Fio-Udinese, un anno dopo. Dal Thereau asfalta stecche (friulane) alla vita da (quasi) esubero

3



L’anno scorso, dopo le pesanti critiche ricevute dall’ambiente bianconero, Thereau fece doppietta e stese i suoi ex compagni. Oggi è in recupero, ma difficilmente verrà impiegato domenica

Domenica arriverà l’Udinese al Franchi. Quella che per molti nella storia recente della Fiorentina è stata una vera e propria avversaria amica, contro la quale più e più volte hanno trovato la via del gol. Stevan Jovetic, ad esempio, ha segnato più gol contro l’Udinese che contro ogni altro avversario, ben 8. Idem per Vargas, che ne ha segnati 5. Ed anche per Alberto Gilardino, che contro i bianconeri ne ha fatti 15. Bestie nere vere e proprie, per la squadra dei Pozzo, che già quando sentono la parola Artemio Franchi non pensano bene, visto che a Firenze perdono da 11 gare di fila, ma che nel recente passato si son sempre visti segnare dai sopracitati.

Un anno fa, a Firenze, fu la volta di Cyrille Thereau. Giò proprio lui, che l’Udinese aveva sbolognato alla Fiorentina con annesse polemiche provenienti sia dallo staff tecnico che da quello dirigenziale.  “Thereau lo abbiamo venduto perché penalizzata il nostro gioco. È anarchico tatticamente” disse nei giorni successivi al suo passaggio in viola il ds dei friulani Gerolin. “Non ci serve per il nostro gioco, meglio Maxi Lopez”, disse invece il tecnico Delneri. Il tutto, per altro, dopo aver già messo a segno due gol nelle prime due gare disputate con i bianconeri ad inizio stagione. Una giocata anche con la fascia da capitano al braccio.

Ed al Franchi l’ex Chievo mise a segno una doppietta che stese i bianconeri, zittì le stecche provenienti da Udine, e si prese sulle spalle la Fiorentina. Era il 15 ottobre, Thereau aveva una media gol ai livelli di Icardi, con 6 gol in 9 partite visto che la domenica dopo segnò pure a Benevento, ma da lì è iniziato il calvario del francese. Quello del Vigorito fu l’ultimo centro in maglia viola prima di fermarsi a lungo due volte, con gol a Torino a Marzo ed altri 3 mesi di terapie ai box. Basti pensare che ad ottobre, Thereau, aveva messo insieme 725 minuti dei 1303 messi insieme in tutto l’anno.

Da trascinatore, Thereau, è quindi diventato sempre più un quasi esubero. Di fatto, l’annata passata a Firenze, è stata la peggiore della sua carriera dal 2011 ad oggi. A Udine, infatti, era sempre andato in doppia cifra, così come quasi sempre al Chievo. E la carta d’identità parla, purtroppo, non in suo favore. In estate è stato più volte messo sul mercato dalla Fiorentina. Ma offerte gradite al giocatore, ed allo stesso club viola, non ne sono arrivate. Il problema, dal punto di vista del club viola, non è mai stato il prezzo del cartellino, visto che venne pagato da Corvino meno di 2 milioni di euro. Il problema che ha impedito il suo trasferimento altrove è invece l’ingaggio visto che guadagna poco più di 700mila euro netti a stagione. Tanto che è stato lo stesso Thereau a chiedere di non essere ceduto questa estate.

Così, un anno dopo, il francese si ritrova a vivere da quasi esubero in casa viola. Visto che davanti nelle gerarchie ha Pjaca, Mirallas, Chiesa, Simeone ed anche Eysseric. In pratica, detto che Simeone dovrebbe giocare sempre, per le altre due maglie spazio proprio non ce n’è. Intanto, Thereau, è dato in netto recupero a livello fisico dopo un’altra estate complicata. In settimana ha fatto grossi progressi, e già domenica potrebbe essere convocato. Hai visto mai che l’aria dell’ex, con quelle pesanti stecche che gli arrivarono da Udine non possano fargli scattare qualcosa?

*Ovviamente, la gara contro l’Udinese richiama alla memoria soprattutto la maledetta notte del 3-4 marzo 2018, quando il capitano Davide Astori perse la vita. Ma questa è un’altra storia, che ci portiamo tutti dentro al cuore.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

che genio è corvino gli fatto firmare un contratto di 3 anni ad un 35 enne poi c’e qualcuno che dice che è migliore ds di italia poveracci c’e gente in giro veramente de fori boia ahahahahahahahahahahahah che pena

Thoreau
Tifoso
Thoreau

URLO.

PENA LA FAI TE CHE OGNI MATTINA TI ALZI E DENIGRI QUELLA CHE DOVREBBE ESSERE LA TUA SQUADRA DEL CUORE.

AHAHAHAHAHAHAHAH, una sega!

Travares
Ospite
Travares

E Vlahovic

Articolo precedenteItalia Under 18, convocazione per i due viola Brancolini e Ponsi
Articolo successivoCalamai: “Miglior Pjaca tra tre-quattro settimane. Critiche fanno parte del calcio ma no alle offese”
CONDIVIDI