli accompagneranno la lettura delle formazioni in campi facendo suonare il loro inno. L’ordine è quello con cui si è stabilito la presentazione del match, ovvero la Fiorentina squadra di casa e il Napoli squadra in trasferta.
    Confermata la presenza di Diego Della Valle in tribuna vip, mentre sarà curioso vedere se Matteo Renzi, premier ma in questo caso tifoso viola, andrà a sedersi nelle poltrone riservate alle autorità oppure si presenterà nelle poltroncine accanto ai fratelli Della Valle.