Fiorentina nel bunker del Monchengladbach. In Germania mai un successo per le italiane

7



Qualche settimana fa faceva meno paura. Oggi, con l’inizio di 2017 sprint, il Borussia Mönchengladbach un po’ di timore lo incute nel cuore dei tifosi viola. 4 vittorie ed un pareggio tra Bundesliga e Coppa di Germania per i tedeschi che col cambio di guida tecnica hanno svoltato dopo un inizio di 2016 terribile con il rischio retrocessione più che concreto. In Germania la Fiorentina cerca l’impresa. O quanto meno di non uscire con le ossa rotte in vista del ritorno a Firenze. In terra tedesca nessuna italiana è mai riuscita a vincere. Nel 1973-74 il Milan perse in Coppa Delle Coppe, 1-0, superando però il turno vincendo 2-0 in casa all’andata. Nella Coppa Campioni del 75-76 toccò alla Juventus andare ko, anche se quella gara non si giocò nello stadio del Borussia ma a Dusseldorf, con pareggio a Torino e ko 2-0 in Germania. Poi al Toro, che perse in casa e pareggiò 0-0 fuori nel 76-77, ancora a Dusseldorf. Quindi all’Inter nel 79-80 che in Coppa Uefa pareggiò 1-1 a Mönchengladbach e perse ai supplementari in casa al ritorno. Nel 2012-13 la Lazio in E.L. fece 3-3 in trasferta vincendo 2-0 in casa, mentre nel 2015-16 la Juventus non andò oltre il doppio pareggio 0-0 in casa e 1-1 a Mönchengladbach.

Altro precedente, il 20 ottobre del 1971. Una lattina di Coca Cola partita dagli spalti colpì Boninsegna in testa. L’attaccante si accascia, proprio dalle parti del calcio d’angolo. Il risultato finale fu 7-1 per i padroni di casa. La partita fu rigiocata. L’Inter vinse la gara d’andata a San Siro con un 4-2; poi pareggiò 0-0 la replica del match annullato, in campo “quasi neutro”, a Berlino.

Il bilancio delle italiane contro il Borussia Mönchengladbach non sorride, dunque. Nessuna squadra ha mai vinto contro i tedeschi in Germania. Anche se su 7 incontri sono arrivati 2 ko e 5 pareggi. Bilancio diverso in terra italiana, dove i tedeschi hanno vinto solo una volta pareggiando 3 volte e perdendo 3.