Fiorentina troppo brutta per essere vera. Manca un leader dentro e fuori dal campo. Per l’attacco piace Kownacki

76



MASSIMO CEBRELLI/PEGASONEWSPORT

Due mesi senza vittorie, un attacco che non segna e una squadra che non gioca troppo brutta per essere vera

L’ultima vittoria in campionato della Fiorentina risale al 30 settembre, ciò significa che sono state più le giornate “storte” di quelle andate bene. Ormai non si può più neanche parlare di un periodo negativo proprio perché sono due mesi che la squadra viola non ritrova i tre punti.

Ma questa non può essere la vera Fiorentina. Una squadra brutta e involuta anche solo rispetto all’inizio del campionato. Una squadra che gioca sempre allo stesso modo (male) contro chiunque. Sabato sera c’era almeno la speranza di vedere una grande prestazione da parte della Fiorentina, una prova gagliarda da cui poter ripartire, e invece non è stato così.

E’ arrivato uno 0-3 netto e senza appello e la Fiorentina ha giocato una gara triste sempre costellata di errori banali e senza tirar fuori un guizzo. I viola devono uscire da questa situazione, non è credibile che una squadra come questa debba vivacchiare nella parte destra della classifica.

La sensazione è che manchi un leader vero, dentro e/o fuori dal campo, che sia un giocatore, un allenatore, un dirigente, un presidente. Manca chi prenda la situazione in mano e detti la linea. Pezzella ha difeso tutti parlando da capitano, ma lui da solo non basta.

Invece nella Fiorentina va sempre tutto bene. Ma la classifica richiede alla squadra un cambio di passo, un’evoluzione tecnica da fare in poco tempo. Serve tornare a vincere già da domenica contro il Sassuolo.

Intanto si guarda anche a gennaio, quando in due settimane di calciomercato si potrà cercare di mettere qualche toppa alla rosa della Fiorentina. Servirebbero due pedine a Pioli: un regista vero (o comunque un mediano in più titolare) e un centravanti che possa fare da vice o prendere il posto di Simeone.

Sul taccuino di Corvino ci sono tre nomi, su tutti, Luis Muriel, che presto incontrerà il Siviglia per delineare il futuro visto che in Spagna non gioca praticamente mai. Il colombiano è ormai un veterano della lista di Corvino anche se poi a Firenze non ci è mai arrivato. La possibilità di prenderlo anche in prestito c’è, per il Siviglia non è incedibile.

Altro nome trattato dalla Fiorentina, secondo quanto raccolto da Fiorentina.it, è Kownacki, anche lui trattato concretamente da Corvino prima di arrivare alla Sampdoria, e che è andato in gol nell’ultima gara giocata dalla Samp in Coppa Italia. Il polacco ha già detto pubblicamente che se non troverà più spazio a gennaio prenderà in considerazione altre strade.

Infine Stepinski che anche lui non vede l’ora di andar via dal Chievo Verona dove pensava di poter fare ben altro campionato. Certo non sono nomi che fanno girare la testa ma a gennaio si sa, trovare il campione è veramente molto complicato.

76
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
maurizio
Ospite
maurizio

Manca non solo un leader manca proprio tutto in primis la società…….. speriamo di non perdere a Sassuolo se no siamo in piena lotta per non retrocedere!!!!!!!

IoAmoDueMarchigiani
Ospite
IoAmoDueMarchigiani

I miei due amatissimi dandy fashion PatronS stanno dando davvero tutto per i nostri colori. Dopo essersi praticamente svenati per portarci tutti questi giocatori in prestito, dopo aver speso milioni di euro in medicine riabilitative per curare i nostri eroi pallonari,, dopo aver comprato CINQUE (non una, CINQUE) divise diverse per ciascuno (viola,bianca,rossa,verde e blu……un’eleganza sfacciata!!), dopo aver costruito plastici su plastici del nuovo stadio (ce n’è per tutti i gusti, ormai un si sa più dove metterli), dopo essere spesso stati costretti dagli impegni a patire lontano da Firenze mentre noi si gioiva allo stadio, dopo aver dovuto sottostare… Leggi altro »

klima
Ospite
klima

Basterebbe Pepito!!!!! #RiportiamoloACasa

Foglionco
Member
foglionco

sapete una … voi chi prenderà la fiorentina, siete diventati una massa di esseri piagnucolosi col moccio al naso,tutti i giorni gli stessi commenti,uguali sistematici come vecchie comari sedute sull’uscio di casa,vi fate prendere all’amo come boccaloni affamati,vi buttano giù due nomi come esca e rimanete subito agganciati,Quando vorrò provare il vuoto assoluto passeggerò nelle vostre teste

andrea
Ospite
andrea

serve un attacante che conosca il campionato italiano e di sicuro affidamento propongo alcuni nomi, il resto e’ “fuffa”: per prenderli bisogna SPENDERE cari “fratellini”
RIGONI-ATALANTA
pucciarelli CHIEVO
LA GUMINA EMPOLI
PEROTTI ROMA
PETAGNA SPAL
LASAGNA UDINESE
NESTOROSKY PALERMO
ALFREO DONNARUMMA BRESCIA

Cosmat
Member
Cosmat

Ormai per noi la sola parola “acquistare” un giocatore di calcio è un miraggio…. solo “prestiti” …. che tristezza…. pidocchiosi fateci un favore…. levatevi e compratevi la Sambenedettese…. gia l’Ascoli sarebbe troppo… ha un passato di serie A con Rozzi che stentereste a ripetere senza i diritti TV con cui campate a Firenze

Cosmat
Member
Cosmat

Insomma andiamo sugli scarti della Samp e del Chievo…. bella prospettiva di rafforzamento… davvero

F.R.
Ospite
F.R.

Caro Francesco Zei, ma da quale pianeta sei sceso negli ultimi giorni? Alla Fiorentina NON serve un leader (che sia fuori, dentro o in mezzo al viale dei mille). Serve una squadra costruita con raziocinio e qualità. PUNTO. Tutto il resto delle considerazioni sono FUFFA, aria fritta, robaccia che si sente dire quando si è mangiato pesante. Abbiamo come unico punto non male (non dico bene) la difesa. Peccato che ci manchi sia un terzino destro che un terzino sinistro, altrimenti sarebbe molto buona. Il centrocampo è roba da manicomio, senza nè capo nè coda. Non manca solo il regista,… Leggi altro »

rep
Ospite
rep

perchè il portiere noi ce l’abbiamo ? Ma per favore….

F.R.
Ospite
F.R.

Voglio essere buono: ancora non mi so esprimere sul portiere, e voglio lasciare dei margini di possibilità anche perchè il ruolo del portiere è più complesso da giudicare. Certo, con i piedi è come Sportiello, però aspettiamo. D’altra parte prima del portiere ce n’è da fare e da cambiare….

Aldo
Ospite
Aldo

Magari non si rischia, ma si gioca da B.

una bella Proprietà
Ospite
una bella Proprietà

dite Muriel e vedo la…B! Giocatore non adatto, tendente ad avere un infortunio dopo l’altro, evidentemente spessissimo fuori forma, nella migliore delle ipotesi più bello che utile…. e dico tutto. Questo ci farebbe fare il salto di qualità.. si indietro.

Articolo precedenteDal Brasile, altra pretendente per Gilberto: spunta il Cruzeiro
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI