Fiorentina e quel punto che manca: non per la salvezza ma per chiudere questa stagione negativa (e non solo…) e iniziare a pianificare e costruire il futuro per tornare competitivi

105



Fin quando non ci sarà la matematica certezza della permanenza in Serie A non saranno prese decisioni sul futuro della società e della squadra viola

Un punto. E’ quello che manca alla Fiorentina, non tanto per un discorso salvezza ma per iniziare, in maniera unica e assoluta, a pianificare la prossima stagione e costruire la nuova squadra.

E’ vero che la classifica dice che la squadra viola non ha ancora raggiunto la matematica salvezza ma i cinque punti di vantaggio sull’Empoli oggi terzultimo, le gare degli azzurri con Torino e Inter impegnate nella lotta Champions, gli scontri salvezza che ci sono nelle ultime due giornate di campionato, dalle squadre coinvolte, fanno credere e pensare che anche con altre due sconfitte (speriamo di no…) la Fiorentina si salverà comunque.

Certo è che fin quando non arriverà questo punto (probabilmente è troppo semplicistico definire una ‘sorpresa’ la vittoria dell’Empoli a Genova contro la Sampdoria quando, forse, in molti si attendevano un risultato diverso…) è chiaro che dirigenti e Montella dovranno pensare al presente.

Questo perché la Fiorentina, vista anche contro il Milan, ha dimostrato ormai di non esserci più a livello mentale e psicologico. Una squadra impaurita nel fare anche le cose più semplici e banali. Giocatori che non riescono più a fare una trama di gioco importante, che non riescono più a giocare con la giusta dose di personalità e carattere. Una squadra che non riesce più a segnare, sotto la gestione Montella solo due gol in sei partite.

Tutta una serie di cose, ma non solo queste, che in questo momento non permettono a nessuno di pensare come e cosa sarà la nuova stagione della Fiorentina. Questa, senza dubbio deve essere invece chiusa il prima possibile e dimenticata in fretta. Troppo negativa, troppo piena di problemi, di tante incomprensioni e di troppe scelte poi risultate errate o che non hanno confermato le attese. In stagioni del genere si cerca sempre uno o più colpevoli, ma forse le responsabilità sono, chi più e chi meno, di tutti o di nessuno.

La Fiorentina ha bisogno di ripartire da zero, di ricominciare, di ritrovarsi unita e costruttiva. Ha bisogno di tornare competitiva, ha bisogno di tornare a lottare per l’Europa, ha bisogno di tornare ad avere una sua credibilità sportiva. Certo, forse sarà impossibile ricucire il rapporto con una parte della tifoseria ma prima di questo servirà una Fiorentina nuova in tutto o per tutto. Sul piano degli obiettivi, delle motivazioni, sul piano dei giocatori da prendere e da dare a Montella. Nuova nel modo di fare calcio

Servirà, con tutta probabilità, anche avere volti nuovi, forse un nuovo corso dirigenziale, per dare proprio un taglio netto e deciso con la Fiorentina che è stata fino a oggi. Una Fiorentina competitiva è quella, che qualcuno ci creda oppure no, che vogliono i Della Valle per tutta una serie di motivi, che vogliono i tifosi viola, che vuole Firenze.

Se quel punto fosse arrivato il processo di cambiamento, con l’annuncio di alcune decisioni, sarebbe già iniziato. Quindi, speriamo che la matematica certezza arrivi domenica a Parma per così iniziare a pensare solo alla prossima stagione. Questa stagione deve essere chiusa al più presto, perché alla fine ha fatto solo male a tutto e tutti.

105
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Andrea arretini
Ospite
Andrea arretini

Si certo… Ripartire senza i della valle va benissimo. Per fare queste figure di ….. basta uno qualsiasi,ma sono sicuro che con passione cuore otterrebbe risultati migliori, e sopratutto farebbe riavvicinare la città alla squadra

Massimo
Ospite
Massimo

Si comunque guardiamo la realtà!! Tutti risultati combinati!!!!dai!!! Ma scherziamo?? Basta guardare gli scontri e che cosa hanno da giocarsi le squadre che si affrontano!!!!

GianniB
Ospite
GianniB

Gentile Redazione, sono convinto di essere capace di analizzare un testo e capirlo, ma questo vostro articolo non si capisce bene dove vuole andare a parare. “Tutta una serie di cose che in questo momento non permettono a nessuno di pensare come e cosa sarà la nuova stagione della Fiorentina”. Una affermazione del genere lascia supporre che all’interno della società regni il caos più assoluto che, stando alle dichiarazioni del padre-padrone, è in gran parte dovuto non alla tragica inconsistenza dei dirigenti tutti (lui per primo) ma all’atteggiamento dei tifosi.. Da questo caos però, ci assicurate, si uscirà magicamente dopo… Leggi altro »

zinzo
Ospite
zinzo

è VERO LA FIORENTINA DEVE RIPARTIRE DA ZERO ! ELIMINARE TUTTI I TARLI DEI PERSONAGGI INUTILI NULLAFACENTI CHE SONO IN QUESTA SOCIETA ! SOLO DEDITI A PENSARE AI LORO DI INTERESSI E NON CERTO A QUELLO CHE COMPORTA QUESTA SQUADRA PER FIRENZE E NON SOLO !!!! PER TROPPO TEMPO ABBIAMO SOPPORTATO ! ORA BASTA !!! I DELLABALLE , CORVINO , GNIGNIGNI E COMPAGNIA CANTANTE SE NE DEVONO ANDARE !!!! QUESTI SIGNORI DALL’ ALTO DELLA SUA BORIA , SFACCIATAGGINE E PERMALOSITà HANNO FATTO DANNI IRREPARABILI CHE POSSONO PAGARE SOLO ANDANDOSENE PER SEMPRE DA FIRENZE !!!!!!! ALLONTANIAMOLI E SUBITO !!!!

Andrea
Ospite
Andrea

Le responsabilità sono di chi ha dirige la società, di chi ha scelto gli attori principali, di chi ha fatto le scelte della politica aziendale. Assenza di programmazione, il bilancio come unico mantra, incapacità manageriale nelle scelte tecniche, decine di giocatori movimentati (e non voglio pensare male sulle transazioni estero su estero) , continua rideterminazione verso il basso degli obiettivi, allucinante gestione della comunicazione. In ordine si possono fare i nomi ma tanto li sapete. In testa il fuolardato di casette d’ete, padre padrone autoritario ma non autorevole, troppo furbo per noi fiorentini. Ed i furbi a FIRENZE, non hanno… Leggi altro »

maurizio
Ospite
maurizio

RILANCIO CON I CIABATTINI??????? Ma per favore ……………..siete veramente incorreggibili!!!!!!

Cosmat
Member
Cosmat

Le colpe di tutti e nessuno? Ahhhh ma allora siete proprio in mala fede… Non vedo altre spiegazioni… Dopo una campagna acquisti FALLIMENTARE che ha fatto seguito ad altre 3 uguali, dopo una rovinosa stagione con risultati orribili, dopo essere da 3 anni fuori da tutto, dopo i Comunicati-bomba, dopo una gestione della squadra da far VERGOGNA… le colpe per voi sono DI NESSUNO???? NON CI CREDO CHE UN OSSERVATORE ATTENTO E SERENO POSSA SCRIVERE TALI STUPIDAGGINI… non siete onesti

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Inizio a crederlo pure io che siano in mala fede. Oltretutto basta si faccia una sia pur minima allusione a domande (e/o inchieste scomode) che non fanno a chi di dovere, non vengono pubblicati i relativi post. Come, ad esempio, il mio su questa pagina dove facevo notare che, a fronte delle parole del prescritto maggiore, circa il fatto che nessuno scemo del villaggio si era presentato per acquistare la Viola, sarebbe stato opportuno sentire il parere di Filippo Grassia che, proprio su questo sito, nel novembre del 2017, parlò di due offerte pervenute ai prescritti di calciopoli. Evidentemente fa… Leggi altro »

maurizio
Ospite
maurizio

Avete ragione quando non fà comodo a loro i commenti non vengono pubblicati oramai è una prassi alla faccia della democrazia l’unica giustificazione è………..” tengo famiglia…”

max
Ospite
max

Tornare competitivi con chi??? Con DON DIEGO ???

Fragnsim
Tifoso
fragnsim

Il DON lo puoi pure togliere, che meriti ha? O è forse un sacerdote che deve benedire la squadra?

Fragnsim
Tifoso
fragnsim

Il DON lo puoi benissimo togliere, che meriti ha per averlo o è un nuovo sacerdote che deve benedire la squadra’ per ottenere il punto per la salvezza?

Fabio
Ospite
Fabio

La serie A ce la regalerà il Toro perché la Fiorentina non farà più punti.

scettico
Ospite
scettico

Io comunque sarei curioso di vedere come son fatte queste scarpe…… un l’ho mai viste in vita mia, e ti credo se le vendono solo in via Tornabuoni…….

Ostaggio dei Della Valle
Ospite
Ostaggio dei Della Valle

Mi chiedo se sia possibile averle in prestito con diritto di riscatto

scettico
Ospite
scettico

Ecco finalmente svelato cosa ci vuol fare DDV nella cittadella, una distesa di negozi di scarpe ….. te lo immagini le frotte di turisti da tutto il mondo, scendono dall’aeroplano e via si infilano nei negozi, e poi tutit quelli di sesto e di prato, ci sarà la fila fino all’ipercoop……. dovranno allungare il tram subito…..

Violaxxx
Ospite
Violaxxx

No, solo prestito secco

I soliti idioti
Ospite
I soliti idioti

Onestamente devo dire che me le sono solo .provate ma non comprate. Sono fatte bene e comodissime su questo non ci sono dubbi. Le puoi comprare anche al the Mall di Leccio dove costano meno peccato che altrettanta qualità, passione e competenza non ce l’hanno messa nella Fiorentina

Articolo precedenteSerie A, la Roma vince in casa contro la Juventus
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI