Fiorentina, rivoluzione continua: in 5 anni utilizzati 96 giocatori. Mentre le big…

di Niccolò Casalsoli - La Nazione

7



LA FINE del ciclo biennale legato a Paulo Sousa porterà grandi cambiamenti nella rosa 2017/2018 della Fiorentina. Cessioni e acquisti: l’estate di Pantaleo Corvino sarà caldissima e contruiburà a confermare la Fiorentina (almeno per un anno) nelle posizioni di testa… delle squadre europee che utilizzano più giocatori. Il dato pubblicato recentemente dal Cies (l’osservatorio indipendente sul calcio con sede in Svizzera) ha fotografato l’utilizzo dei giocatori – dal 1 marzo 2012 al 2 marzo 2017 – da parte dei club presenti (nel quinquennio) nei campionati europei più importanti e vede la Fiorentina in quarta posizione a parimerito con il Chievo Verona. Il dato dei 96 giocatori (Gonzalo Rodriguez il più utilizzato con 13512 minuti) messi in campo dagli allenatori viola è emblematico di quanto il calcio moderno, fatto di continui e troppo spesso esasperati cambiamenti, abbia attecchito anche a Firenze.

LA TENDENZA di questo continuo turnover vede protagoniste le società italiane. La speciale classifica del Cies è infatta guidata dal Genoa, che negli ultimi cinque anni ha impiegato la bellezza di 119 giocatori. Sul podio anche l’Inter, al terzo posto con 98 giocatori. Vicinissima come detto la Fiorentina, con appena due giocatori in meno utilizzati. L’impennata del dato riguardante la società viola tocca la gestione diretta da Corvino soltanto parzialmente. Non per gli anni che vanno dal 2012 al 2016, quelli dell’era Pradè. Proprio nel marzo del 2012 infatti, dopo la sconfitta al Franchi 0-5 contro la Juventus, la famiglia Della Valle decise per il cambio della direzione sportiva. Il cerchio si è chiuso la scorsa estate, con il ritorno di Corvino che in due sessioni di mercato ha fornito a Sousa nuovo ‘materiale’ per alzare l’indice di questa classifica. E così farà anche nel mercato 2017, visto che con il nuovo allenatore, più di un terzo dell’attuale organico, potrebbe lasciare Firenze. I nomi cicrolano da tempo: da Kalinic al corteggiatissimo Bernardeschi, da Badelj a Ilicic, dall’ormai prossimo allo svincolo Gonzalo Rodriguez a De Maio. Per non parlare di Tello e Babacar.

IL CAMBIO di tendenza però è nelle menti dei dirigenti viola. Trovare nuovi punti di riferimento (soprattutto italiani) e cambiare meno: ecco due direttrici per il futuro. Perché il Cies dice una cosa chiara: per puntare a un livello alto in ambito europeo, vendere e comprare a velocità elevata non porta frutti. Basta vedere il posizionamento dei top club nella lista delle 54 società prese in considerazione: Juventus 42ª (63 giocatori), Borussia Dortmund 44ª (60), Real Madrid 48ª (56), Barcellona e Bayern Monaco 50ª (53).

7
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Aliush
Ospite
Aliush

Ci si potrebbe girare un film!
“The army of the bidons!”

Carpaccio
Tifoso
antonio gradi

Poichè l’efficacia della squadra non è l’obbiettivo prioritario della società, è ovvio che siamo in questa situazione da “compro baratto e vendo”. L’inter invece vorrebbe fare una squadra vincente, ma (per ora) proprio non gli riesce. Non so chi stia peggio. Forse noi.

woyzeck
Ospite
woyzeck

Ci voleva uno studio scientifico per capirlo… Si costruisce per accumulo, conservando sempre l’ossatura principale della squadra, casomai sacrificandone uno che porti molti soldi e la possibilità di migliorare la rosa… con i DV invece sembra il mercatino di Portobello… Solo a guardare i giocatori che abbiamo ceduto, ti rendi conto che avremmo persino potuto lottare per lo scudetto, ma l’unico scudetto che interessa ai DV è quello del bilancio, si sa… cosa d’altra parte certificata dalla presenza di un burocrate economico-finanziario come Cognigni che delle meccaniche calcistiche capisce quanto Rocco Siffredi di castità…

Magnifico Messere
Ospite
Magnifico Messere

Se a ogni sessione ti porti a casa una mazzata di bidoni ė normale che ti ritrovi in questa condizione. Con questa proprietà indegna godono solo procuratori, intermediari, grigi ragionieri e razzumaglia varia.

Love Fiorentina…hate DV !!!

Francesco Degli Esposti
Ospite
Francesco Degli Esposti

Redazione, fate un computo anche degli anni corviniani passati. Corvino e’ il Ds che gira piu’ giocatori in assoluto (e prende smazzettate dai suaoi amici trafficanti), lo sanno tutti. Ergo si continuera’ a “girare” 20 giocatori all’anno alla faccia di queste analisi. Corvino non e’ il DS giusto per la Fiorentina!

Senzapaura
Tifoso
Senzapaura

Più volte ho osservato come la Viola faccia parte del bengodi di procuratori, facendieri e trafficanti vari.

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

Se li chiamate tutti “giocatori”!….
Gonzal/Benalouone…… FACCIAMO DELLE DIFFERENZE!!!
Contiamo chi ha giocato realmente e chi mai!!

Articolo precedenteCasting tecnico, chi porta chi: da Berardi-Duncan a Lazzari-Piccini
Articolo successivoBernardeschi, svolta viola: 20 milioni lordi in 5 anni, senza clausola
CONDIVIDI