Fio-Lazio, l’Album dei Ricordi: dalla statua per Batigol all’8-2 di Zeman ed i cattivi pensieri

0



Al Franchi sono 69 le gare disputate tra Fiorentina e Lazio, con un bilancio di 33 vittorie Fiorentina, 17 vittorie Lazio, 19 pareggi. 

L’anno scorso fu vittoria 3-2 per i viola, contro una formazione imbottita di riserve in vista della Coppa. Baba-Kalinic ed autogol di Lombardi le firme:

Diversi i bocconi amari ingoiati dal popolo viola negli ultimi anni nelle sfide contro i biancocelesti. Tre, ad esempio, i successi di fila al Franchi degli ospiti prima della vittoria dell’anno scorso. Ci fu l’1-3 del primo Sousa che segnò il declino di quella squadra con il titolo di campione d’inverno che sfumò per la Fiorentina:


L’anno prima fu 0-2:

E prima ancora 0-1, con la squadra di Montella nel pieno di un periodo di errori arbitrali a sfavore e con il Franchi che rimase in silenzio per i primi 10′ di gara. A decidere una rovesciata di Cana:

Nel 2008-09 fu 2-0 viola grazie alle reti di Toni e Ljajic per il 2-0 finale:

Prima di quella vittoria, due ko consecutivi, 1-2 nel 2011-12, con gol viola di Cerci e rimonta ospite con Hernanes e Klose. Altro 1-2 anche nel 2010-11, con reti di Ledesma e Kozak e prima rete in Serie A di Ljajic.

L’altra vittoria viola risale all’8 febbraio 2009, quando Gilardino (1-0) stese i biancocelesti, regalando ai viola 3 punti fondamentali nella corsa alla Champions. Vittoria 1-0 anche nel 2007-08, targata Gian Paolo Pazzini, e sempre 1-0 anche nel 2006-07, con gol vittoria di Luca Toni.

Nel 1995-96 al Franchi, Batistuta festeggiava le 100 presenze in serie A, e la Fiesole lo omaggiò con una statua. Prima della doppietta del Re Leone.

Dagli anni d’oro di Batistuta e della statua lui dedicatagli dalla curva Fiesole, all’ultimo Re leone di Firenze, storia di un addio preannunciato che si concretizzò poche settimane più tardi. Qui il 3-3 del 99-00:

Dalle parole di addio di Batistuta, alla gara della retrocessione matematica, Fiorentina-Lazio 0-1 del 14 aprile 2002. La Fiorentina salutava la A, e conosceva poche settimane più tardi il baratro del fallimento. Un ricordo storico delle sfide tra viola e biancocelesti è l’8-2 targato Zeman del 5 marzo 1995 

E per la rubrica ‘Cattivi pensieri’ eccoci ad uno degli episodi più clamorosi del 2004-05: il mani di Zauri non visto dall’arbitro Rosetti:


Rimanendo a quell’anno, il 2004- 05, nella gara di andata (2-3) sempre contro i biancocelesti accadde di tutto.

Fiorentina-Lazio è anche Coppa Italia 1960-61, finale Fiorentina-Lazio 2-0 reti di Petris e Milan. La squadra viola conquista la sua seconda coppa nazionale.


All’andata: fu 1-1 all’Olimpico. Rete di De Vrij per la Lazio e pari di Babacar allo scadere su rigore, uno dei tanti episodi che hanno fatto infuriare la Lazio contro il Var.

Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
Notifica di
Articolo precedenteCentro sportivo, visita del giovanissimo Luiz Fernando insieme al procuratore
Articolo successivoMpasinkatu: “Spero che Eysseric possa seguire l’esempio di Saponara. Su Veretout e Dabo…”
CONDIVIDI