Fiorentina e Napoli: prima l’Europa, poi il big match

    0



    Napoli-Fiorentina 0-1, 23-03-2014Domani sera la Fiorentina scenderà in campo al Franchi per affrontare il Paok Salonicco con l’intenzione di chiudere il discorso qualificazione. Vincere contro i greci significherebbe passare matematicamente ai sedicesimi di Europa League e significherebbe affrontare con più leggerezza le successive sfide con Guingamp e Dinamo Minsk. Cercare di battere il Paok, dunque, sarà la priorità della Fiorentina di Montella… questo, però, senza dimenticare che domenica prossima arriverà a Firenze il Napoli di Benitez, ovvero una squadra in crescita, in ripresa. Ma soprattutto una squadra che ha ritrovato tutti i suoi attaccanti che, infatti, hanno ripreso (tutti) a segnare con una regolarità sconcertante. Però anche i partenopei, domani, giocheranno in Europa League. E, al contrario della Fiorentina che cercherà con tutta la sua volontà la vittoria senza avere il peso di perseguirla per forza, gli azzurri avranno l’obbligo di vincere. Del resto la classifica del loro girone parla chiaro: ci sono tre squadre a 6 punti (Napoli, Sparta Praga e Young Boys) e una a 0. Questo significa che è arrivato il momento, per Higuain & Co., di inserire la marcia e premere sull’acceleratore per arrivare quanto prima a quella che sarebbe una ‘scontata’ e normalissima qualificazione.

    Poi, sarà Fiorentina-Napoli. E sarà battaglia. Perché gli azzurri vorranno dar seguito alla splendida vittoria ottenuta contro la Roma di Garcia e allo stesso tempo cercare di avvicinarsi al terzo posto, mentre la Fiorentina vorrà cancellare la brutta di figura di Genova contro la Sampdoria e, se possibile, rivendicare la pesante sconfitta subìta proprio dal Napoli in finale di Coppa Italia… Senza dimenticare che la classifica della squadra di Montella piange e non vede l’ora di essere migliorata.

    Ma le due squadre come arriveranno al match clou dell’11ª giornata di campionato? Partiamo dal presupposto che entrambe, domani sera, giocheranno in casa e dunque non risentiranno di viaggi più o meno lunghi. E anche che entrambe affronteranno avversari almeno sulla carta decisamente alla portata… E allora, cosa e chi può fare la differenza? Forse il turnover? Può essere: Montella, per esempio, in queste prime partite di Europa League ha sfruttato molto le ‘seconde linee’. Più del Napoli. Infatti, anche Benitez lo ha fatto, ha mandato in campo formazioni rimaneggiate, ma se andiamo a vedere le due rose, nel Napoli non c’è un giocatore che non abbia giocato in tutte le competizioni almeno una volta.

    Un’altra cosa che potrebbe fare la differenza potrebbe sempre essere la…tradizione. E allora la domanda nasce spontanea: che risultati ha ottenuto la Fiorentina nelle partite che ha giocato dopo gli impegni europei? È presto detto: 2 vittorie (con Atalanta e Inter) e 1 pareggio (a Milano contro il Milan). E il Napoli? La squadra di Benitez (contando anche i preliminari di Champions), dopo le partite europee infrasettimanali, ha ottenuto 3 vittorie (contro Genoa, Torino e Verona) e 1 sconfitta (a Udine). La speranza, dunque, è che il Napoli sia in giornata ‘no’ come lo è stato a Udine. E che la Fiorentina possa mettere in campo l’entusiasmo e l’orgoglio di una squadra che non ci sta ad arrivare ‘esima’…

    UN PO’ DI NUMERI

    Partite giocate da Fiorentina e Napoli in questo inizio di stagione

    FIORENTINA: 13 (10 di campionato, 3 di Europa League – 6 vittorie, 4 pareggi, 3 sconfitte)

    NAPOLI: 15 (10 di campionato, 2 di Champions, 3 di Europa League – 7 vittorie, 4 pareggi, 4 sconfitte)

    Giocatori utilizzati dalle due squadre in campionato e in coppa

    FIORENTINA:
    Giocatori utilizzati in campionato: 22 (Neto, Basanta, Alonso, Pasqual, Richards, Rodriguez, Savic, Tomovic, Aquilani, Badelj, Borja Valero, Brillante, Cuadrado, Fernandez, Ilicic, Joaquin, Kurtic, Pizarro, Vargas, Babacar, Bernardeschi, Gomez)
    Giocatori utilizzati in Europa: 19 (Tatarusanu, Basanta, Alonso, Pasqual, Richards, Savic, Tomovic, Aquilani, Badelj, Borja Valero, Cuadrado, Ilicic, Kurtic, Lazzari, Marin, Pizarro, Vargas, Bernardeschi, Gomez)
    Giocatori non utilizzati in campionato: 3 (Tatarusanu, Lazzari, Marin)
    Giocatori non utilizzati in Europa: 6, compresi i 3 fuori dalla lista Uefa (Neto, Rodriguez, Brillante, Fernandez, Joaquin, Babacar)
    Giocatori utilizzati in tutto: 25

    NAPOLI:
    Giocatori utilizzati in campionato: 21
    (Rafael, Britos, Ghoulam, Henrique, Koulibaly, Mesto, Albiol, Lopez, de Guzman, Gargano, Hamsik, Inler, Jorginho, Maggio, Zuniga, Callejon, Higuain, Insigne, Mertens, Michu, Zapata)
    Giocatori utilizzati in Europa: 21 (Rafael, Britos, Ghoulam, Henrique, Koulibaly, Mesto, Albiol, Lopez, de Guzman, Gargano, Hamsik, Inler, Jorginho, Maggio, Zuniga, Callejon, Higuain, Insigne, Mertens, Michu, Zapata)
    Giocatori non utilizzati in campionato: 0
    Giocatori non utilizzati in Europa: 0
    Giocatori utilizzati in tutto: 21

    Impegni europei

    FIORENTINA
    18 settembre 2014 Fase a gironi Europa League – Fiorentina-Guingamp 3-0
    2 ottobre 2014 Fase a gironi Europa League – Dinamo Minsk-Fiorentina 0-3
    23 ottobre 2014 Fase a gironi Europa League – Paok Salonicco-Fiorentina 0-1
    6 novembre 2014 Fase a gironi Europa League – Fiorentina-Paok Salonicco ?

    NAPOLI
    19 agosto 2014 Preliminari Champions League – Napoli-Atletico Bilbao 1-1
    27 agosto 2014 Preliminari Champions League – Atletico Bilbao-Napoli 3-1
    18 settembre 2014 Fase a gironi Europa League – Napoli-Sparta Praga 3-1
    2 ottobre 2014 Fase a gironi Europa League – Slovan Bratislava-Napoli 0-2
    23 ottobre 2014 Fase a gironi Europa League – Young Boys-Napoli 2-0
    6 novembre 2014 Fase a gironi Europa League – Napoli-Young Boys ?

    Partite giocate prima dell’impegno europeo

    FIORENTINA: 2 pareggi e 2 sconfitte
    14 settembre 2014 – Fiorentina-Genoa 0-0
    28 settembre 2014 – Torino-Fiorentina 1-1
    19 ottobre 2014 – Fiorentina-Lazio 0-2
    2 novembre 2014 – Sampdoria-Fiorentina 3-1

    NAPOLI: 3 vittorie e 1 pareggio
    14 settembre 2014 – Napoli-Chievo 0-1
    28 settembre 2014 – Sassuolo-Napoli 0-1
    19 ottobre 2014 – Inter-Napoli 2-2
    1 novembre 2014 – Napoli-Roma 2-0

    Partite giocate dopo l’impegno europeo

    FIORENTINA: 2 vittorie e 1 pareggio
    21 settembre 2014 – Atalanta-Fiorentina 0-1
    5 ottobre 2014 – Fiorentina-Inter 3-0
    26 ottobre 2014 – Milan-Fiorentina 1-1

    NAPOLI: 3 vittorie e 1 sconfitta
    31 agosto 2014 – Genoa-Napoli 1-2
    21 settembre 2014 – Udinese-Napoli 1-0
    5 ottobre 2014 – Napoli-Torino 2-1
    26 ottobre 2014 – Napoli-Verona 6-2