Fiorentina destinata a chiudere il mini-ciclo e avviata all’ennesima rivoluzione

di Brunella Ciullini - Tuttosport

42



Alla squadra viola resta solo l’obiettivo (difficile) della Coppa Italia, poi toccherà cambierà molto. A iniziare dall’allenatore, poi sarà dura trattenere Chiesa

Vero che mancano ancora due mesi alla conclusione del campionato, c’è ancora una semifinale di Coppa Italia da giocare e soprattutto c’è una maglia da onorare per se stessi e i tifosi. Ma è vero anche che la Fiorentina sembra ormai destinata a chiudere il mini-ciclo avviato nel 2017 andando incontro all’ennesima rivoluzione.

Sia riguardo la guida tecnica (i recenti sfoghi sul proprio futuro, essendo in scadenza a giugno, hanno incrinato il rapporto tra Pioli e la società) sia l’organico: sarà impossibile, come riporta Tuttosport, per il club viola, specie se l’Europa dovesse saltare per il terzo anno di fila, trattenere i pezzi pregiati iniziando da Federico Chiesa, il più ambito.

E’ un momento delicato e complicato per la Fiorentina, la società si sta affannando a far passare messaggi secondo cui la priorità adesso è salvare il salvabile, provando a ripartire verso la finale di coppa o il 7° posto in campionato. E dunque congelando tutto ciò che riguarda mercato e futuro, voci e indiscrezioni. In attesa dell’inevitabile resa dei conti. Questo però non vuol dire che non si stia lavorando almeno sotto traccia.

 

42
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Ghiacciopucci
Tifoso
ghiacciopucci

non mi sembra sto titolo ed articolo sia stato proprio osannato e apprezzato

🙂 ah ah

Unus
Ospite
Unus

Ma levatevi di torno baracconi voi i vostri progetti i cicli gli gnigni i panzoni e tutti i burattini che vi circondano.

F.R.
Ospite
F.R.

Certo che il giornalismo sportivo molto spesso è umoristico! “Questo non vuol dire che non si stia lavorando sottotraccia”, Ma si rende conto l’articolista che sta parlando dell’ ACF Fiorentina? Cioè di una società con un’organizzazione parrocchiale che spende più per gli stipendi di dirigenti, mezzi dirigenti, nani e ballerine che per i giocatori che vanno in campo? Lavora sottotraccia eh?! Tanto sottotraccia che arriva dall’altra parte del pianeta. Tanto sottotraccia che riesce a consegnare i giocatori all’allenatore dopo che è iniziato il campionato. Tanto sottotraccia che, per depistare tutti, sapendo che ci manca un terzino dx e un regista,… Leggi altro »

Daniele
Ospite
Daniele

Non vedrei necessità di rivoluzione. Si cambia allenatore, bene gli si chiede chi vuole essere confermati e si va avanti. Rivoluzione vuol dire altri anni anonimi.. Mo basta..

roberto
Ospite
roberto

Basta commenti siamo stanchi

Francesco Londra
Ospite
Francesco Londra

Con un DG che in tre anni porta a Firenze 51 giocatori dei quali 30 scendono a malapena in campo, 6/7 sono di valore e gli altri sono ancora in giro in prestito , dove volete andare?
Si ricomincia con uno che ne azzecca 2 su dieci e fa e disfa la rosa ogni 5 mesi?

Della Balle vattene
Ospite
Della Balle vattene

Ma di quale ciclo e/o progetto si parla? Della Balle vattene

Parterre Firenze
Ospite
Parterre Firenze

Non è un miniciclo, sono 3 anni che dovrebbero iniziare a modo invece nisba.
Quindi trattasi di tri-ciclo, adatto a chi non sa pedalare da solo ma ha bisogno di aiuto.
Speriamo che dopo il triciclo e la bicicletta con le rotelle, in futuro questa società riesca a pedalare da sola. La vedo buia però

Ciccio_Concetta
Member
Ciccio_Concetta

Ma queste rivoluzioni/mini cicli non potrebbero interessare anche il tifo appecorato di Tribuna e Maratona? via anche loro…

TEORIA_VIOLA
Ospite
TEORIA_VIOLA

un nuovo anno 0 come i titoli vinti dei DV in 20 anni. #finoallafineforzaplusvalenza

Articolo precedenteFiorentina Women’s, tanti tifosi con striscioni e fumogeni prima della partenza per Torino
Articolo successivoChiesa si, Chiesa no: contro il Toro come può cambiare la Fiorentina senza di lui
CONDIVIDI