Fiorentina contro Napoli, tour de force a confronto..

    0



    Cuadrado rigore NapoliMontella Vs Benitez, Della Valle Vs De Laurentiis, e chi più ne ha più ne metta. Il testa a testa Fiorentina Vs Napoli continua. Se davanti Roma e Juventus sembrano fare un campionato a se, la corsa al terzo posto è al momento roba tra viola e partenopei.

     

    OCCASIONI PERSE Fino ad oggi il distacco tra Fiorentina e Napoli è sempre stato a vantaggio degli azzurri, partiti con l’obiettivo di vincere lo scudetto e andare il più avanti possibile in Champions, rimasti poi lontani chilometri dal primo posto e per finire in Europa League. Dalla terza giornata di campionato, infatti, il Napoli è sempre stato davanti, con un distacco massimo arrivato anche a 7 punti, alla 7° giornata, quando la squadra campana aveva 19 punti e la Fiorentina 12. Prima dello scontro diretto del 30 ottobre scorso la squadra di Montella si era riportata a -4 dal Napoli, distacco poi tornato a 7 lunghezze a causa di quel ko 1-2 al Franchi dove quel rigore non fischiato a Cuadrado grida ancora vendetta. Alla 12° giornata Fiorentina-Sampdoria 2-1 e Juventus-Napoli 3-0 hanno riportato i viola a meno 4, con la grande prima occasione sprecata di potersi riportare sotto alla 13°, Napoli ko in casa al sabato contro il Parma 0-1, e Fiorentina sconfitta a Udine il giorno dopo 1-0. Prima chance di portarsi a meno 1 fallita, dunque, così come fallita è stata la seconda chance di accorciare le distanze alla 15° giornata, col Napoli fermato in casa dall’Udinese il 7 dicembre, e con la Fiorentina sconfitta il giorno dopo a Roma. Distacco aumentato a -5. Nessun errore alla 17° con il pareggio del Napoli a Cagliari e la vittoria della Fiorentina col Sassuolo per un distacco diventato -3, ritornato -5 con il pareggio di Torino contro il Toro. Il tutto fino ad arrivare all’occasione persa nell’ultimo turno di campionato, con il Napoli fermato due volte di fila sul pareggio, ed un distacco che da – 5 poteva diventare di -1 ma che è rimasto di 3 lunghezze visto il pareggio contro il Genoa. 

     

    schema fiorentina napoli

     

    CAMMINI SPECULARI 3 lunghezze, dicevamo, il distacco tra Fiorentina e Napoli, con ancora tante occasioni per la squadra di Montella di poter tentare l’aggancio e sperare nel sorpasso a fine stagione. 3 lunghezze che in realtà sono 4 visto che il Napoli ha dalla sua lo scontro diretto vinto a Firenze, con la squadra di Montella che dovrebbe vincere con due gol di scarto al San Paolo per invertire il bilancio e stare davanti ai partenopei in caso di arrivo a pari punti. Con il passaggio del turno in Coppa Italia della squadra di Benitez contro la Lazio, il cammino tra Fiorentina e Napoli è praticamente speculare.

     

    Serie A Sabato 1 Febbraio Cagliari-Fiorentina
    Domenica 2 Febbraio Atalanta-Napoli

     

    Coppa Italia Martedì 4 Febbraio Udinese-Fiorentina
    Mercoledì 5 Febbraio Roma-Napoli

     

    Serie A Sabato 8 Febbraio (18:00) Fiorentina-Atalanta
    Sabato 8 Febbraio (20:45) Napoli-Milan

     

    Coppa Italia Martedì 11 Febbraio Fiorentina-Udinese
    Mercoledì 12 Febbraio Napoli-Roma

     

    Serie A Sabato 15 Febbraio Fiorentina-Inter
    Domenica 16 Febbraio Sassuolo-Napoli

     

    Europa League Giovedì 20 Febbraio Esbjerg-Fiorentina
    Giovedì 20 Febbraio Swansea-Napoli

     

    Serie A Lunedì 24 Febbraio (19:00) Parma-Fiorentina
    Lunedì 24 Febbraio (21:00) Napoli-Genoa

     

    Europa League Giovedì 27 Febbraio Fiorentina-Esbjerg
    Giovedì 27 Febbraio Napoli-Swansea

    Serie A Domenica 2 Marzo (20:45) Fiorentina-Lazio
    Domenica 2 Marzo 18:30 Livorno-Napoli

    Serie A Domenica 9 Marzo (12:30) Juventus-Fiorentina
    Domenica 9 Marzo (20:45) Napoli-Roma

     

    Europa League Giovedì 13 Marzo ? 

    Serie A Domenica 16 Marzo 20:45 Fiorentina-Chievo
    Domenica 16 Marzo 19:00 Torino-Napoli
    (*posticipi in caso di passaggio in E.L)

     

    Europa League Giovedì 20 Marzo ?

     

    Serie A Domenica 23 Marzo Napoli-Fiorentina (15:00 o 18:30)

    TOUR DE FORCE Tour de force per i viola, tour de force per il Napoli, insomma, con gli azzurri di Benitez che da qui in avanti, fino allo scontro diretto, giocheranno spesso dopo la Fiorentina in campionato. Il passaggio del turno in Coppa Italia del Napoli non può che essere visto come un qualcosa di positivo per il futuro di casa viola, così come, se sulla carta il passaggio della Fiorentina in Europa League non sembra certo essere cosa impossibile contro il modesto Esbjerg, la speranza non può che essere quella che il Napoli vada avanti anche in Europa. A quel punto i cammini di Fiorentina e Napoli sarebbero sempre e comunque speculari. Lo scontro diretto del 23 marzo prossimo potrebbe essere una tappa fondamentale per la corsa al 3° posto, gara che potrebbe arrivare per i viola dopo un nuovo Fiorentina-Juventus negli ottavi di E.L., motivo in più (oltre al campanilismo) per tifare Trabzonspor nella sfida contro i bianconeri dei sedicesimi. Di occasioni, a Firenze, per agganciare e mettere per la prima volta in stagione la testa davanti al Napoli, ne sono già state sprecate abbastanza, adesso non si può più sbagliare. Intanto, il testa a testa, continua.