Finalmente un po’ di Gerson: nuovo/vecchio ruolo e motivazioni. Ma la strada è lunga

11



Il brasiliano giocava contro la ‘sua’ Roma: ci ha messo qualcosa in più in grinta e determinazione. E la prova è stata discreta.

Conta la condizione fisica. E il carattere. Poi per fare la prestazione serve anche la motivazione giusta. E quella a volte fa la differenza. Pioli lo sa bene, come qualsiasi allenatore. E per questo il tenero Pjaca se ne sta in panca, mentre Gerson torna titolare in questa sfida contro il suo passato e molto probabilmente contro il suo futuro. Firenze per lui è un piccolo segmento sistemato su una carriera che sembrava fulminante e poi, all’improvviso, si è leggermente fulminata. Così scrive La Repubblica.

VOGLIA. Di Francesco lo ha mandato a Firenze a mettere insieme chilometri nelle gambe. Lui non l’aveva presa molto bene, ma poi ha capito. Sul campo, però, fino ad oggi non lo ha dimostrato molto. A Roma lo definiscono a bassa voce un po’ indolente. Contro i giallorossi era la partita di Gerson: e si vede subito che la voglia c’è. Un tiro in Ferrovia, due o tre contropiedi abortiti dalla lentezza di riflessi. Poi il brasiliano prende coscienza del fatto che questa non la può proprio fallire. E Pioli gli dà una mano cambiando assetto alla Fiorentina.

NUOVO/VECCHIO RUOLO. Il 4-2-3-1 con Edimilson al posto di Mirallas lo sposta in avanti, a destra, suo antico ruolo. Meno ragionamento, più velocità nelle ripartenze. Così il ragazzo trova un po’ di campo, anche per qualche contropiede. Arriva perfino a colpire un diagonale che sembra chissà cosa, ma sfortunatamente per lui la difesa salva tutto. Alla fine comunque Gerson costruisce una partita semi decente. La prima. Come dire: le motivazioni non sono tutto, ma quasi.

11
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Iosonviolateunloso
Ospite
Iosonviolateunloso

Ragazzi se ieri Gerson rimaneva in panchina ieri non si passava la metà campo. È stato uno dei migliori.
Cerchiamo di essere obiettivi nel giudizio e non essere prevenuti.
E non fischiamo al primo errore di un giocatore che non ci piace.

Tifoso
Ospite
Tifoso

Classica partita per farsi vedere dai suoi, dalla prossima torna a pascolare.

Paolo da Cagliari
Ospite
Paolo da Cagliari

Concordo con Traversi. Se ci mette questa voglia e determinazione Gerson avrà un futuro importante

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Scrivere che la partita di Gerson sia stata solo semi-decente e da persone semi-intelligenti. La partita di Gerson è stata notevole. Scrivere che Firenze ne rappresenti solo un piccolo segmento della carriera è da persone nemmeno un po’ intelligenti. Che pena mi fanno i colleghi sportivi. O sono degli sciattoni di ignoranza pari ai pentastellati o sono comunque, nel caso scrivano meglio, appena in possesso di mezzo neurone in più della media di addetti ai lavori e tifosi. Avvilentemente bassa.

Frunky69
Tifoso
frunky69

addirittura notevole….intenditore, eh

Antonio4e8a
Tifoso
Antonio Rossi

Frunky se non l’hai vista non commentare: è stata notevole.

Corso
Ospite
Corso

Non mi è dispiaciuto per niente. In confronto a Benassi sembra Messi.

Fabrizio
Ospite
Fabrizio

…..si, si ha giocato meglio del solito, quando la Fiorentina nel secondo tempo ha tenuto bene il campo per circa 15 minuti rischiando anche di segnare il secondo gol! Però, purtroppo, non ci risolve molto con il suo gioco lento anche se qualche apertura è deliziosa. Potrebbe, forse, rendere meglio come esterno alto in alcune partite. Comunque la formazione per me è un 3 -5 -2 : La FONT MILENKOVIC PEZZELLA (HUGO ) HANCHO FERNANDES BENASSI VERETOUT GERSON CHIESA VLAHOVIC SIMEONE. In alternativa un 4-4 2 …..6

Pupiviola69
Tifoso
pupiviola69

A me continua a sembrare un giocatore inutile

Illepri
Ospite
Illepri

Quanto mi manca ilicic

Giuliano Malandrucco
Ospite
Giuliano Malandrucco

Effettivamente non è andato male, ma ancora siamo lontani da ciò che si sperava , Ero molto perplesso circa il suo impiego contro la Roma, perchè temevo effetti psicologici a sfavore della viola, ma pur non avendo giocato una partitona , considero la sua prova positiva. Forza Gerson , ci sei tu e altri due o tre che ,se cominciate a giocare come si spera, potete davvero formare una signora Viola. FORZA FIORENTINA.

Articolo precedenteIl mistero di Pjaca in panchina: è giallo sul “contrattempo”
Articolo successivoBigica: “Bravi i ragazzi a giocare una partita sporca. Possiamo crescere ancora”
CONDIVIDI