Fiorentina-Genoa e la brutta sorpresa di ritrovarsi in lotta per la salvezza

di Andrea Elefante - La Gazzetta dello Sport

30



La stagione delle due squadre, come quella dell’Empoli, condizionata anche dalle scelte dei cambi di allenatore

Forse mai come quest’anno la lotta per restare in Serie A ha autorizzato il vecchio, caro senno di poi sul cambio degli allenatori: tre squadre in corsa per evitare l’apnea, tre squadre che in corsa hanno scelto un altro (o due) tecnico. E giù valutazioni sul miglior dna salvezza di Ballardini (e anche Juric) rispetto a Prandelli; rimpianti su modi e tempi di consumazione del rapporto di Pioli con Firenze; calcoli su dove sarebbe oggi l’Empoli se Andreazzoli non avesse dovuto interrompere per i quattro mesi dell’era Iachini il suo discorso.

Senno di poi, appunto: la storia del nostro campionato è piena di squadre che hanno svoltato sterzando sulla guida tecnica, come di squadre – come riporta la Gazzetta dello Sport – che sono invece precipitate ancora di più, dopo aver scelto la rivoluzione.

La chiave è (anche) un’altra, riguarda la stabilità complessiva di un progetto. E qui il discorso coinvolge più la Fiorentina e il Genoa rispetto all’Empoli, che non ha mai avuto altra ambizione rispetto alla salvezza e non si è mai sentito al sicuro: neanche per un giorno. Fiorentina e Genoa sì: proprio il trend dell’Empoli – che ha avuto un’impennata solo nelle ultime tre giornate – è stato l’ombrello sotto il quale illudersi di trovare protezione.

Il precipitare delle due squadre ha accentuato, piuttosto che metterlo in secondo piano, il rapporto conflittuale delle piazze con le rispettive società. Ha dato nuove sensazioni olfattive: odore di smobilitazione anche dove forse (ancora) non c’era. Ha fatto sentire le squadre più fragili, sole in lotta contro tutto e tutti. Al Franchi si capirà a chi è rimasta più forza per l’ultima ribellione ai propri errori.

30
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
fabio
Ospite
fabio

Il Genova aveva Piontek che segnava, noi nemmeno quello, bastava tenerlo ed era salvo da almeno tre giornate. La Fiorentina non ha un giocatore in doppia cifra con le reti segnate, Benassi capo cannoniere si fa per dire, e già questo spiega molto. Noi 8 vittorie di cui due doppie con Chievo e Spal quindi alla fine abbiamo vinto solo con 6 squadre su 17 in 34 partite, sarà anche una brutta sorpresa ma a me non sembra.

Antonio 46
Ospite
Antonio 46

Andreszzoli?intanto era stato mandato via,perche’?Iachini,dopo un inizio decente ha cominciato a perdere e chissa’ che non ci fosse un po’ di ostruzione fa parte dei ragazzi,poi e’ tornato Andreszzoli ed i giocatori sono tornati a sorridere,ma i risultati migliori li sta facendo negli ultimi tempi sulla spinta di un entusiasmo irrefrenabile,l’ esatto contrario di quello che sta succedendo a noi.Il fattore psicologico e’ determinante,di conseguenza ti si scatena una forza di volonta’ frenetica,da superare ogni ostacolo.Se non ti succede questo,tu Empoli non batti la Fiorentina,non vinci a Genova e non fai quattro gol al Torino che per poco non ha… Leggi altro »

Prospero
Ospite
Prospero

Se si retrocede domenica che facciamo? Testa bassa e a casa? Si contesta tutti? Pensiamoci prima.

Goliath
Ospite
Goliath

Entrambe le squadre nelle mani di società pessime…. Preziosi da una parte, i DV dall’altra…. Che schifo di persone.

Belgioviola
Ospite
Belgioviola

Impedite a Andrea DELLA VALLE di andare all allenamento per caricare la squadra e’ un portatore di sculo eccezionale ,ogni volta che va si perde .

illepri
Ospite
illepri

RICORDO LA 1 CONFERENZA STAMPA DI MONTELLA: TUTTI GIORNALISTI A RAMMENTARE DI QUANTO FOSSE FORTUNATO A NON AVERE OBBIETTIVI PER LA STAGIONE E CHE POTEVA TRANQUILLAMENTE PREPARARE LA PROSSIMA! I GIORNALISTI E TIFOSI..RAMMENTATE?

VIA I DV
Ospite
VIA I DV

VIA I DV!!!

Il Fineppi
Ospite
Il Fineppi

E anche alla svelta, ieri e’ gia’ tardi !

fog1980
Ospite
fog1980

“Brutta sorpresa” di cosa? é solo il risultato di quanto è stato fatto da tutti, dalla dirigenza in giù!

simoparbo
Ospite
simoparbo

penso che ci salvi l’inter, teoricamente il rischio c’è che pur di darci una spinta in B giochino un po’ a scanzarsi, se il loro risultato, da solo, fosse per noi decisivo in negativo nell’inconscio i mercenari neroazzurri e l’ambiente gradirebbero la fossa viola, come hanno fatto doriani e granata che non sono scesi in campo al cospetto dei carciofai, ma in questo gioco all’incastro ci dobbiamo anche mettere che noi siamo padroni del nostro destino, vincendo o pareggiando, quindi l’inter non può rischiare il flop champions ed al contempo la fiorentina che, pur eccezionalmente visto il trend montelliano da… Leggi altro »

Fiesolesempre
Tifoso
Fiesolesempre

Ci sono 35 milioni di ragioni e di euro …buona parte dei quali andranno nelle tasche dei giocatori dell’Inter ….

Aliush
Ospite
Aliush

Speriamo. L’Inter vista contro il Napoli é quasi peggio di noi.

Ponzio
Tifoso
Famed Member

Preziosi e DV: le due brutte facce della stessa medaglia: distacco totale dalla squadra e speculazione. Preziosi aveva Piontek che avrebbe salvato il genoa in tromba e ha preferito intastare 35ML dal milan a gennaio; i DV hanno delegato Corvino alla gestione meschina della campagna acquisti fatta di prestiti scadenti e acquisti inutili. Morale della favola, le pessime dirigenze al di là del denaro fanno pessime squadre.

Articolo precedenteBatistuta, futuro da allenatore? Accostato alla panchina del Middlesbrough
Articolo successivoLuković a FI.IT: “Terzić terzino di grande prospettiva, ma forse non ancora pronto per la Serie A”
CONDIVIDI