Fiorentina, domani sarà discusso il ricorso per Nikola Kalinic

Ansa

7



Sarà discusso domani a Roma il ricorso presentato dalla Fiorentina per ridurre le due giornate di squalifica comminate a Nikola Kalinic dopo l’espulsione rimediata per proteste al termine della partita persa con l’Empoli.

La società viola spera di poter avere a disposizione l’attaccante croato, che ha già smaltito una giornata sabato scorso contro l’Inter, per la prossima trasferta a Palermo per cui restano al momento in dubbio gli acciaccati Gonzalo Rodríguez e Nenad Tomovic.

Intanto dalla Turchia voci parlano di un Besiktas pronto ad aprire un contenzioso con la Fiorentina per avere un indennizzo dalla cessione al Wolfsburg di Mario Gomez avvenuta l’estate scorsa.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Francoviola
Tifoso
Francoviola

Speriamo il ricorso venga respinto.

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

A prescindere dal ricorso io spazio a Baba lo darei, magari togliendo una mezza punta o un esterno d’attacco. La butto lì, un 352 con agli esterni Chiesa e Tello ma senza Berna e con Valero-Badelj-Vecino al centro e Baba e Kalinic davanti. Un esperimento che con il Palermo ti puoi permettere.

Alberto Asor Viiola
Ospite
Alberto Asor Viiola

Saremo rappresentati dal nostro legale di fiducia?

Tifoso
Ospite
Tifoso

Stia pure a casa, abbiamo un attaccante che segna quasi il doppio. Del suo “giocare bene” faccio a meno.
E complimenti per averci lasciato nelle giornate decisive con un espulsione di rara stupidità. Se vi rodeva tanto perdere potevate giocare, invece che protestare a gara finita dopo la solita prestazione da cadavere anemico.

michele
Ospite
michele

Di quelli che si firmano tifoso si può stare certi che sono gobbi o troll, è matematico

andrea
Ospite
andrea

con un baba cosi’ kalinic può anche non partire per palermo;) ci pensano lui e berna domenica!! poi col sassuolo con la doppia punta!!

michele
Ospite
michele

Piano con le fantasie. Tutti vorremmo vedere un Baba come quello di domenica, efficace e voglioso, ma purtroppo ci si ricorda anche tante prestazioni scialbe

Articolo precedenteA Maurizio Sarri il premio Enzo Bearzot
Articolo successivoApproccio ribaltato. L’anno scorso pronti via e a segno. Quest’anno i primi tempi sono un disastro
CONDIVIDI