Fiorentina prima nel calcio a utilizzare tecnologia blockchain sulle maglie

37



Per la prima volta nel mondo del calcio un Club valorizzerà il suo bene più prezioso attraverso la tecnologia blockchain contro la contraffazione

Per la prima volta a livello mondiale un club di calcio utilizzerà la tecnologia blockchain per certificare le maglie utilizzate dai propri tesserati. In un momento storico in cui fake news e contraffazione sono oggetto di dibattito quotidiano, la Fiorentina e Genuino danno il via a una collaborazione volta a certificare in maniera inequivocabile le maglie ufficiali del Club.

I primi test sono stati effettuati il mese scorso, in occasione delle partite ACF Fiorentina – FC Internazionale del 15 dicembre e ACF Fiorentina – AS Roma del 20 dicembre, quando alcune delle maglie da gara preparate e indossate dai giocatori della viola sono state certificate da Genuino grazie alla tecnologia blockchain: le maglie sono state dotate di un apposito chip e a ciascuna di esse è ora abbinato un codice unico immodificabile che ne sancisce inconfutabilmente l’autenticità.

Il progetto, unico nel suo genere, sarà presentato in anteprima mondiale al Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas, tra le principali fiere internazionali della tecnologia, in programma dal 7 al 10 gennaio. Le maglie certificate nel corso della stagione grazie alla tecnologia sviluppata per la Fiorentina saranno poi rese disponibili a tifosi, appassionati e collezionisti con l’attivazione di un’asta benefica.

Joe Barone, General Manager di ACF Fiorentina“Questo progetto segna un passo importante per un Club come la Fiorentina, che punta ad essere in prima linea sul fronte dell’innovazione. La soluzione Genuino offre un prodotto e un servizio unico che consentirà di certificare e autenticare le maglie dei nostri tesserati. E non solo, potrà anche dare vita, in prospettiva, ad un ecosistema funzionale a combattere la contraffazione, coinvolgendo i nostri tifosi in una nuova esperienza d’acquisto e di interazione col Club”.

Eleonora Mulas, CEO di Genuino: “Costruire insieme ad ACF Fiorentina un prototipo unico nel suo genere, che utilizza ed integra tecnologie fortemente innovative come IoT, applicazioni decentralizzate, sensori intelligenti, intelligenza artificiale e contratti intelligenti, e che, allo stesso tempo ci permette di raccogliere fondi a scopo benefico e di essere all’avanguardia nel settore dello sport business, è un motivo d’orgoglio per Genuino e non vediamo l’ora di presentarlo al pubblico del CES di Las Vegas”. A riportarlo è il sito ufficiale gigliato.

37
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Matthew
Tifoso
Matthew10

Ecco spiegato il motivo della scritta #StiKazzi che da giorni campeggia visibile sopra i cieli di Firenze.

peretola
Ospite
peretola

in che ruolo gioca questo Genuino? E il cartellino viola? Il manto erboso?

L'Etrusco Dj
Ospite
L'Etrusco Dj

Una volta si gioiva per una gicata di Chiarugi,Monelli,Antognoni,dei numeri di Baggio o Rui Costa,i Gol di Battistuta e Borgonovo le parate di Mareggini,Toldo,Landucci,Galli,Superchi,ora vedo gente che gioisce pechè avremo una maglietta con tecnologia contro contraffazione,come son cambiati i tempi,oppure sono io che non ci capisco più una mazza,Mah!!

simoparbo
Ospite
simoparbo

Io vorrei capire come ha fatto ad incastrare monelli tra chiarugi ed antognoni come dire larrondo con hamrin e Batistuta

Marco77
Ospite
Marco77

La seconda: siano nel 2020, sveglia!!!

Stefano
Ospite
Stefano

Si vuole anche il chip sulle mutande per certificarne l’originalità.

F I e s o l e
Ospite
F I e s o l e

Intanto con questa mossa la maglia della fiorentina andrà al CES di las vegas, per chi non lo sapesse l evento più importante al mondo sulla tecnologia… Di cui parlano in tutte le nazioni. Pubblicità!!! La nostra maglia la vedranno in tutto il mondo. Rocco sa come fare, piccole cose che tutte insieme in qualche anno ci porteranno molto in alto. Ripeto al CES vengono presentate le più importanti novità tecnologiche… Insieme al nuovo iPhone e a tuttw le altre supertecnologie ci sarà la nostra maglia….. Fate voi. Ormai il calcio è un business e per vincere devi trattarlo come… Leggi altro »

Buone feste
Ospite
Buone feste

Proprio come fanno Lotito e Percassi….

Michele
Ospite
Michele

Intanto andrebbero comprate! Tutti sempre a dire che bisogna spendere, ma se i primi a non spendere siamo noi tifosi a voglia a ces! Si va nel cess…o! Perché ricordo che il fair play finanziario esiste sempre! E purtroppo non basta fare l’abbonamento per “aiutare“ la società!

Assai Assai OK OK
Ospite
Assai Assai OK OK

Certo andiamo sul ces c’è da essere felici,ci si accontenta di vedere la maglia sull’ iPhone,poi di a Rocco di comprare giocatori per rimanere in A altro che CES,la Lazio,L’Atalanta,il Cagliari non pensano ne ai tour in america ne alla tecnologia pensano a fare la squadra altro che le segate e a Las Vegas

MAURO DI CICCO
Ospite
MAURO DI CICCO

Il CESS dici??? 😂😂😂😂

peretola
Ospite
peretola

si ma chi si compra Bill Gates di punta?

sauro
Ospite
sauro

è arrivato Il Gekko delle Caldine

Kawadent
Ospite
Kawadent

Certo che se si va in serie b non le copia nessuno le nostre maglie

Marco77
Ospite
Marco77

Suicidi di massa a napulè

gullo sovietico antiamericano
Ospite
gullo sovietico antiamericano

ma smettetela buffoni americani..spendere i soldi e non minchiate!
Ci s’ha un piede in B e quest pensano al microcip

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

Che bello!!!
Ho una maglia uguale alla tua ma la mia costa 100 euro in più perché ha lo stesso chip dei cani!

Malpelo
Tifoso
Malpelo

Vorresti dunque dire, che hanno messo il micro-chip anche a te? sfv’57

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

Avessero prezzi abbordabili!!!
Non son o a favore della contraffazione ma la trovo ovvia!

Buone feste
Ospite
Buone feste

Infatti 100 euro per un oggetto che ha valore di produzione 2 euro è un po’ troppo.
Eppoi pensiamo al calcio giocato che è meglio

Daittt
Ospite
Daittt

Tutto sto merchandising a cosa serve se un si vince mai una mazza. Non dico una coppa ma almeno un paio di partite …

fagiano
Ospite
fagiano

blockchain, smart contract, iot… ahahaha m immagino la faccia dei giornalai di firenze che non hanno la minima idea di cosa significhino certe parole!!!! ahahaaah imparassero almeno un po d inglese

Assai Assai OK OK
Ospite
Assai Assai OK OK

te impara a coniugare i verbi 🙂 ,imparassero hahhahh

Leo
Ospite
Leo

Ma dove sarebbe l’errore di coniugazione??

Paolo
Ospite
Paolo

Per gli ignoranti come la m queste notizie non servono a nulla.

Braccino usa
Ospite
Braccino usa

C’è pure nel portafoglio di rocco

Renato
Ospite
Renato

Ora Joe Barone farà un giro di campo per farcela vedere.

Marco
Ospite
Marco

Tu ci puoi credere. Ci farà scrivere dietro: Senza di voi siamo niente e nell’altra mano ci farà vedere sul telefonino la faccia di Rocco collegato in streaming dall’America.

........
Ospite
........

La certificazione dell’originalità è fondamentale, altrimenti chi crederebbe davvero che scarponi del calibro di Maxi Olivera, Milic, El Tanque Silva, Crsitoforo, Gil Dias,Boateng, Badelj.. hanno davvero vestito la maglia Viola ??
Nessuno, immagino.
Invece, col chip, nessuna possibilità di negare l’evidenza !!!

Member
Teo

C’è da proteggere il brand e il merchandising, non vorrete mica che qualcuno compri le maglie tarocco di venuti, boateng, ghezzal, cutrone, zaza e petagna?

Ezio Sella
Ospite
Ezio Sella

EH sì! le voglio comprare tutte le magli di Fiorentina Roma non sia mai che mi possa scordare della bella partita giocata…

Cortomassese
Member
cortomassese

bella lì,
così chi ha speso 80/100 nEURO per la maglia orasarà soddisfatto

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Si va bene tutto per far conoscere i brand Fiorentina e Firenze nel mondo,ma Barone deve capire che la cassa di risonanza maggiore sono le vittorie in generale , meglio quelle a livello internazionale ma per arrivare a questo ,occorrono tante cose certo,ma soprattutto i giocatori di livello ,senza quelli si va poco lontano ,lo abbiamo vissuto purtroppo per molti troppi anni con la passata proprieta .

11 Edmundi
Ospite
11 Edmundi

io pensavo che il bene più prezioso per un club fosse altro, per esempio la salute dei suoi giocatori… vabbè, vivo in un altro mondo

F I e s o l e
Ospite
F I e s o l e

Per portare in alto un club deve fatturare tanto. Rocco non sa molto di calcio ma sa benissimo fare business, in un anno la sua azienda ha guadagnato 4 miliardi di dollari raddoppiando il suo capitale. Se fa così anche con la fiorentina fra qualche anno c’è la giochiamo con tutti. E ti dico che il CES è la mostra tecnologica più famosa al mondo, riportata in tutto ele tv e I giornali di ogni nazione. Quindi insieme alla presentazione del nuovo iPhone, di nuovi prototipi di macchine e altre cose ci sarà la nostra maglia…. Pubblicita che ci fa… Leggi altro »

Buone feste
Ospite
Buone feste

Un club deve avere un fatturato alto per stare in alto. Atalanta e Lazio insegnano che se si fa bene calcio può essere anche vero il contrario. Certo non per vincere la Champions, ma per quella altro che fatturato…

Stefano Viareggio
Ospite
Stefano Viareggio

che culo, ma un giocatore buono mai?

Articolo precedenteEntusiasmo Bologna: oltre 22 mila tifosi coi viola. Occhio a Soriano, l’uomo di Sinisa
Articolo successivoSerie A, il Verona vince a Ferrara 0-2. In gol anche l’ex viola Pazzini
CONDIVIDI