Il finale di stagione può portare a traguardi insperati. E dovrà dare risposte sulla Fiorentina che verrà

11



Mentre la volontà della società è quella di crescere, aumentando il monte ingaggi, migliorando la qualità della rosa, e puntare con forza a stare nella zona della lotta europea, c’è anche un gruppo che nel nome del capitano Davide Astori può continuare a mettere in serie risultati positivi per provare a raggiungere un traguardo fino a qualche settimana fa pressoché impensabile. Crotone in casa, e Udinese fuori, non sono certo ostacoli insormontabili per la Fiorentina vista nelle ultime uscite. Questo finale di stagione, oltre alla possibilità di tornare in E.L., dovrà dare agli uomini mercato e al tecnico stesso certezze.

Molte lo sono già. A cominciare dal pacchetto arretrato dove Milenkovic, Hugo, Pezzella, sono ormai sinonimo di affidabilità con ampi margini di crescita per tutti e tre. Così come Laurini e Biraghi hanno dimostrato di poter tranquillamente far parte di questa rosa. In mediana serviranno un paio di innesti. E molto dipende da quello che deciderà di fare Milan Badelj. Dal rientro dalla nazionale, la Fiorentina inizia ad attendere dal croato risposte. La volontà è quella di non mettergli alcuna pressione. Anche perché i valori umani evidenziati da colui che adesso guida lo spogliatoio sono stati riconosciuti da tutti. E non c’è alcuna voglia di andare allo scontro. Veretout ormai è una certezza. Così come Federico Chiesa. Che per un’altra stagione dovrebbe restare viola. Poi si vedrà. Tutte le altre caselle sono invece ancora dei punti di domanda. Sportiello e Simeone in primis. Il Cholito resterà sicuramente, ma deve dimostrare in questo spezzone di campionato di essere in crescita, e non in involuzione, come accaduto in questo 2018. Anche il portiere ex Atalanta con grande probabilità resterà l’estremo difensore della Fiorentina. Ma si gioca tutto in queste ultime giornate. Fin qui non ha dimostrato quella costanza che si sperava. Dragowski scalpita, e vuole spazio. Ma al di là di questo c’è un discorso tecnico da affrontare: Sportiello può essere il portiere di una Fiorentina che lotta per posizioni europee o per una Fiorentina che va in E.L.? E non tutte le domande sono state spazzate via dalla sua stagione. Saponara, invece, dopo il cambio di marcia delle ultime due uscite post dramma Astori, ha riacceso le speranze di chi a fine stagione dovrà versare obbligatoriamente 9 milioni all’Empoli. Ma per costruire una nuova Fiorentina attorno alla figura del trequartista, di nuovo, dopo quanto accaduto la scorsa estate, serve che imbocchi la via della continuità. Benassi è un altro da cui ci si attende il cambio di marcia in questo finale di stagione.  Fin qui sono stati troppi i passaggi a vuoto, o meglio anonimi, per le aspettative che la società nutriva su di lui.

I punti di domanda ai quali sono, o quasi, già stati dati delle risposte si chiamano Eysseric, che molto probabilmente verrà ceduto, Lo Faso che potrebbe non venir confermato, Gil Dias, che quasi sicuramente non verrà riscattato né confermato (piace in Premier), così come partiranno Maxi Olivera, Cristoforo, e probabilmente anche Zekhnini, che verrà mandato a farsi le ossa. In prima squadra arriverà Vlahovic, mentre Falcinelli difficilmente verrà riscattato, ma potrebbe restare altri 12 mesi in prestito. Gaspar è un grosso punto di domanda, con poi anche Diks di rientro dal Feyenoord, ed in teoria anche Tomovic, potrebbe partire anche lui. Dabo, invece, dovrà dimostrare di poter stare in questa rosa. Thereau, invece, e solo come alternativa, è intoccabile.

Insomma, sono tante le certezze che questo finale di campionato può regalare alla Fiorentina. Intanto il nuovo centro sportivo per le giovanili è questione di settimane, mentre sul nuovo stadio l’iter burocratico si sta complicando a causa delle vicende legate all’aeroporto con conseguenze sullo spostamento della Mercafir. Ma qualcosa si muove. Così come dovrà muoversi nella classifica della Fiorentina. Raggiungere l’Europa potrebbe portare con sé tante conferme, e la certezza che una sciagura come quella capitata al capitano Astori abbia fortificato un gruppo di uomini portandoli ad andare anche oltre le proprie possibilità.

11
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Pedro48
Tifoso
Patrizio Petruccioli

nessuno saprà qualcosa sui giovani acquistati da corvino … avremo perso un anno non arrivando in uefa e non avendo valorizzato nessuno

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

Forse Simeone è un superspecializzato di un qualche tipo, e non ha ancora trovato il suo Habitat naturale. Ci sono giocatori che giocano benissimo in un ambito, ma se gli cambi un po’ il ruolo, la zona o i compiti, perdono la Trebisonda. Mi sa che Immobile sia così…. ha cambiato più volte squadra, a volte è stato magico, a volte insufficiente… Una cosa è certa, Simeone non può essere questo qui. Va trovato alla svelta un modo giusto di utilizzarlo, perché se continua così l’anno prossimo, nel Luglio 2015 vale 5 milioni… e se non si riesce a trovare… Leggi altro »

GameOver
Tifoso
Game Over

E bastaaaaa con questa Europa fino a un mese fa parlavate di campionato disastroso, fate festa e non mettete pressione a una piazza che non la regge.
Poi in questo momento non ce né proprio bisogno.

Alois
Ospite
Alois

Per favore non riscattare Sportiello. I soldi per il riscatto mettiamoli per un attaccante bono.
Drawgosky è al limite uno Sportiello. Perchè spendere soldi inutili. Promuovere il portiere della primavera come secondo e tutto fatto.
Forza viola Alois

dante
Ospite
dante

biliapolis mi sa che è un tocca-tocca scontato visti i precedenti ma ora vedo uno spirito diverso ed ho fiducia(ti ho messo pollice su) però sempre FORZA VIOLA.

ClaudiodaSasso
Tifoso
claudiodasasso

Cioè, Lo Faso, che a tutti, in quei venti minuti giocati a Benevento, era piaciuto, non verrà confermato? Ma perché?

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

Perché si! C’è un bravissimo ungherese sposato ad una puritana quacchera, gioca negli Stai Uniti che gioca in un football club di poliziotti, che costa 10 milioni ma è una forza della natura, ha un tiro davvero infallibile, magari non lo conosce nessuno, ma sono cavoli vostri. Perché la Fiorentina è strana, ma strana strana strana.

Ale
Ospite
Ale

Ma quale Europa? Ma la classifica la vedete? Certo che pur di riempire giornali e siti si scrive qualsiasi cosa

I picca della Canova
Ospite
I picca della Canova

La classifica dice che siamo a tre punti dall Europa…. guardala bene te… quindi porco zio e bisogna crederci fino alla fine e lottare tutti uniti..
In nome del capitano.. forza ragazzi io ci credo

Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsilondon

Così come Federico Chiesa. Che per un’altra stagione dovrebbe restare viola. Poi si vedrà FORZA RAGAZZI FORZA VIOLA SEMPRE.

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Mi sto toccando, perchè tutte le volte che abbiamo parlato di partita decisiva, sappiamo bene come è andata a finire, poi c’è la sosta ed anche quella non ci ha mai portato bene.

Articolo precedenteU21, Romagna: “Chiesa-Cutrone in Nazionale A, bel segnale per tutti. Anche se…”
Articolo successivoLutto in casa viola: muore il padre del prof. Vergine. Il cordoglio di ACF
CONDIVIDI