Fiorentina pronta a ripartire. Non criticate solo Simeone, l’aiuto deve arrivare anche da Pjaca e dal centrocampo

13



Ripartire in campionato con il piede schiacciato sull’acceleratore. Questo l’obiettivo della Fiorentina e l’auspicio dei tifosi viola.

Tra le mura amiche la formazione di Pioli ha fatto bottino pieno conquistando 12 punti su 12. Continuare su questa strada per raggiungere gli obiettivi europei. Fare del Franchi il proprio fortino aiuterebbe e non poco la scalata alle posizioni che contano. Certo, ci sarà poi da invertire la rotta in trasferta dove finora si è raccolto troppo poco. Contro il Cagliari, in una partita che non sarà come le altre visto il ricordo di Davide Astori, i gigliati vogliono prendersi i tre punti. Fin qui il reparto che ha convinto maggiormente e che ha trovato una certa continuità negli interpreti è stato quello della difesa.

Da migliorare. Centrocampo e attacco, invece, in più di un’occasione hanno visto uno o più cambi. In questi giorni abbiamo dibattuto molto sull’opportunità di affiancare una punta di ruolo a Simeone o, addirittura, se dare un turno di riposo al Cholito. Noi pensiamo che il numero 9 debba continuare a giocare così, sacrificandosi, migliorandosi però nella gestione del pressing sugli avversari. Piuttosto sarebbe auspicabile un aiuto maggiore dalla terza freccia del tridente. Perché se a Federico Chiesa si può appuntare poco o nulla, ciò non può essere detto per Marko Pjaca o per Valentin Eysseric. Devono incidere di più in avanti, creare superiorità numerica e servire assist all’argentino. In particolare il croato è chiamato a dare di più. Passati i problemi di condizione, il numero 10 deve dimostrare di essere tornato quel calciatore che ti permette di fare il alto di qualità. Troppo spesso cerca la giocata, soluzioni personali fini a loro stesse. Sembra fuori dal coro. Deve invece diventare una parte del coro. In questo modo la Fiorentina diventerà un’orchestra che suona all’unisono.

A intermittenza. Così come un aiuto maggiore deve arrivare dal centrocampo. Se Jordan Veretout è una piacevole scoperta come uomo davanti alla difesa è altrettanto chiaro che questa nuova collocazione fa perdere alla squadra la sua capacità di inserimento e la conclusione a rete. Marco Benassi era partito alla grande poi, complice un infortunio, si è un po’ spento. Ora è arrivato il momento di cambiare direzione alla parabola e tornare ad incidere su una Fiorentina che ha bisogno di muscoli ed inserimenti dal centrocampo per puntare forte verso l’Europa. Coraggio viola, è il momento di riprendere la corsa. Il futuro è adesso.

13
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Canterbury
Tifoso
Canterbury

Manca il yetzo elemento non meno importante: un’organizzazione di gioco in attacco e sarebbe l’ora che Pioli ci pensasse….

correttore automatico
Ospite
correttore automatico

Non dovremmo criticare un centravanti che ha bisogno di 4/5 occasioni limpide per segnare UN gol?

Conte de Pippus
Ospite
Conte de Pippus

Simeone non è una prima punta e non è da Fiorentina. Abbiamo bisogno di un Pavoletti o Inglese. Possibile che una squadra derelitta come il Milan si possa permettere Higuain e noi no? Non serve comprare 5 giocatori scarsi, meglio prenderne uno buono, ma il fratellini non sganciano….

Etruscostagionato
Tifoso
l'etrusco

c’è già vlahovic

Il lenzolaio
Ospite
Il lenzolaio

Dicesi mediocrità diffusa

olegnaizner
Ospite
olegnaizner

non desidero affatto essere ipercritico con Simeone, indossa e onora la maglia viola e quindi lo tifo e lo sostengo, però, perdonatemi o no, com’è vostro diritto, ma tutti questi discorsi per Hamrin, Chiarugi, Maraschi, Batistuta, Chiesa Senjor non li si faceva…………… Così come oggi, al netto delle divise che indossano (tutte non particolarmente amate, fatta eccezione, credo, per un paio), gli stessi discorsi, più o meno, non vengono fatti per Higuain, Insigne, Icardi, Belotti, Immobile ed altri che sicuramente dimentico………tutti fortunati????, tutti spudoratamente aiutati dagli arbitri?????, tutti che militano in formazioni dove anche i raccattapalle (con tutto il rispetto),… Leggi altro »

...
Ospite
...

Quindi? Sappiamo tutti di non avere un fuoriclasse ma un ottimo giovane giocatore.
Proprio perché (per me) già ottimo in relazione all’età, serio, volenteroso in campo e soprattutto in allenamento nel voler migliorare sempre, ci deve far essere contenti ed orgogliosi di avere Simeone in squadra.
Sosteniamolo senza essere troppo critici (molti per partito preso), sia perché gioca e suda per la maglia viola, sia perché la storia insegna che molti attaccanti ‘esplodono’ non più giovanissimi.
Bollarlo ora come scarso o brocco come fanno in diversi, oltre essere ingiusto penso sia anche poco intelligente.

Drillo
Ospite
Drillo

Non è questione di partito preso, ma di realtà. A me non piace, come giocatore intendo, o almeno fino ad ora. Corre corre ma un do và? Per il futuro? Sperem

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Ed eccolo qui il solito commento ingiusto e poco intelligente, la retorica del partito preso. Eh già perchè quando gli altri esprimono una propria convinzione profonda è partito preso, la nostra invece è legge. E quanto all’esplosione in tarda età nessuno prende un calciatore perchè sia utile dopo cinque anni e noi abbiamo bisogno di uno che segni adesso non chissà quando.

...
Ospite
...

Non volevo dire che esplode fra cinque anni… logico che non si può attendere tanto per un qualsiasi giocatore, Simeone ha 23 anni e nessuno può sapere se non esplode come bomber magari nei mesi prossimi o il prossimo campionato, oppure quando se ne sarà andato da Firenze… O forse mai? Mi vengono sempre in mente un Luca Toni che alla sua età esordiva in Seri A col Vicenza ed Inzaghi con il Parma. Anche il discorso che ‘non ha fisico’ poco c’entra con il ruolo, basti ricordare i Paolo Rossi, lo stesso Inzaghi, Di Natale, Signori, Pruzzo, Giordano. Forse… Leggi altro »

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

bla bla bla

Pio Canti Senefreghetti
Ospite
Pio Canti Senefreghetti

Anche perché appena esplode lo vendono ,anche se non lo faranno anche prima che esploda del tutto .

correttore automatico
Ospite
correttore automatico

non ci possiamo permettere un giocatore che esploda non più giovanissimo, anche perchè se così fosse, gli altri sarebbero già vecchi! E bisognerebbe trovare un altro Pezzella, un altro Hugo, un altro Veretout ecc ecc. Quindi provvedere prima possibile.

Articolo precedenteLa giornata viola: il riassunto
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di QS, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI