Fiorentina-Spal 0-0: Viola sfortunati, regge il muro di Semplici. Rileggi la CRONACA

32



Per la 32° giornata del campionato di Serie A, la Fiorentina ha ospitato la Spal al Franchi. Questa la cronaca del match di Fiorentina.it.

PRIMO TEMPO:

1′ pt Orsato fischia il calcio d’inizio. FORZA VIOLA!

4′ pt Partita molto bene la Fiorentina, con Chiesa che punta spesso Costa ed ha già messo a centro area un paio di palloni interessanti.

6′ pt Prima vera occasione per la Fiorentina, con Saponara che calcia forte da centro area: Meret alza in angolo un pallone insidioso. Sul corner nessun pericolo per la Spal.

9′ pt Rigore per la Spal. Orsato punisce un fallo di Biraghi su Felipe.

11′ pt Revocato con il Var il rigore alla Spal. Giustamente, perché prima del contatto c’è un fallo netto dello stesso Felipe su Pezzella.

12′ pt Occasione colossale per la Fiorentina: cross forte e teso di Chiesa, Simeone buca l’impatto con il pallone a pochi passi dalla porta. Poi anche Biraghi non riesce a ribadire in rete.

13′ pt Al tredicesimo minuto consueto saluto della Fiesole e di tutto lo stadio a Capitan Astori.

17′ pt Punizione di Biraghi che non scende: palla alta sopra la traversa.

22′ pt Corner di Saponara battuto rasoterra sul primo palo: non una grande idea.

23′ pt Ammonito Saponara, che interrompe la ripartenza di Everton con un fallo tattico.

26′ pt Grande azione Veretout-Saponara, il tiro del numero 8 viola esce di un soffio, deviato in corner. Dalla bandierina calcia Biraghi, Floccari libera sul primo palo.

29′ pt La Spal si rende pericolosa con le discese di Lazzari sulla destra: veramente buona la prova dell’esterno di Semplici.

35′ pt Grande occasione per la Fiorentina, con Chiesa che spacca il campo centralmente e serve Biraghi, il cui sinistro chiama Meret ad una grande respinta. Sulla ribattuta nessun viola riesce a ribadire in rete.

40′ pt Magia di Saponara, che innesca Simeone. Il Cholito controlla in area ed offre un pallone a Benassi, il cui tiro è ribattuto. Poco dopo siluro di Chiesa e grande risposta di Meret.

42′ pt Fiorentina ancora ad un passo dal vantaggio. Gran lancio di Hugo, Chiesa al volo mette al centro e Simeone non riesce a deviare il pallone in rete. Questa è davvero una grandissima occasione mancata.

43′ pt Ammonito Everton Luiz, che stende Saponara.

44′ pt Punizione di Biraghi, colpo di testa di Milenkovic alto sopra la traversa.

45′ pt Saranno 2 i minuti di recupero.

45′ +2′ pt Finisce il primo tempo, sul punteggio di 0-0.

SECONDO TEMPO:

1′ st Inizia la ripresa. Cambio nella Spal: esce Costa, entra Mattiello.

3′ st Primo corner della ripresa per la Fiorentina: calcia Saponara, colpo di testa impreciso di Vitor Hugo.

7′ st Gara combattuta ed equilibrata in questo secondo tempo.

10′ st Cambio Spal: entra Paloschi, esce Floccari.

12′ st Spal pericolosa con il taglio di Antenucci, il cross a superare Sportiello non è raccolto da nessun compagno e Milenkovic libera l’area.

17′ st Meno emozioni in questa seconda fase di partita.

20′ st Doppio cambio Fiorentina: escono Simeone e Saponara, dentro Falcinelli ed Eysseric.

21′ st Ci prova subito Eysseric con un diagonale che termina di poco sul fondo. Sul corner successivo, Pezzella colpisce di testa e la palla termina di poco alta sopra la traversa.

23′ st Ammonito Vitale per fallo su Benassi a centrocampo.

23′ st Altra occasione per Eysseric, entrato bene in partita. Imbeccato da Benassi, entra in area ed effettua un tiro-cross che termina sul fondo.

24′ st Tiro di Chiesa da fuori area: palla di poco sul fondo.

25′ st Terzo cambio Spal: esce l’infortunato Mattiello, entra Schiavon.

26′ st Cross di Lazzari dalla destra, Vitale prova la deviazione in area: palla ampiamente sul fondo, ma la Fiorentina ha rischiato.

28′ st La Fiorentina rischia su un’uscita sbagliata di Pezzella. Viviani però sbaglia tutto, invece di servire Paloschi prova un suggerimento sulla sinistra, contenuto molto bene da Veretout.

32′ st Occasione Fiorentina, con Falcinelli che in area lascia passare un pallone per Biraghi, il cui sinistro da buona posizione finisce in curva.

34′ st Cambio Fiorentina: esce Biraghi, entra Gil Dias.

36′ st  Ammonito Vitor Hugo, che trattiene Paloschi.

37′ st Punizione velenosa di Viviani: respinge a terra Sportiello, poi il tap-in finisce sul fondo.

39′ st Contropiede micidiale della Fiorentina, con Gil Dias che va fino in fondo e calcia: bravo Meret a salvarsi di piede.

44′ st Grande occasione ancora per Gil Dias, che semina il panico nella trequarti ospite e poi calcia ancora sul fondo.

45′ st Saranno 3 i minuti di recupero.

45’+2′ st Grande occasione per Pezzella, servito da una giocata pazzesca di Chiesa sulla linea di fondo campo. Il tiro del capitano viola termina alto sopra la traversa.

45’+3′ st E’ FINITA. 0-0 al Franchi, con la Fiorentina che ha avuto tante occasioni, ma non è riuscita a segnare.

32
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Giancarlo
Tifoso
giancarlo

scusate per squadra!

Giancarlo
Tifoso
giancarlo

Pioli ancora una volta dimostra di non capirci nulla. Cambi in ritardo e sbagliati.scquadra messa malissimo in campo. Specialmente Chiesa. Ne ha azzeccate sei di fila ma non per merito suo.

Viola Carminio
Ospite
Viola Carminio

E’ necessario che Pioli trovi una variante per l’attacco… naturalmente prima della fine del campionato prossimo, 2018-2019, se può. Chiesa così è un pugno in un occhio, tenerlo fuori o lontano dall’area area è farlo predicare nel deserto, è tenere il nostro lupo ben lontano dall’ovile degli avversari, e mandarci invece dentro le nostre pecore. Simeone è desolantemente solo, Falcinelli è un miracolato a giocare qui, i nostri competitori provano a mettere giovanissime punte per dare verve, noi per mettere cinque rose in giardino, e dove, ci pensiamo anni. Nemmeno fosse la cupola del Brunelleschi. Speriamo un colpo d’ala contro… Leggi altro »

Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Saponara è durato un tempo, al secondo non ne aveva più; Simeone non era lucido, sempre in ritardo, avrei messo Gil Dias non Eysseric per Saponara, Dias a destra, Chiesa a sinistra, come ha fatto dieci minuti dopo levando Biraghi.

Mariani
Tifoso
La violacea

LA SFORTUNA NON C’ENTRA NULLA. Con la vittoria eravamo davanti al Milan. Bisogna solo provare MILLE volte, in allenamento a centrare la porta. Altrimenti si fa la figura di giocatori di terza categoria. PUNTO.

Potini
Tifoso
Potini

Vedo un sacco di commenti negativi. Oh ragazzi, vi aspettavate che si vincessero tutte? Non è stata una bella partita, un po’ di confusione, poca mira, qualche bella parata del loro portiere. Però da qui a piombare nella depressione più cupa ce ne corre. A meno che, naturalmente, non si tratti dei soliti troll.

Angelo52
Tifoso
angelo dalla maremma

Caro Potini, oggi i commenti purtroppo si moltiplicheranno rispetto alle precedenti ultime 6 partite, vedrai che gli pseudo tifosi si rifaranno tutti vivi. SFV!!!!

Stripo
Ospite
Stripo

Costruito parecchio imprecisi nel finalizzare, peccato forza ragazzi sotto con la Lazio.

Ponzio
Tifoso
ponzio

partita come tutti si aspettavano: difficile e piena di insidie. Questa partite le vinci se segni subito e le metti in discesa magari raddoppiando, altrimenti si complicano e rischi anche di perderle. Le occasioni ci sono state, questo mi sembra l’aspetto positivo. Gli errori sotto porta non sono stati clamorosi. Qualcuno doveva tirare il fiato e ci aspettano altre due partite molto complicate. Mi sembra che Gil Dias in quei 15 minuti abbia giocato bene.

(Di nuovo) Tifoso
Ospite
(Di nuovo) Tifoso

Come previsto la combo partita decisiva + rilassatezza da precedente grande vittoria è garanzia per noi di mancato successo. Peccato perché questo era l’unico turno sulla carta a noi favorevole, l’avessimo sfruttato avremmo avuto in vantaggio non da poco. Ma noi è 90 anni che viviamo di “se”, non è cambiato oggi come non cambierà tra una settimana, tra un anno, tra un secolo… Ora nei 6 turni rimanenti abbiamo Lazio, Napoli e Milan, Europa ormai molto difficile. Non che sia colpa dei calciatori, che anzi hanno fatto miracoli nelle precedenti 6 partite. Presto o tardi si doveva tornare a… Leggi altro »

Vercuronio
Tifoso
Famed Member

oggi tutti sotto tono. Pareggio meritato dalla Spal che ha chiuso bene e fatto le sue giocate. Oggi meno male che c’era la VAR e la Spal. Se ci fosse stata un’altra squadra non so come sarebbe finita. Lo so di pensare male ma io la vedo così.
Purtroppo abbiamo perso due punti che ci potevano tornare utili per la partita di mercoledì coi romani.

Articolo precedenteBenassi al 45′: “Costruito con buon ritmo, dovevamo sfruttare le occasioni avute”
Articolo successivoPres. Spal: “Punto meritato, anche se con un po’ di fortuna. Orsato e il Var…”
CONDIVIDI