Finalmente il Franchi esulta, con Ribery e Chiesa. Castrovilli matura, poca Samp

13



Dopo 18 gare arriva la vittoria: anche Montella può ora sorridere. Bonazzoli la riapre nel finale, ma la Fiorentina arriva ai tre punti.

Finalmente urla il Franchi con oltre trentatremila spettatori. Finalmente sospira Montella, la vittoria inseguita da diciotto gare è arrivata. Figlia della classe immensa di Ribery detto «La Leggenda», del colpo di testa di Pezzella, della forza di Dalbert e della voglia immensa di Federico Chiesa, rimasto a Firenze magari non felicissimo però professionista che non ha mai smesso di essere quello che è: un campione in costruzione. Uno che non mollerà mai, uscito dai giorni neri della pubalgia per rilanciare sé e la propria squadra. Non è stata la Fiorentina più bella, ma la gente aspettava la Fiorentina vincente. E l’ha avuta. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

TRASCINATORI. Anche se nel finale ha sofferto, dal 2-0 al 2-1, con l’uomo in più con il gol di Bonazzoli. Di nuovo la… sindrome del successo da conquistare. Preoccupazioni che la limitano, soluzione tattica ancora da ripensare, problemi nel concretizzare restano le àncore che tengono i viola ancora in una posizione di classifica che ovviamente non piace. Ma ci sono anche sprazzi di classe autentica. Ribery è davvero l’anima della squadra. Il francese porta se stesso e la Fiorentina oltre i limiti complessivi. Chiesa lo segue, impara e si sta abituando a diventare anche… goleador. Bene anche Castrovilli che ha qualche alto e basso ma resta sempre l’uomo-gioco. Il ragazzo corre e intanto matura. Si farà, su questo tutti scommettono.

COSI’ E COSI’. La difesa tiene, magari ha qualche momento di confusione ma alla fine si… difende. Non benissimo il gioco sulle fasce, meglio Dalbert per adesso sotto livello invece Lirola. E permangono dubbi sull’uso del doppio regista, non brillano Badelj e Pulgar. La Sampdoria? Due rimpianti, la traversa colpita sull’1-0, con Rigoni, e il doppio giallo dato a Murillo che ha lasciato i blucerchiati in dieci per quasi 40’. Ma la squadra di Di Francesco ha fatto davvero poco, quasi niente, anche quando la Fiorentina ha avuto i suoi momenti di grigiore.

13
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
geronimo
Ospite
geronimo

Che palle sta storia del regista!!! doppio poi, premetto che badelj non mi ha mai entusiasmato nemmeno il 1° …. figuriamoci il cavallo di ritorno……….. (incapibile averlo ricercato dopo quel che era successo, e dopo che aveva fatto panca x un anno nel Liverpool ????? anzi nella lazio) è la nota che stona di più x ora……. lento nel fare, impacciato nel dirigere, prevedibile nell’impostazione ….. quindi facilmente stoppabile. inoltre mette Pulgar in un ruolo che non gli si configura pienamente togliendogli qualcosa, ma se vogliamo essere benevoli forse quel che toglie a Pulgar lo ridà con interessi a Castro,… Leggi altro »

claudio
Ospite
claudio

Badelij quando Montella allenava la prima fiorentina era in panchina.
Probabilmente la voluto perchè non avevamo ancora nessuno centrocampista e cmq lu il gioco della fiorentina lo aveva visto

Braccinocorto.com
Ospite
Braccinocorto.com

Prima di tutto complimenti per i 3 punti. I giocatori ci sono e non abbiamo visto all’opera Ghezzal, Pedro, ecc. Ribery ha dato del bollito, ancora una volta, a tutti quelli che non credevano in lui, molti anche su questo sito.. Castrovilli fortissimo. Chiesa e’ ancora al 70%.. Speriamo che a Gennaio arrivi un incontrista e poi siamo a posto. . Montiel forse era da dare in prestito secco in A o B perche’ ad oggi e’ chiuso. E’ presto per dirlo ma ho visto un grande Viola contro Gobbi, Napoli e Atalanta mentre con le piccole potevamo fare molto… Leggi altro »

Gaetano
Member
Gaetano

Dobbiamo crederci per forza, ormai questa è la rosa e Montella, da ottimo allenatore che è, la sta usando al massimo. Poco coraggioso? La Fiorentina appena appena si apre per giocare più il pallone la fregano. Diamogli un incontrista, come dici tu, alla Veretuot e poi vedremo anche il bel gioco con un vero 4-3-3. I 18 milioncini di Veretout sono piaciuti a Commisso, gli hanno permesso di ingaggiare Lirola, Badel, Boateng a costo zero. Chiesa è stato trattenuto contro la sua volontà e Veretout no, chiaro il perché! Una campagna acquisti/cessioni quasi alla pari non poteva dare risultati migliori.… Leggi altro »

biascia intingoli
Ospite
biascia intingoli

avessimo un campione ai livelli di Ribery invece di Badelj si sarebbe davvero da champion !!
purtroppo non hanno voluto investire su quel ruolo e soffriamo da morire al centrocampo…
e speriamo che non ci siano infortuni a quelli davanti

clauidio
Ospite
clauidio

quando hanno preso ribery tutti ha criticare. Dove sono quelli che gli hanno dato del bollito?=
E’ difficile che la fiorentina potesse avere un’altro giocatore di livello.

Cuore Viola
Ospite
Cuore Viola

Tonali è bravo, ma oramai irraggiungibile

Dark
Ospite
Dark

Finalmente! Comunque non capisco critiche e scetticismo verso Montella, premesso che a me è sempre piaciuto come allenatore, in queste partite contro squadre che l’anno scorso sono arrivate ai primi posti del campionato anche se non abbiamo vinto abbiamo giocato un bel calcio come non si vedeva da anni… o vi siete già dimenticati come si giocava con Pioli, con tutto il rispetto per lui?

Claudio
Ospite
Claudio

esatto
Abbiamo perso contro il napoli, una partita rubata
Pareggiato contro la juve che le ha vinte tutte.
Pareggiato al 96 (loro) con Atalanta (che ha vinto fuori casa contro la roma!)
Perso contro il genoa (qua unica vero scofitta vera!)
Vittoria contro la samp.

se avessimo solo pareggiato contro il genova, oppure vinto contro atalanta saremmo da 8!

Go.1951
Member
go.1951

Vittoria liberatoria, ma molto sofferta contro una Samp di poco conto……non giudicabile a livello tecnico perchè troppo condizionati dal rislutato e dalla paura di vincere….prima dell’espulsione eravamo già in tilt e si vedeva che prima o poi avremmo rischiato il gol ……Chiesa ha risolto la pratica ma abbiamo forti limiti caratteriali…limiti che condizionano il rendimento. ….come dice Rocco ci vuole tempo.

si ruzza
Ospite
si ruzza

Dipo anni di pane acqua e infradito cinesi, vedere Ribery è come fossimo tornati a vedere la prima partita allo stadio.

PerseoViola
Tifoso
perseo_Viola

mah, a me i pensieri nn li scaccia: potevamo vincere con 2-3 gol di scarto se avessimo giocato con una punta di ruolo (la samp é stata davvero poca cosa…) e invece a soffrire fino al 95imo contro una squadra in 10….. speriamo la vittoria diá tranquillitá alla squadra e apra gli occhi a montella…

Guidoviola
Ospite
Guidoviola

La paura di non vincere ci ha fatto tremare ma ieri, diversamente che con l’Atalanta, gli ultimi minuti non abbiamo sofferto. Anche per demerito della pochezza blucerchiata. Comincio ad apprezzare questo Chiesa punta. Svaria tanto, è un bel torello, ed è più lucido in fase di conclusione (anche se ieri per troppa fretta un paio di conclusioni le ha toppate). Che stia diventando come il padre, che da giovane cominciò come alasi destra?

Articolo precedenteUna vittoria contro la paura: Pezzella e Chiesa scacciano i fantasmi
Articolo successivoRibery trascinatore, la Fiorentina si rialza. E anche Montella può sorridere
CONDIVIDI