Fiorentina-Cagliari, Pioli tentato dall’alternativa Mirallas

di Francesco Gensini - Corriere dello Sport Stadio

13



Alla ripresa del campionato i viola affronteranno la squadra di Maran e per dare maggior peso e concretezza al proprio attacco Pioli sta pensando al giocatore belga

Stefano Pioli non lascia nulla d’intentato. Anche se gli mancano quattordici calciatori, anche se il clima più che da autunno in corso è da primavera inoltrata e fa venire voglia di pensare al mare e alle vacanze.

Come riporta il Corriere dello Sport Stadio, al centro sportivo la Fiorentina si prepara con buon ritmo e impegno, e ieri l’ha fatto sotto gli occhi del presidente Cognigni che ha assistito alla seduta pomeridiana in cui c’è stato spazio per molte prove tattiche. E stamani ultimo allenamento della settimana.

RIFERIMENTO VERETOUT. Il tecnico viola continua a puntare sui meccanismi in fase difensiva che sono alla base dei risultati e, “sfruttando” l’assenza di Milenkovic, Pezzella e Biraghi, insiste molto su Laurini e Ceccherini accanto a Vitor Hugo, ma continua a puntare e tanto pure su Veretout, il centro di tutto dentro la Fiorentina: dell’azione offensiva quando il pallone è viola, dell’interdizione quando il pallone ce l’hanno gli avversari e allora la grinta, la duttilità e il senso di posizione del francese diventano il punto di riferimento della squadra.

ATTACCHI DIVERSI. Infine c’è l’attacco. Là davanti la Fiorentina si è concessa qualche pausa nonostante le 14 reti segnate, ma 6 in una volta al Chievo e nessuna all’attivo contro Napoli e Lazio, fuori casa servono soluzioni nuove.

La sosta torna buona per accelerare l’inserimento di Mirallas – adesso che il belga ha recuperato fisicamente – e per applicare idee differenti, sempre poggiandole sul 4-3-3 come modulo base che viene applicato senza soluzione di continuità dall’inizio della stagione e però variando gli schemi nella ricerca di spunti utili: il numero ridotto di calciatori in questo caso può essere un piccolo, grande vantaggio nell’applicazione. Poi, al ritorno dei Nazionali, Pioli tirerà le somme per decidere il tridente anti Cagliari.

13
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
VIOLASOUL
Ospite
VIOLASOUL

Mirallas attualmente è l’unico su cui contare. A 20m dalla fine si può sostituire o lui o Chiesa con Pjaca. Intanto lavoriamo seriamente sul Cagliari ché una squadra strana; potrebbe prendere 5 gol dal Frosinone e poi fare 3 gol alla Juve. Quindi se sono in giornata non li batti, neppure col fucile. FV

roberto
Ospite
roberto

Darei anche spazio anche ad altri : Ceccherini, Hancko, Vlaovic, Dabo . . .

zinzo
Ospite
zinzo

PEGGIO DI SIMEONE NON PUO FAR DI SICURO !!!!! MA VEDRETE CHE IL POLLOPIOLI INSISTERA CON LA SOLITA CIOFEGA DI SIMEONE !!!!

Marione
Ospite
Marione

Zinzo perchè urli?

roberto
Ospite
roberto

Bravo MISTER
MIRALLAS da subito

Dellavalliano
Ospite
Dellavalliano

Piaja chiesa miralles.. Simeone in panca tanto torna stanco dall Argentina

TizioCaioeSempronio
Ospite
TizioCaioeSempronio

E sarebbe l oraaaaaaaa!! Aspetta dell attro

Ruiunico10
Tifoso
ruiunico10

a roma era infortunato

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Tanto giocheranno gli stessi di Roma, il piolo non cambia niente o quasi.

Ciccio
Ospite
Ciccio

Si riperde anche contro il Cagliari stai ha vedere

Marione
Ospite
Marione

Starò ha vedere, contaci, nel frattempo studierò un po di grammatica

2z2t
Ospite
2z2t

Da provare prima punta per vedere quanto meglio o peggio riesce a fare di “bomberwannabe” Simeone

Veleno
Ospite
Veleno

Adesso Pijaca è impresentabile, meglio Esseryc e ho detto tutto

Articolo precedenteWomen’s, Supercoppa: Fiorentina-Juventus, la prima sfida tra ‘Pro’
Articolo successivoVittorio Cecchi Gori, ridotta la pena per il crac della Safin
CONDIVIDI