Fiorentina, adesso si può (ri)partire. Calciomercato e non solo, saranno giorni belli ed intensi

47



Confermato l’allenatore, la prossima settimana sarà importante per pianificare le mosse future: in chiave calciomercato e non solo

Sono i minuti che segnano la ripartenza concreta della Fiorentina. Mentre andiamo on-line, quando in Italia è ormai notte, a New York si entra nel vivo dell’incontro tra Rocco Commisso e Vincenzo Montella. Poco fa, in diretta televisiva, il regalo del Patron all’Aeroplanino, con maxischermo affittato a Times Square e messaggio divulgato in un modo senz’altro pittoresco, ma significativo. Messaggio, ovviamente chiaro: Vincenzo Montella è il nuovo/vecchio allenatore della Fiorentina. Si sapeva esattamente da una settimana, da quando i due si sono sentiti telefonicamente. Ma era normale che un incontro ci dovesse essere per sancire il tutto. Montella ha viaggiato quasi un giorno intero per raggiungere New York e, fuso orario da smaltire a parte, ha toccato con mano l’entusiasmo di Commisso. Nella nottata italiana la famosa cena con il Viola Club New York.

In un primo momento sembrava che ci dovesse essere anche Pradè, ma il ds viola è rimasto in Italia per cominciare a lavorare al mercato, anche se entrerà ufficialmente in carica dal 1° di luglio. In settimana, probabilmente lunedì, tornerà anche Joe Barone in città. Andrà in scena il primo incontro, di quelli veramente importanti, per definire le strategie di mercato. Antognoni, Pradè, Montella ed il braccio destro di Commisso si siederanno intorno ad un tavolo per pianificare le prossime mosse. Joe Barone, poi, con ogni probabilità incontrerà Batistuta per definirne il ruolo e l’ingresso in società. L’argentino è atteso in città nel corso della settimana.

I prossimi, dunque, saranno altri sette giorni di fuoco, importantissimi. Di fatto, però, l’area tecnica è completa (manca solo la figura dell’amministratore delegato, Gandini?). Adesso si può davvero cominciare a lavorare sul calciomercato, con Montella che farà le sue richieste: ruoli e nomi. Fin qui è rimasto naturalmente in ombra, con la Fiorentina che ha solo registrato interessamenti per alcuni suoi giocatori e poco altro. Ad oggi non si può parlare di reali trattative, con Pradè che sta prendendo tutto in mano in questi giorni. Chi vorrà trattare qualche giocatore viola, adesso però ha degli interlocutori chiari. Persino l’affare Chiesa in questi giorni è rimasto in secondo piano. La prossima sarà una settimana importante, perché non è escluso che avvenga anche l’incontro con Enrico, vista la presenza di Barone in città. La questione di Federico, la proprietà la vuole affrontare in prima persona. E così sarà.

Intanto all’interno del club si è tornati a lavorare alacremente, superando il momento di stand by dei giorni del passaggio di proprietà. E’ stato chiesto di accelerare in ottica nuova maglia ed in chiave Campagna Abbonamenti, mentre si lavora anche ad un Viola Village completamente rinnovato per il ritiro di Moena. Chiaramente l’attesa maggiore è per la Campagna Abbonamenti. Tantissime le richieste di informazioni ai viola club, ma per adesso anche gli stessi dipendenti sanno pochissimo su prelazione, promozioni e tempistiche. Una cosa sembra certa: l’entusiasmo adesso è tanto e si punta ad una cifra record di tessere staccate. Gli uomini di Commisso hanno chiesto di mettere a punto tutto nel più breve tempo possibile, ma qualche giorno servirà. L’idea è quella di cominciare con la vendita l’ultima settimana di giugno. Saranno giorni belli, intensi ed appassionanti. Da vivere con curiosità ed attesa. E come prima traguardo, non è poco.

47
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
franco 1949
Ospite
franco 1949

per conto mio si sta facendo troppo rumore e questo non va bene, spero tanto di sbagliarmi per il bene della Fiorentina e di Firenze,.

CONTRO UE
Ospite
CONTRO UE

17 anni in mano a chi? Ci divertiremo a prescindere, se ci rubano una partita Rocco si farà sentire altro che il silenzio dei foulardati…mi ero dimenticato di questo entusiasmo e felicità per la Fiorentina….si torna a sognare…basta progetti, asticelle e semifinali come obiettivi…LIBERI,!!!

FrankNitti
Member
FrankNitti

Wait until the world of calcio hears that Rocco is willing to pay for great players. Forza Viola!!

Viola.per sempre
Ospite
Viola.per sempre

Ragazzi se abbiamo un po’ di pazienza questo signore ci farà divertire hai i mezzi sia economici che a livello di comunicazione per farlo in piu mi sembra di capire che lui sa cosa siamo e quanto valore abbiamo.noi tifosi per la.Fiorentina e noi modestamente siamo l arma in piu e Rocco questo lo sa a differenza di altri.

si ruzza
Ospite
si ruzza

Lutto. Ci lascia Franco. Fratello di mille battaglie contro i gobbi malefici.

Mario.romano
Member
mario.romano

Mi rivolgo a quelli che già non approvano niente. Ma è sicuro che siete tifosi della Fiorentina? In questo momento per definizione Commisso merita piena fiducia. Si può criticare dopo solo se la realtà dovesse essere molto diversa dalle aspettative.

massimo
Ospite
massimo

Si, si cominciamo col calciomercato, ma , per favore, lasciamo perdere nomi come Bertolacci e Donati che ho letto da qualche parte. Questi si potevano prendere anche con Corvino, Cognigni e i DV.

Vitty
Ospite
Vitty

Si 👍, ma partiamo subito con il calciomercato i gg passano veloci e c’ da fare una rivoluzione societaria
F V
Forza Commisso

deno
Ospite
deno

…è tornato l’entusiasmo e già questo è un grosso risultato….

Westie02
Ospite
Westie02

Sarò strano io, ma a me chi sia il presidente interessa il giusto. E la lotta pro dv è pro Commisso mi fa ridere. Lo sport è una somma di elementi ma a tenerli insieme ci vogliono entusiasmo e desiderio. La viola al di là dei bilanci e dei singoli acquisti non aveva più da tempo questi magici elementi. Ora stanno tornando. Il resto so chiacchiere che valgono zero.

Pietro
Ospite
Pietro

Volevo dire la stessa cosa….

Articolo precedenteIl benvenuto di Rocco Commisso a Vincenzo Montella in Times Square (FOTO)
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI