Fiorentina, età media scesa a 25 anni: squadra più giovane ma non manca l’esperienza

    0



    Fiorentina - Panetolikos sousa e haiNel mercato appena concluso, Corvino ha proseguito l’opera di ringiovanimento della rosa della Fiorentina, gia iniziata nella precedente estate da Pradè. Un percorso questo che è andato di pari passo con quello che prevede l’abbattimaneto del monte ingaggi ed il rispetto del Fai Play Finanziario. Così, l’età media complessiva, che all’inizio della stagione 2014/15 era di anni 27,1, una fra le più alte di quella serie A, era già stata ridotta dodici mesi fa a 26,1. E ora è ancora diminuita fino a 25,1, nonostante che ovviamente i dodici giocatori confermati rispetto alla fine di agosto 2015 abbiano tutti compiuto un anno in più. Reparto per reparto, ecco il quadro dell’operazione ringiovanimento effettuato nel mercato 2016.

    PORTIERI. Il ringiovanimento ha portato l’età media in mezzo ai pali da 24 a 23 anni. Merito dell’arrivo di Dragowski. Il portiere di nazionalità polacca è stato uno dei principali innesti in prospettiva. Classe ’97, sulla crescita del «Drago» la Fiorentina punta con decisione per assicurarsi così un estremo difensore su cui contare per gli anni a seguire.

    DIFENSORI. È andata giù anche l’età media della difesa: da 27,7 a 26,4. Anche qui il mercato di Corvino ha avuto effetti. Via gli svincolati Pasqual (33) e Roncaglia (28) e dentro due interpreti decisamente più giovani. Quello da cui attendersi qualcosa nell’immediato è il Salcedo. Il ventiduenne messicano ha quella tenacia e quella determinazione che Sousa potrebbe sfruttare sia nello scenario di una difes a tre che in una difesa a quattro. Su diciannovenne Diks invece i primi segnali sono chiari: servirà più pazienza (e lavoro) per iniziare ad intravedere qualcosa.

    CENTROCAMPISTI. Il processo si «svecchiamento» del centrocampo viola è stato quello più evidente: l’età media è ora di 24,4 anni contro il dato dello scorso anno che diceva 26,7. L’arrivo di un trentenne come Sanchez, è stato più che compensato dai 17 anni di Hagi, dai 23 di Cristoforo e dall’inserimento in rosa del diciottenne Chiesa, su cui Sousa non ha solo espresso parole importanti, ma le ha anc he concretizzate concedendogli il prestigioco esordio in Serie A allo Juventus Stadium. Hanno invece lasciato la Fiorentina Verdù, Mati Fernandez, Blaszczykowski e Suarez, tutti giocatori ultra-navigati ed in parabola discendente nelle rispettive carriere.

    ATTACCANTI. In controtendenza è invece aumentata l’età media degli attaccanti, nonostante l’addio di Rossi (classe ’87). E questo perchè nella rosa di un anno fa figuravano il ventunenne Rebic e il ventenne Baez, ora andati via in prestito. Rispetto all’estate 2015, si sono aggiunti Tello (25) e Zarate (29). Per cui l’età media di questo reparto è salita da 24,3 anni a 25,3.