Fiorentina 2018-19, pagellone del centrocampo: un disastro. Benassi salvo solo per i gol

45



I giudizi e i voti alla stagione della Fiorentina, una delle più brutte degli ultimi anni

Si conclude una delle peggiori annate della storia viola con la salvezza ottenuta all’ultima giornata con pochissimi sorrisi e tantissimo spavento. Questi i voti dei singoli di Fiorentina.it nel consueto pagellone di fine stagione. Si continua con il centrocampo: 

EDIMILSON, Voto: 5 Vero e proprio fedelissimo di Pioli, con poche cose da ricordare della sua stagione come le staffilate da fuori area contro Udinese e Spal, ma anche poche da dimenticare vista la sua spesso e costante trasparenza in mezzo al campo. Da incubo quel rosso contro la Samp in una delle sue migliori prestazioni da vertice basso, dove nelle idee soprattutto di Montella poteva stare. Salvo però finire nell’anonimato più assoluto.

GERSON, Voto: 4.5 Fin dal suo arrivo in prestito secco con quel mistero del suo ritorno a Roma per ripensamenti vari sempre smentito non è certo entrato nelle simpatie di chi tifa Fiorentina. E dire che l’impatto era stato pure buono, con gol e assist al Chievo. Poi tante partite sotto ritmo, ciondolando per il campo, senza aver mai capito che ruolo potesse ricoprire. Interno di centrocampo? Esterno d’attacco? Regista? 3 gol, oltre a quello al Chievo anche quelli con la Spal e con la Roma, 3 assist, e pochi alti, ma soprattutto tantissimi bassi.

VERETOUT, Voto: 5 Neanche un gol su azione, ma 5 centri dal dischetto. 3 assist. Concludendo la stagione come il viola che ha corso più chilometri di media. Fin qui i numeri, ma il finale di stagione del francese è semplicemente da dimenticare. Il gol sbagliato a Bergamo in Coppa Italia contro l’Atalanta sullo 0-1 il grosso rimpianto, il rosso rimediato per proteste a Empoli a tempo scaduto l’apice di un finale vissuto con la testa altrove con un atteggiamenti in campo piuttosto censurabile.

DABO, Voto: 5 Inspiegabile come per 2 anni abbia palesato limiti tecnici, salvo poi trovare grande spazio quando in panchina è arrivato Montella che teoricamente ha sempre prediletto centrocampisti dai piedi buoni. Centimetri e fisicità ok, piedi come ferri da stiro. Il gol siglato all’Empoli la chicca da ricordare. Gli esperimenti di Pioli e Montella in versione esterno destro le cose da dimenticare.

NORGAARD, Voto: 4 Come i milioni che entrano nelle casse della Fiorentina per colui che doveva essere il nuovo Badelj, e che invece entra di diritto nella lista delle meteore. E dire che Pioli e Corvino sembravano crederci davvero nelle sue qualità. Meno di 350 minuti per lui, e tante aspettative mai tramutate in fatti sul campo.

BENASSI, Voto: 6 I 9 gol totali messi a segno in stagione rappresentano il suo miglior bottino in carriera. 7 i gol segnati in campionato, che gli valgono il paradossale titolo capocannoniere viola in Serie A. Numeri che farebbero pensare ad una stagione da 8, che invece si ferma al 6 per una valanga di prestazioni incolore, tanto che l’ultimo gol in campionato lo ha messo a segno a Gennaio. La rete in Coppa Italia contro l’Atalanta in semirovesciata la chicca. Il gol contro l’Udinese al Franchi l’immagine di una Fiorentina che provava a volare. Il suo tallone d’Achille resta la costanza, e si conferma tale.

Nella prima parte di stagione, EYSSERIC, Voto: 4 E la cosa peggiore è che potrebbe pure tornare.

45
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
ghiro marrone
Ospite
ghiro marrone

Dall’inizio del campionato il centrocampo è stato la maggiore carenza della Viola e si è visto come è finita allultima giornata. Da confermare chi? Poco o nulla. Se utilizzato da mediano solo Veretout e forse Benassi .

Luca Leonardi
Ospite
Luca Leonardi

Io benassi lo terrei in qualsiasi squadra… leggo molti insulti al giocatore ma in realtà le sue caratteristiche sono davvero ottime! E’ un centrocampista che risulta buono per aprire spazi ed attaccare, probabilmente il migliore di tutta italia per quanto riguarda gli inserimenti in area di rigore ed è anche l’unico che, quando tira da fuori, centra quasi sempre la porta (cosa che mi porta a chiedermi come mai gli allenatori non gli hanno lasciato maggiore libertà di tiro al limite dell’area). Se usato bene ha già dimostrato in under 21 e quando giocava nel toro di poter essere devastante.… Leggi altro »

Paolo da Cagliari
Ospite
Paolo da Cagliari

ecco un’altra occasione in cui la Redazione di fiorentina.it dimostra di capire poco di calcio.
cambiate mestiere

Daniel Bertoni
Ospite
Daniel Bertoni

Sig. Bigiotti, se lei mi convince che Benassi è un centrocampista, allora sono d’accordo con lei, va bene il 6, perché è effettivamente il capocannoniere della squadra. Mi permetta però di dirle che sarà difficile convincermi, perché fra Benassi e un giocatore di centrocampo c’è la stessa differenza che intercorre fra una Ferrari e una ruspa. E, nel caso, dovrebbe però anche spiegarmi che giocatore è: un difensore? Non credo. Una seconda punta? Chissà, forse nel libro dei sogni. Una prima punta? Lasciamo perdere.

VecchioFrank
Ospite
VecchioFrank

Un centrocampo molto scarso. Si salva solo Benassi, ma perchè ha fatto quello che non dovrebbe fare, i gol, finendo addirittura capocannoniere. Giocatore il cui ruolo è così ambiguo, che nemmeno lui sa bene cosa fare in campo. Estremamente discontinuo, avrebbe anche buone qualità, ma si dimentica di usarle. E comunque riaprtiremo da lui, perchè credo sia l’unico che rimarrà. Edimilson qualcosa ha fatto vedere, ma davvero troppo poco; su Gerson stendiamo un velo pietoso, giocatore inutile in qualsiasi ruolo, ed è incomprensibile perchè abbia giocato sempre; Dabo ha palesato i suoi limiti (ma si sapeva), mentre Norgaard è del… Leggi altro »

Biba
Ospite
Biba

Nelle ultime 7 giornate la peggior Fiorentina della storia…io la vedo dal 1978 ma non ricordo una Viola che in 7 partite abbia fatto un solo gol…giudizio : VOMITEVOLE…

FRANCESCO
Ospite
FRANCESCO

Il centrocampo è stato scarso nel girone d’andata (abbiamo fatto punti solo grazie alla difesa che reggeva a sufficienza), è stato disastroso o, peggio, inesistente nel girone di ritorno dal momento in cui Veretout ha, forse, pensato al Napoli e si è tirato indietro. I “gioiellini” Gerson e Fernandes sono risultati: indisponente il primo, scarso tecnicamente il secondo. Norgard: non pervenuto; lento e poco incisivo. Benassi, uomo gol nel girone d’andata, si è spento con gli altri e ha dimostrato poco carattere. Chi ha carattere lotta fino alla fine e anche lui si è tirato indietro. Con un centrocampo che… Leggi altro »

2-3-08
Ospite
2-3-08

In effetti non ho memoria di un centrocampo più scarso…
2012 Lazzari, Montolivo, Kharja?
2005 Ariatti, Obodo, Maresca?
Nel 1990 quando si rischiò la B, Dunga, Iachini e Kubik, non so se mi spiego
2002 Baronio, Amaral, Rossitto?

Grandeviola
Tifoso
Grandreviola

A dire il vero mancherebbe anche Biraghi !

Valby
Ospite
Valby

Corvino 2, per aver infoltito solo numericamente un reparto fondamentale con scommesse e senza nemmeno provare a colmare la mancanza di un regista. Sarebbe zero ma se veramente (tutto da dimostrare) rivende Nørgård un 2 di disistima se lo merita.

Articolo precedenteGiudice Sportivo: tutto ok a Firenze. Tre multe per l’Atalanta
Articolo successivoRepubblica Ceca Under 21: c’è anche il viola Graiciar tra i convocati
CONDIVIDI