Fio-Spal a confronto: crea e spreca la Spal. Miglior difesa in A. Occhio ai primi 15′ del S.T.

1



Le statistiche della gara del Franchi tra Fiorentina e Spal parlano di una squadra ospite comunque propositiva. Pochi cross, e dietro molto forte

Fiorentina e Spal si affrontano sabato per la quinta giornata di campionato con rispettivamente 7 e 9 punti in classifica. 2 vittorie, 1 pareggio ed 1 ko per i viola. Successi in casa, con Chievo e Udinese, ko a Napoli e pari con la Samp. 3 successi ed 1 ko per la Spal. Vittorie con Bologna fuori, Parma e Atalanta in casa per i ferraresi, e sconfitta a Torino col Toro.

8 i gol segnati dalla squadra di Pioli, quarto miglior attacco della Serie A con 2 reti segnate di media. 4, invece, ne ha siglati la Spal, 12° attacco del campionato con 1 gol segnato di media.  Solo 1 gol incassato dalla Spal, miglior difesa del torneo fin qui. Tre gare su quattro la Spal le ha chiuse senza subire reti, mentre solo in una non ha segnato. Stessa cosa per la Fiorentina, che non ha segnato solo a Napoli, mentre ha subito gol in 3 gare su 4 con i 3 gol subiti dai viola fin qui.

53 i tiri totali della Fiorentina, sesto dato assoluto, di cui 31 in porta e 22 fuori. La Spal, nonostante i pochi gol segnati, crea. Sono 46 le conclusioni dei ferraresi, 8° dato del torneo. Molto imprecisa, tuttavia, la Spal, visto che sono 27 i tiri fuori e 19 quelli nello specchio.

6 assist tentati e riusciti per i viola, secondo dato del campionato, 2 tentati e 2 riusciti per la Spal, 14° dato della A. Entrambe le squadre sfruttano pochissimo i cross. La Spal ne ha a referto solo 36, ovvero circa 9 a partita. La Fiorentina 44, circa 11.

Corre mezzo km di media in più dei viola la Spal. Sono 107 km a referto di media dei ferraresi, 11° dato. La Fiorentina è invece 14°, con 106.6 km di media a partita. 2 gol segnati di testa dai viola, nessuno ha fatto meglio fin qui.

Parte forte la Spal ad inizio ripresa. Gli estensi infatti, hanno segnato il 75% dei suoi gol nei primi 15’ del secondo tempo. Non ha mai subito reti, invece, nelle prime frazioni di gioco. La Fiorentina, invece, ne ha segnati 4 su 8 nell’ultima mezzora. Così come nei secondi tempi di gara ha incassato tutti i gol subiti fin qui, due su tre negli ultimi 15’.

25’18’’ di possesso palla medio, per la Spal ed anche per la Fiorentina.

Sul fronte dei singoli: Chiesa è quello che ha avuto più occasioni da rete per i viola: 10. Benassi è il cannoniere gigliato con 3 reti. E meglio di lui hanno fatto solo Piatek e Defrel. 2 assist per Biraghi migliore dei suoi. Il viola che ha corso di più fin qui è Biraghi, con 10.9 km di media a partita. Kurtic è nella top 15 con 11.5 km percorsi di media a partita. Nella Spal Petagna è quello che ha avuto più occasioni con 15 azioni da gol e 2 centri, capocannoniere dei suoi. Vicari è nella top 5 della Serie A per palle recuperate, con 20.