Fiorentina e quel 4-3-3 che cambia rispetto alla posizione di Chiesa

Di Angelo Giorgetti - Qs-La Nazione

3



Come riporta il Qs-La Nazione, Pioli ha  stabilito gerarchie precise e su queste è intenzionato a insistere anche oggi, aggiustando il modulo che il centrocampo a tre ha parzialmente ridisegnato contro l’Udinese. Variabili in corsa e non definitive, si va comunque verso un 4-3-3 che potrà trasformarsi in attacco grazie anche all’inedita posizione di Chiesa, provato più volte in allenamento come seconda punta più centralmente: un modo per sostenere Simeone, che fin qui ha corso molto e segnato due gol sfruttando un numero di occasioni inferiore alle attese.

Pioli sta insomma calibrando le soluzioni senza cambiare gli interpreti, una gestione del gruppo anche abbastanza coraggiosa, se se considerano le numerose e ripetute esclusioni. L’impressione è che oggi giochi la stessa formazione che ha vinto contro l’Udinese, pronta a replicare anche mercoledì sera contro il Torino; il primo vero turnover potrebbe esserci fra una settimana a Crotone, quando la Fiorentina giocherà la terza partita in sette giorni. I viola in realtà viaggiano ancora a vista, la ricerca di un equilibrio che eviti i 25 minuti finali spesso sofferenti è ancora scritta sul bloc notes dei lavori in corso: troppo generosa prima e troppo impaurita dopo, la Fiorentina si prepara all’incrocio contro l’ultimissima sapendo che le partite semplici possono essere, in realtà, difficilissime.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Panglos
Ospite
Panglos

Signori, non possiamo “toccarci” per paura del Benevento.Per favore!

viceversa
Ospite
viceversa

In realtà è un 4321, il famoso albero di natale. Il 433 non esiste in natura, casomai il 4312 se Thereau giocasse dietro le punte (nel ruolo previsto per Saponara, ma il francese è meglio come stazza, personalità, propensione al gol) e Chiesa fosse in linea con Simeone (ma non credo).

Tiziano 51 ( nuovo nn)
Ospite
Tiziano 51 ( nuovo nn)

Tutto vero, ma questo clima da “quasi” ultima spiaggia mi intristisce.
Come siamo caduti in basso!! E qui c’è ancora chi infama Montella e quella Viola. Quegli stessi che caldeggiavano l’acquisto di Bertolacci come regista (ma gioca ancora a calcio?!), che schernivano l’attuale terzino titolare del Chelsea ( Alonso), che hanno goduto alla vendita dei due centrocampisti titolari dell’ Inter ( avranno visto, ieri, la partita contro il Napoli?)
Coraggio…

Articolo precedenteFiorentina niente scherzi, che occasione contro il Benevento
Articolo successivoBen-Fio a confronto: i giallorossi creano da metà classifica, ma su gol e difesa un disastro
CONDIVIDI