Fiorentina-Arsenal, i PIÙ e i MENO: Bonetti si salva, male Breitner

3



Brutta sconfitta delle viola contro un avversario di gran lunga più forte. Ecco chi si è salvato e chi ha particolarmente sfigurato

Finisce nel peggiore dei modi la sfida di Champions League tra Fiorentina Women’s e Arsenal Women. Uno 0-4 che non lascia dubbi, nel quale le inglesi hanno dimostrato un’enorme superiorità (soprattutto tecnica) rispetto alle viola.

Serviva un’impresa, non è arrivata. Ma già alla vigilia sembrava davvero una mission impossible per le ragazze della Fiorentina, che comunque nel primo tempo hanno provato a impensierire le Gunners con le ripartenze in contropiede, creando in qualche timida occasione da rete. Nel secondo tempo la partita è definitivamente finita quando l’Arsenal ha realizzato lo 0-3.

 

PIÙ

Bonetti. Promossa a capitana in assenza di Guagni, la numero 10 gigliata è l’unica che prova realmente ad impensierire l’Arsenal con un paio di tiri insidiosi e cercando di dare qualità alle ripartenze gigliate. Nella difficilissima serata delle sue compagne risulta essere la migliore.

De Vanna. Gioca a sprazzi, ma nel grigiore generale con un paio di spunti fa vedere che potrà essere utile alla causa per il campionato della Fiorentina.

MENO

Breitner. Praticamente non si vede mai per tutto il primo tempo. Purtroppo, l’unica occasione in cui si fa notare è quando con uno sciagurato retropassaggio mette Miedema davanti al portiere.

Cordia. Parte bene, con un primo quarto d’ora volitivo in cui cerca di far ripartire l’azione delle viola. Dopo un buon inizio però sbaglia davvero troppi palloni e finisce tra le peggiori.

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Ricky
Ospite
Ricky

Come diceva il buon vecchio Emilio Fede: ‘che figura di merda”!

massimo
Ospite
massimo

Bonetti si salva? Ma se ha sbagliato passaggi da principianti. La sola che salvo è la DI VANNA:

Greg Gashgarian
Ospite
Greg Gashgarian

Coraggio, ragazze! Vogliamo bene a tutte voi. Ora dovete puntare al campionato e farci festeggiare il secondo scudetto.

Articolo precedenteChampions femminile, Parisi: “Serata bellissima, peccato per il risultato”
Articolo successivoSconcerti: “Juve? Fiorentina farà una grande prestazione ma non so se basterà”
CONDIVIDI