Fiorentina, l’epurazione: a fine stagione via mezza squadra

Di Francesca Bandinelli - Corriere dello Sport Stadio

97



La rivoluzione, adesso, è inevitabile. Si salveranno in pochissimi, i simboli positivi di questa stagione, da Federico Bernardeschi a Federico Chiesa passando per Vecino e i due arrivati a gennaio, Sportiello e Saponara. Gli altri sono tutti sul banco degli imputati. Perché, come accaduto dopo il quinquennio straordinario con Cesare Prandelli in panchina e culminato con gli ottavi di Champions League, il ciclo è evidente che si è chiuso. Quella che era stata la struttura portante di Vincenzo Montella, più o meno la stessa che ha conquistato la semifinale di Europa League e la finale di Coppa Italia, ha esaurito energia e linfa. Adesso tocca a Pantaleo Corvino, il direttore generale dell’area tecnica, rimettere in piedi il futuro e non sarà un compito facile, tutt’altro.

Al di là della questione allenatore, di primissima importanza, sono pochi i giocatori destinati a restare. Niente da eccepire su Bernardeschi, 13 gol in questa stagione e almeno un centro in ogni competizione, né tantomeno su Chiesa, il secondo giocatore più giovane dietro a Locatelli del Milan ad aver realizzato due reti in campionato (più una in Europa). Scagionato anche Sportiello, appena trasferito dall’Atalanta che in due gare ha un passivo di 4 reti, così come Vecino. Cristoforo ha fatto un po’ il jolly, più avanzato rispetto alla sua posizione tradizionale, ma è riuscito a festeggiare pure una rete, quattro anni dopo l’ultima (e unica) volta. Maxi Olivera, il cui tocco in area, l’altra sera, ha provocato il calcio di rigore che ha permesso al ‘Gladbach di riaprire la gara, fin qui ha viaggiato a corrente alterna, ma ha comunque fatto intravedere un briciolo di qualità.

Ben lontane da quelle di Marcos Alonso, del quale ha raccolto l’eredità, ma sul quale vale la pena provare a lavorare. Da conoscere resta Dragowski, che in questa stagione si è fermato diverse volte per problemi fisici, e i babies della Primavera, il portiere Satalino e il fantasista Ianis Hagi. Dei veterani, quelli cioè nati alla fine degli anni Ottanta, sono solo due i predestinati a rimanere, Astori e Sanchez, fresco di riscatto per aver raggiunto l’obiettivo delle presenze fissato in estate con l’Aston Villa.

Chi ha già le valigie fatte è sicuramente Gonzalo Rodriguez, in regime di svincolo. Il capitano, tra quelli più irriconoscibili in questo decisivo scorcio di stagione, non ha ritenuto congrua l’offerta fatta dalla Fiorentina ed il suo agente si sta muovendo per trovargli una sistemazione. Pronto a partire anche Sebastien De Maio, che più volte ha sperato di ottenere maggiore spazio. Tornerà all’Anderlecht da cui è arrivato in prestito. Il tesoretto dovrà essere accumulato con le cessioni di Badelj e Ilicic, entrambi in scadenza 2018. Sul croato resta l’interesse della Roma e del Milan, mentre per lo sloveno Premier League e Bundesliga continuano a raccogliere informazioni, per quanto a fari spenti.

L’altro “gruzzolo” importante arriverà dalla cessione di Kalinic, sempre che il Tianjin non decida di tornare all’assalto in queste ore che precedono la chiusura del mercato del dragone. Vorrebbe tornare in Inghilterra per sancire il riscatto dopo il flop al Blackburn, ma non è escluso che possa anche seguire Paulo Sousa, l’allenatore che più di ogni altro lo ha voluto con sé. Rientrerà a Barcellona pure Cristian Tello: non sarà esercitato il diritto di riscatto. Troppo poco quello che ha fatto per meritare un investimento vicino agli 8 milioni.

Potrebbero lasciare tre senatori e due scommesse. Tatarusanu, che dopo l’inserimento in rosa di Sportiello è parso come rivitalizzato, è stato il migliore in campo in diverse occasioni: ha evitato disfatte, si è esaltato e su di lui si stanno accendendo i riflettori del mercato. Ha ancora un anno e mezzo di contratto: l’estate sarà il momento migliore per provare a cederlo. E Borja Valero? Vorrebbe chiudere la carriera a Firenze, a dire il vero si aspettava un prolungamento già in estate. Eppure è tra quelli non più sicuri di restare, e per riuscirci deve rimettersi in discussione per primo. Tomovic, invece, ha dimostrato lacune troppo evidenti: il titolare non può essere lui. Possibile l’addio anche per Milic, nonostante un avvio di stagione positivo. E’ tempo di rivoluzione. E chi vuole ha tre mesi di tempo per cambiare il proprio destino.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
gianni usa
Ospite
Member

Si ,ma con quello che i DV voglionon spendere continuera’ a prendere gente da meta’ classifica. La differenza la possono fare solamente i giocatori che giocano meglio di questi,ma per prenderli ci vogliono piu’ milioni,e i DV non pagheranno mai ne l’acquisto ne l’ingaggio di questi giocatori. Da tre o quattro anni spendono sempre di meno anche se vendono giocatori a caro prezzo come Alonso.Se non e’ zuppa e’ pan bagnato,il mangiare dei poveri.AXEL ,noi i big non si piglieranno mai finche’ ci saranno questi signori,quindi preparati ad una stagione ancor peggio di questa.E non dimentichiamo che salvo miracoli, si perdera’ anche i soldi dell’Europe League.

Axel Ta Rabat
Ospite
Member

Chiesa.. Astori… Saponara… Bernardeschi… Babacar…. Salcedo…. Sancez…. Valero… Sportiello….. Vecino…. Cristoforo… Olivera….. Tutti gli altri via….. Dentro 2/3 giovani dalla primavera… e con i soldi ricavati dalle vendite di Kalinic… Badile… Ilicic… Tomovic…. Tatarusanu… Acquistare 4/5 big minimo 2 in difesa 1 a centrocampo ed uno in attacco e poi spazio a giovani promesse estere….. Ma da qui a fine stagione dentro giovani possibilmente 2/3 elementi promettenti della primavera per fargli fare le ossa… e spazio ad Hagi siamo tutti curiosi!

Lelefirenze
Ospite
Member

Ma babacar di che? E inguardabile spero che scherzi per davvero e il primo che deve lasciare la fiorentina

FabioLAquila
Ospite
Member

Dipende dall’allenatore che arriverà. Con un gioco diverso il giovane Baba si potrebbe esaltare, anche se senza dubbio ha evidenti limiti tecnici.

Aliush
Ospite
Member

Epurare mezza squadra necessario ma non sufficiente, perché devi comunque spendere per ricomprare l’altra metà. Se il gatto e la volpe non hanno intenzione di farlo epurare anche loro con tutta la pletora di dirigenti-statue.

gigliato-bis
Ospite
Member

Si continua a parlare di Vecino. Lo ripetero fino alla nausea. Vecino è la fotocopia di Montolivo e Aquilani. Vecino è da vendere subito. lo vuole il Napoli. Subito.

Agathos
Ospite
Member

Purtroppo sono d’accordo con te…!!! Forza Viola

geronimo
Ospite
Member

Non sò chi abbia scritto l’articolo ma la corrente alterna x M.Olivera gli deve aver fulminato il cervello …… corrente alterna?????? non tocca boccia non supera l’uomo nemmeno a pigiallo, non prova un affondo nè un passaggio smarcante da quando gioca, l’unica cosa che gli si è vista fare è lo scontato passaggio all’indietro al centrale difensivo spesso anche marcato e quindi mette questo in seria difficoltà. Alias non sa giocare… non mi frega se il Corvo dice che è il top fino ad ora non è pronto per giocare in serie A, se ci crede lo dia in B a chi se lo piglia (forse gratis con premio valutazione) ci sta. Per il resto fuori che berna e chiesa tutti vendibili ma il punto non è quello; il punto è CHI SONO I COMPRABILI perchè di ciofeche ne abbiamo pieni i C……

Massimo
Ospite
Member

Scrive Francesca Bandinelli, c’è scritto in alto a sinistra. Per il resto hai ragione.

tamburo di latta
Ospite
Member

Sono curioso di vedere quante richieste avrà il Tata.

marco
Ospite
Member

da tenere astori berna chiesa e baba, il resto rispedire quelli in prestito al mittente e quelli vecchi e poco buoni tipo borca badel gonzalo ecc. via subito!!!…s’è fatto ridere tutta italia peggio del 5-0 con la juve!!!

Antonio82
Ospite
Member

da tenere Paracar ?!?

gigliato-bis
Ospite
Member

Ma scusa Marco, ma Babacar è un giocatopre di terza categoria. Noi non siamo ancora arrivati in quella categoria. Lo riprenderemo fra qualche anno. Va bene?

Luca73
Ospite
Member

Baba? Mah…..

Angelo
Ospite
Member

L’unica rivoluzione seria sarebbe la cessione della società, perché i maggiori responsabili della disfatta sono i DV!

Mario Viola
Ospite
Member

Qualche ritocco e basta!
Fare per far vedere serve a niente!

Magnifico Messere
Ospite
Member

E lo slavo, complice della banda del buco si sta già spellando le mani al solo pensiero di riempirci di nuovi bidoni che finiscono per “IC”

Agathos
Ospite
Member

I bidoni che finiscono con “ic” son quelli che c’hanno permesso di fare mercato per anni… no lo stadio… no la cittadella… ma i vari “ic”!!! FORZA VIOLA

simoparbo
Ospite
Member

Scusate ma me lo spiegate vecino che ha fatto X considerare la sua stagione positiva no perché siccome io ho visto tutte le partite non ne ricordo mezza dov’è mi sia venuto in mente di pensare che questo sia un buon giocatore su cui investire, mi sembra la fotocopia venuta male di mosciolivo e la cosa dice tutto, lento come un bradipo tira una decina di volte a partita e quando ci va più vicino alla porta è metà non sa saltare l’uomo non intercetta una palla non ha l’assist solo passaggini scolastici di 4 metri all’indietro a scopiazzare il già scarso badelj …… boh forse io non ci capisco una sega ma quella del Napoli che aveva offerto 20 milioni mi sembra la più grossa barzelletta del calciomercato già farsesco di suo

pippo
Ospite
Member

IL PROBLEMA é CHE VA VIA LA MEZZA BUONA DELLA SQUADRA.

Gianburrasca
Ospite
Member

M eglio comprare discreti giocatori dalla serie B che sconosciuti-bidoni dal sud america, Corvino! ABBOZZALA!!!!

ivan
Ospite
Member

Premetto una critica alla società: non si dovrebbe mai arrivare a fine ciclo senza avere già programmato quello a venire… mi pare che in quest’ottica possono valutarsi positivamente solo gli innesti per il futuro di Sportiello e Saponara.

Detto questo, basta, basta, basta con i tifosi che contestano la società perchè non vuole fare il salto di qualità. Fare il salto di qualità oggi significa mettersi a competere con FIat, arabi, cinesi, americani. E siccome la Tod’s è un gioiellino fra le imprese intaliane, ma fa scarpe, non vende petrolio, datevi una chetata. Oppure cominciate a fare voi dei mutui per rilevare la società e comprare i giocatori da cenpions.

axl
Ospite
Member

te sì che capisci di calcio , non rendendoti
conto che anche l’ultimo mercato invernale
è stato pessimo , perchè
a) nulla di quello di cui avevamo immediata
necessità è stato fatto ( difensori , centrocmapisti )
b) Sportiello è peggio di Tatarusanu ( si vedrà )
c) Sapanara , con davanti Bernardeschi e Chiesa
non giocherà quasi mai . Tipico acquisto alla
Corvino , della serie : prendo quello che capita ,
non quello che serve .
Inoltre , società indifendibile , specie gli ultimi
2 anni . L’unica consolazione è che di questo
passo , minimo un anno , saranno cacciati
a furor di popolo .

Claudio58
Ospite
Member

Capisco che molti che scrivo non erano allo stadio giovedì scorso, ma dopo la rete di Borja la curva ha intonato il coro “Borja Valero c’è solo Borja Valero” per almeno 10 minuti di seguito.
Sicuramente non ha reso come gli anni scorsi, ma mettere in discussione Borja, l’unico che pressa alto tutta la partita, ha cambiato 100 ruoli, ha tecnica e classe, corre più di tutti e si impegna sempre al 100%, significa non aver chiaro cosa significa giocare al calcio.

axl
Ospite
Member

è in nettissima fase calante , da parecchio tempo ,
del resto , a gennaio prossimo farà 33 anni …logico
immaginarsi un declino ….io non so come ragionate..

GiacomoRoma
Ospite
Member

Scusa Claudio, perchè secondo te tra tutti gli intellettuali da tastiera che popolano questo sito prendendosela sempre con qualcuno pure quando piove, ce ne sono molti che capiscono di calcio? A me non pare. Vorrei anche ricordare che gli stessi, fino a qualche settimana fa definivamo Berardeschi un giocatore enormemente sopravalutato, e non aggiungo altre memorabili perle di saggezza. Borja per me non si deve toccare, è uno dei pochi che si fa sempre il mazzo per 90 minuti a correre e inseguire (direi l’opposto di Ilicic) e si vede che ci tiene alla maglia. Per me può essere il nostro capitano dopo la dipartita di Gonzalo; va anche detto che quest’anno il beota portoghese lo ha fatto spesso giocare fuori ruolo, così come almeno altri 5/6 giocatori; ma anche di questo i soliti esperti criticoni non penso se ne siano minimamente accorti. SFV

angelo scandicci
Ospite
Member
perfetto. Sicuramente Valero non è più quello di tre anni fa, ma si deve anche dire che con sousa ha giocato forse 3 partite in 2 anni nel suo ruolo e che una squadra come la ns. è tanta roba.. Una cosa volevo farla notare. Moltissimi di quelli che contestano sousa (giustamente) facendone rilevare le mattane di quest’anno contraddittoriamente poi infamano anche il mercato, dicendo che non ne ha giocato uno di quelli acquistati. Io invece sul mercato sinceramente non so che dire. NE avesse fatto giocare uno di quelli nuovi nel suo ruolo: anzi, alcuni non li ha proprio mai schierati (io per quel poco che ho visto in primavera di dicks ed hagi per esempio, proprio scarsi nn erano). In altre parole … se sousa ha fatto così tanti (ed evidenti) errori quest’anno chi mi dice che non abbia toppato clamorosamente la valutazione anche dei nuovi? Tra l’altro,… Leggi altro »
axl
Ospite
Member

ma non scherziamo….calciatori
presi quasi aggratis , dal curriculum
inesistente o scarso….metti
sul mercato Sanchez , Salcedo ,
De Maio , Milic , Olivera , Cristoforo ,
Diks….vedrai che offertone….
non sono mica scemi gli altri…
stiamo qua ancora ad aspettare
offerte ( che non ci sono ) per altri 2 mezzi
calciatori come Ilicic e Babacar ,
ma che in confronto a quelli
detti sopra sono fenomeni .

angelo scandicci
Ospite
Member

beato te che hai queste certezze… anche diawara giocava in serie z e fu preso a 300 k

doc rob
Ospite
Member

quella su Maxi Olivera che ha qualità su cui lavorare è la più bella che ho sentito. Un giocatore di categoria inferiore, come i suoi compagni di ruolo Milic, Salcedo e Tomovic. Di quattro non se ne fa uno. Gente raccattata con la formula del prestito con diritto di riscatto (meno Tomovic, purtroppo sotto contratto a vita) inadatta per un campionato europeo di livello. Vanno bene per campionati come quello greco e turco, o per la B. Basta con queste scommesse a basso (?) costo. Giocatori veri, please. I Kalinic arrivano una volta sola.

axl
Ospite
Member

concordo…si leggono a volte articoli da pazzi…

SteveO
Tifoso
Active Member

Ma che ci vuole il tesoretto anche questa estate? Siamo ancora in passivo di bilancio? Come si fa a smantellare una squadra anno dopo anno e perdere più soldi delle altre squadre di serie A?

Oasis
Ospite
Member

Mamma mia, t’immagini via questi e dentro tutti maxi olivera e milic?? C’è da piangere… via il panzone e della balle da Firenze

onsag
Ospite
Member
L’uica vera rivoluzione e’ quella che prevede la cessione della societa’ da parte dei Sig.i Della Valle. Se rimarranno andra’ sempre peggio: ci sono 16 anni di fatti a dimostrarlo. Per gestire una squadra in regime di autofinanziamento non c’e’ bisogno della loro potenza economica e, infatti, loro si guardano bene dal farne uso. Da vecchio tifoso avrei sperato che nell’ ambiente del tifo viola qualcosa si sarebbe mosso per far pervenire un messaggio forte e chiaro di dissenso e un invito civile, ma esplicito a questi signori a passare la mano. Mi rendo conto di aver sottovalutato che i tempi sono cambiati e forse anche a qualcuno tra i tifosi conviene tenere di balla a questi signori che di calcio non ci capiscono un’acca, ma che sicuramente sanno sempre far bene i loro affari. Il Sindaco ci ha ricordato che il 10 marzo sara’ presentato il progetto del nuovo… Leggi altro »
claudio
Ospite
Member

ma mi spiegate una cosa?chi e’ che comprerebbe la fiorentina?un preziosi,uno spinelli?il presidente della samp?via siamo seri,ma chi e’ che va sempre in europa?le solite e allora o i della valle o senno?ditemi voi grandi intenditori

axl
Ospite
Member

il massimo che i DV potevano
dare è alle nostre spalle , mi pare
evidente…te lo dico in un altro modo ,
ogni ciclo è destinato a chiudersi ,
prima o poi , direi che ci siamo…
la domanda da farsi non è se esiste
un compratore , ma se loro hanno intenzione
di vendere…certo , a 300 mln nessuno
la compra

Simone Magnani
Ospite
Member
Rifondazione o meno, il risultato sarà sempre che galleggeremo fra il quinto e l’ottavo posto come “prescritto” dalla ripartizione delle risorse in base al bacino d’utenza. Da questo si traggono due conclusioni: la prima è che va dato merito ai Della Valle di essere ottimi imprenditori perché riescono a chiudere i bilanci della loro società sempre in attivo. La seconda riguarda la “mission” della loro società. La Fiorentina, oltre ad essere un’impresa, è una squadra di calcio la cui linfa vitale è vincere trofei. La conseguenza della mancanza di vittorie si traduce nella diminuzione dei tifosi. Quando ero alle elementari (nella Garfagnana degli anni ’70) la metà dei bambini tifavano Viola. Dagli anni ’90 in poi, questa percentuale è andata progressivamente calando fino all’attuale percentuale da prefisso telefonico. Mi sorgono due domande: Che vantaggio a lungo termine traggono i Della Valle a non competete per una vittoria? Da ottimi imprenditori… Leggi altro »
GiacomoRoma
Ospite
Member
Ti rispondo io serenamente: tu investiresti (al 90% a fondo perduto, e ricorda che i DV i soldi se li guadagnano euro per euro, non sono come i Cragnotti o Tanzi che rubavano i miliardi alla povera gente che aveva investito i risparmi di una vita in azioni etc.) in un sistema chiaramente deviato, dove lo scudetto non te lo faranno vedere mai nemmeno col binocolo, in CL faranno di tutto, cominciando con la distribuzione iniqua vergognosa dei diritti TV, per far qualificare le squadre con maggiori bacini d’utenza a livello mondiale (quindi noi largamente esclusi), e dulcis in fundo un bel torneo come la Coppa Italia, dove una squadra come la Roma fa 1 partita secca in casa contro una di B in lotta per la retrocessione in C, vince pure rubando per un rigore inventato, e si ritrova in semifinale, giocando la finale a Roma; servono commenti? Allora… Leggi altro »
axl
Ospite
Member

ridurre tutto a mera questione
economica è offensivo dell’intelligenza…
se a Siviglia avessero ragionato così ,
non avrebbero vinto 4-5 Europa League
in 10 anni e adesso non se la giocherebbero col
Real e Barca …E’ evidentemente che noi
non possiamo essere come il Siviglia ,
intanto per la semplice ragione che loro
un Corvino o un Cognigni li licenzierebbero
appena li vedono in foto

Fabrizio
Ospite
Member

Io capisco l affetto per Valero ma quest’anno ha fatto più danni della grandine non vince un contrasto mai una giocata vincente ha il record di palle perse la palla del rigore la persa lui può rimanere come riserva o dirigente

Oasis
Ospite
Member

Non sono d’accordo, borja purtroppo predica nel deserto, non ci sono movimenti, non ci sono inserimenti, non c’è nulla. Il problema è che se metti cristiano Ronaldo nella viola di oggi diventa un brocco anche lui…

rep
Ospite
Member

è in fase calante da diverso tempo e
va per i 33 anni…non so cosa
ci sia da capire…secondo
me non può più fare il titolare in una
squadra da primi 4-5 posti ….certo ,
per un 7-8 posto va bene

Alois
Ospite
Member

Il responsabile massimo di tutto ciò: L’allenatore. E’ piccoso e vuole essere solo lui. Ricordate il licienziamento di Guerrini ? Prima ci se lo leva dalle scatole e meglio è per la Viola. Ma che difficoltà c’è a mandarlo via ? Forza viola Alois

Nsivincemai
Ospite
Member

ma quale epurazione se sono i giocatori che se ne voglio andare….svegliaaaa

Max 70
Ospite
Member
Ecco cosa farei io che non conto nulla!!! 1- aspettare la fine del campionato con Sousa (tanto non servirebbe a niente pagare due allenatori per 4 mesi!); 2- in tribuna i presunti titolari che non avranno più niente a che fare con la Fiorentina del prossimo anno ( Badelj, Gonzalo e Ilicic); 3- ripartire da giocatori che saranno (si spera!), la colonna portante del prossimo anno (Bernardeschi, Chiesa, Astori, Saponara, Vecino e Valero come riserva di lusso (perché non si può dimenticare ciò che ha dato alla Fiorentina!); 4- alternare in porta Dragosky e Sportiello; 5- dare spazio senza responsabilità sul risultato a tutti i primavera ritenuti idonei al grande salto della serie A e a Babacar, in modo di avvantaggiare il lavoro dell’allenatore che verrà e poter pianificare al meglio il mercato estivo; 6- fascia di capitano subito a Bernardeschi; 7- se vere le offerte per Kalinic dalla Cina,… Leggi altro »
claudio
Ospite
Member

d’accordo con te max

Nsivincemai
Ospite
Member

ma quale educazione se sono i giocatori che se ne vogliono andare. svegliaaaaaa

axl
Ospite
Member
Cristoforo…? Olivera , qualità ? Come si fa a non ridere ? Queste sono le cose che ci rovinano . Se si sbagliano le premesse , il mercato verrà fuori fallimentare per forza . La realtà è che se vendi Kalinic , ci mancano almeno 6 TITOLARI . Tre difensori , due centrocampisti ( VERI , non figuranti alla Cristoforo ) , un centravanti , più svariate riserve . E tutto questo dovrebbe farlo Corvino che in MOLTI anni non è riuscito mai a prendere anche solo un difensore degno di tale nome ? Adesso dovrebbe prenderne addirittura 3 in un colpo solo ? E con quali soldi ? Perchè è evidente che prendere per prendere è facilissimo , basta fare come l’ultima estate , fai arrivare 7-8 fantasmi ( o quasi ) e le chiami corvinate . Poi però la verità è che a febbraio sei quasi fuori da… Leggi altro »
principe
Ospite
Member

Solito fumo negli occhi(provvedimenti di filibustering che durano da 15 anni)per il popolo considerato dai due geni dell’imprenditoria plurimiliardari in euro: BUE!!! Perché non c’è un sollevamento e si dice che gli unici sicuri partenti devono essere sciarpona diabolica e l’utile (al fratello) ipocrita

Luca73
Ospite
Member

infatti, potrà anche essere rivoluzione, ma sempre per rimanere nella “solita dimensione”, ovvero raggiungere al massimo l’EL. Quando va bene (nelle annate in cui stecca qualche cosiddetta “big”). E si continuerà a fermarsi prima di compiere il cosiddetto salto di qualità, cedendo i più bravi per tamponare presunti buchi di bilancio. Inutile illudersi con questi qui.

franco
Ospite
Member

L’importante e’ che diano via i vari Tomovic Oliveira Milic Gonzo Rodriguez e Borja Pippero che sono il vero danno di questa squadra, da tenere solo ASTORI, SANCHEZ, BERNARDESCHI, VECINO, CHIESA e KALINIC ma sicuramente 2 di questi verranno venduti per ripianare i debiti che poi quali debiti?? se non comprano mai nessuno sopra i 2 milioni e vendono sempre i migliori ogni anno.

Renato
Ospite
Member

E Paracar ? Senz’altro resta. È il giocatore più pagato della Fiorentina, quasi due milioni di euro netti.

GIACOMO
Ospite
Member

Sì, è pagato bene! Ma, in base ai minuti giocati, ha avuto un miglior rendimento del “fenomeno” Kalinic. O come lo spiegate?

GIACOMO
Ospite
Member

Sì, è pagato bene! Sta di fatto che, considerando i minuti giocati, ha un rendimento migliore del “fenomeno” Kalinic.

Sinapsilondon
Ospite
Member

Baba non si tocca è forte ragazzi fidatevi FORZA VIOLA SEMPRE

Biobba2015
Ospite
Member
Caro Joretti tu credi di parlare con persone che abbiano il cervello collegato…mentre è sempre in attesa di essere connesso. Basti pensare all’ultima cazzata. Aspettano lunedì per esonerare Sousa…ma a cosa serve ora? Solo a fare ancora maggiori danni. Se ciò doveva avvenire il momento giusto era gennaio prendendo magari Pioli. Ora non serve a niente o quasi. Potrebbe servire a dare una scossa ma a null’altro, ormai i danni sono stati fatti. Sousa sa che non verrà confermato e tanti giocatori sanno che non sfaranno più parte della rosa. Quindi aspettiamoci un campionato da miseri. Gli unici che dovrebbero essere cacciati a calci in culo subito sono i Della Valle e tutto lo staff dirigenziale. Per me potrebbe rimanere anche Sousa in modo da dargli la possibilità di provare giovani della primavera. Ma lasciare la squadra in mano a Guidi non mi sembra il caso. Comunque fino a che… Leggi altro »
joretti
Ospite
Member

Infatti sarei d’accordo per lasciare Sousa fino a giugno e provare i vari Hagy, Mlakar, Caso, Perez, Baroni.

Lorres
Ospite
Member

Vecino di fronte ad una offerta seria va venduto, anche perché da Badfelj e Ilicic prendi poco. Insomma dalla cessione di Kalinic, Vecino, Badelj e Ilicic e anche Tata, prendi abbastanza per un forte attaccante, un forte centrocampista e due forti difensori. E poi te ne avanzano anche per qualche corvinata.

axl
Ospite
Member

attenzione , perchè Sportiello è peggiore
di Tatarusanu

Grulloparlante
Ospite
Member

Scusa se mi permetto ma con i giocatori da te elencati da vendere in che modo compreresti “forti” rimpiazzi in egual numero???? Dai non sognare troppo, forse con le vendite elencate puoi prendere un “buon” calciatore di livello medio alto e tre “corvinate” ad essere realisti e senza buchi di bilancio vari…. scusami!

minnamorosolose..
Ospite
Member

E’ finito un ciclo si, quello della proprietà. Se non ce ne rendiamo conto e continuiamo a vendere giocatori per vivacchiare prolunghiamo solo l’agonia. Occorrono nuovi investimenti e coinvolgere professionisti brillanti, si passi la mano.

PolemicoViola
Ospite
Member

La Bandinelli descrive una situazione a dir poco terribile: parla di tesoretti da ottenere tramite Ilicic (!!!) e di valorizzare quelli che resteranno, tra i quali figurano giovani scommesse ardite sulle quali lo stesso Sousa non ha mai scommesso; scrive che la struttura portante ‘storica’ ormai non ha più nulla da dire e che verrà rimpiazzata, ma si parla di diversi giocatori. Ne viene fuori un quadro più che scoraggiante, anche perché per rifondare una squadra, a questi livelli, ci vogliono davvero tanti soldi; a meno che non ci si ributti sulla politica dei prestiti a gogo, il che ci ri-sprofonderebbe in una situazione poco affidabile con giocatori poco legati alla squadra e all’ambiente e quindi poco convinti e produttivi…

Lo Scettico
Ospite
Member

Abbiate pazienza ma l’epurazione più auspicabile sarebbe non solo quella di Corvino e Freitas,ma degli stessi Della Valle…lo dico da anni che questi vendono aria e prendono in giro solamente,con questi strani giri di giocatori che vanno e vengono,per lo più extracomunitari dell’est o sudamericani…chissà perchè…ora c’è da vedere quale allenatore-parafulmini prendono,poi spacciano uno qualsiasi per il nuovo CR7 come hanno fatto con Toledo spacciandolo per il nuovo Di Maria,e via altri ventimila abbonati come al solito…

Luca73
Ospite
Member

Quindi, in base a quanto scritto nell’articolo, anche due pippe come Cristoforo e M.Olivera potrebbero essere riconfermati? Questo è masochismo puro. Significa che vogliamo ridimensionarci fino a diventare come il Bologna.

Via i Dv.

Rivoglio il Cav in Fiesole e Vittorio sulla balaustra.

Almagores
Tifoso
Member

SU Olivera sono daccordo, Cristoforo non sono del tutto sicuro che sia una pippa.

Kozak
Ospite
Member

Borja Valero è un simbolo e un esempio.
Non si potrà pretendere di vederlo correre ed essere preciso come quando aveva 28 anni ma non dimentichiamoci che è sempre uno dei migliori per quantità e qualità: Gli anni passano per tutti ma i valori morali e tecnici che Valero potrebbe trasmettere sono enormi e potrebbero essere preziosissimi per Chiesa e Co.

PILO
Ospite
Member

KOZAK posa i fisco da’ retta..e datti al curling

axl
Ospite
Member

può andare per la panca , non più come
titolare….se accetta

violadasempre
Ospite
Member

Speriamo di trovare la venticinquina di prestiti (senza obbligo di riscatto) che ci serviranno, ma sarà un lavoracico …

Kiniko
Ospite
Member

Allora, ve lo dico adesso, così ve lo potete segnare con comodo: in mancanza di una lunga, educata, civile e pressante contestazione della società, il prossimo anno la nostra stagione sarà finita a dicembre anziché a febbraio. E adesso, datemi pure della checca isterica, lo avete fatto ad agosto e alla fine avevo ragione io…

joretti
Ospite
Member

Siamo in una posizione di classifica tranquilla per non retrocedere e l’Europa è per noi irragiungibile e quindi non sarebbe opportuno lanciare in squadra più giovani per far fare a loro esperienza?

massimo
Ospite
Member

Meglio vendere Corvino.Non capisce nulla chi vuole che Borja se ne vada.Maxi non vale niente.Terrei ancora Ilicic se non pretende cifre alte.Verrà mai più un 1969?

Pilo
Ospite
Member

Oh fenomeno d intelletto..come mai non capisce nulla chi vuole che se ne vada il centrocampista più scarso della storia viola? Ah già. ..segna troppo…ah no…contrasta troppo..ops…colpo di testa da paura…o magari lottatore infaticabile…io credo che come minimo tu sarai uno di quelli del “Borja Sindaco”..intenditori di subbuteo..sindaco si..ma di sti par di c….

wpDiscuz
Articolo precedenteTorino, la regola del Gallo: il digiuno del gol dura massimo 90’
Articolo successivoContro la Fiorentina Mihajlovic ribalta il Torino e il conto lo paga Ljajic
CONDIVIDI