La giornata viola: il riassunto

2



La giornata viola: il riassunto

Rimane sempre nel mirino del Milan Kalinic. Tuttavia non ci sono stati incontri oggi tra i rossoneri e Corvino per il croato (LEGGI QUI)

Dalla Spagna rilanciano: chiusura possibile per Borja all’Inter, ma per 10 milioni di euro (LEGGI QUI)

E’ testa a testa Inter-Juve per Bernardeschi, ma primo affondo bianconero: offerta da 40 milioni più bonus (LEGGI QUI).

L’agente di Borja Valero è al lavoro con Fiorentina e Inter: Ausilio offre 5 milioni, Corvino ne chiede 10 (LEGGI QUI).

In partenza anche Ilicic: accordo vicino con la Samp. Richiesta viola da 7-9 milioni. Al suo posto piace Eysseric (LEGGI QUI).

Fronte Kalinic: previsto incontro Mirabelli-Corvino. La trattativa con il Milan si può chiudere a 30 milioni (LEGGI QUI).

Fiorentina pronta a rifarsi le ali: piacciono Larsson e Karamoh, in rampa di lancio alcuni giovani (LEGGI QUI).

Tra i giovani, a centrocampo, nuova chance per Diakhate: era quasi titolare con Sousa nel 2015, ora con Pioli… (LEGGI QUI).

In mediana, Badelj interessa a Valencia e Borussia Dortmund, che però non hanno ancora fatto offerte. Potrebbe riaprirsi la pista Milan, che trova difficoltà per arrivare a Biglia (LEGGI QUI).

Il giovane terzino destro Giuseppe Scalera tornerà al Bari. Niente accordo per il rinnovo del prestito tra pugliesi e gigliati, data la richiesta di sconto da parte della Fiorentina non accettata dal Bari (LEGGI QUI).

Bernardeschi-Fiorentina, dopo le parole di Cognigni è duro scontro (LEGGI QUI).

A Milano inizia il meeting tra Corvino e Ausilio (ds Inter) per decidere il futuro di Borja Valero (LEGGI QUI)

Si conclude l’incontro Corvino-Ausilio, si attende la risposta della Fiorentina su Borja Valero (LEGGI QUI)

Gianni Vio: “Borja Valero ha contribuito a cambiare lo stile di gioco e la mentalità della Fiorentina” (LEGGI QUI)

Secondo l’esperto di mercato Pedullà, la Fiorentina starebbe aspettando che Borja Valero esca allo scoperto, dichiarando di aver scelto l’Inter (LEGGI QUI)