Fiorentina, che quella col Verona sia di lezione: contro il Crotone rispetto dell’avversario e ‘fame’ di vincere

0



Paulo Sousa lo ha sottolineato alla vigilia: “Contro il Crotone non voglio ripetere la gara dello scorso anno contro il Verona”. La gara contro l’Hellas doveva confermare i progressi di quella Fiorentina, invece fu una brutta partita che terminò con un pareggio e che non permise ai viola di fare il salto di qualità.

La situazione, oggi, è quasi simile. Questa volta la Fiorentina arriva da un inizio di stagione non proprio esaltante ma le ultime due vittorie, contro Slovan Liberec e Cagliari, hanno riportato fiducia e ottimismo attorno alla squadra viola.
Quella contro il Crotone, inutile nasconderlo, sulla carta è una gara ‘semplice’, una partita dal risultato scontato. Lo dicono i numeri: 1 punto fatto nelle 9 partite di campionato giocate. Numeri e carta, che spesso danno la realtà delle cose ma a volte il campo riesce a stravolgere cosa è scontato e prevedibile.
Ecco che allora contro il Crotone di Nicola servirà una Fiorentina con la ‘fame’ di vittoria, con l’atteggiamento propositivo, sapendo bene che nessuno regala niente. Servirà una squadra in partita dall’inizio alla fine. Non saranno ammessi cali di concentrazione, amnesie di gioco. Qualunque sarà l’undici titolare e il modulo di gioco.
La terza vittoria consecutiva permetterebbe ai viola, oltre a scalare posizioni in classifica, di acquisire maggior fiducia in sé stessi, nelle proprie forze. Permetterebbe di acquisire maggiori certezze nel gioco, e di ritrovare stimoli e motivazioni che fino a poche settimana fa sembravano essere diminuite in maniera sostanziale.

Quindi, massimo rispetto del Crotone per non commettere passi falsi. Che la gara col Verona dello scorso anno sia di lezione per tutti, perché conquistare tre punti questa sera al Franchi, anche se non è atteso il pubblico delle grandi occasioni, darà nuovo entusiasmo a tutto l’ambiente viola per tornare a essere ancora più competitivi e vincenti.

Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
Notifica di
Articolo precedenteDi nuovo Kali-Baba. E le punte tornano ad incidere… e segnare
Articolo successivoGomez rigetta le voci di un suo ritorno in Turchia: “Tutte menzogne”
CONDIVIDI