Fiorentina-Torino, Benassi ci riprova: “Altro gol ai viola”

Di Nicola Gallo - Tuttosport

2



Lunedì con la Fiorentina il Toro di Sinisa Mihajlovic avrà una delle ultime possibilità di giocarsi qualcosa di importante per quanto riguarda la classifica. L’Europa è ormai molto lontana, ma i viola, che precedono i granata in graduatoria, sono distanti solo cinque punti, e agganciare in futuro l’ottavo posto vorrebbe dire avere nella prossima stagione un cammino molto più agevole in Coppa Italia, entrando in gioco solo dagli ottavi di finale.

A tre giorni dalla gara di Firenze, Marco Benassi ha analizzato la gara del Franchi al microfono di Torino Channel: «La Fiorentina è una squadra molto forte, e la rocambolesca eliminazione patita in Europa League renderà i viola più arrabbiati, lunedì. Però anche noi siamo molto motivati, e vogliamo andare in Toscana per giocarcela fino in fondo».

La gara d’andata fu uno dei picchi più alti della stagione granata, e la rete della vittoria venne realizzata proprio dal centrocampista modenese: «Fu il mio primo centro stagionale, ma soprattutto il primo con la fascia da capitano sul braccio. E’ stata una grande emozione: spero sia di buon auspicio per lunedì, mi piacerebbe molto ripetermi».

Toro e Fiorentina sono due società accomunate dalla guida di due imprenditori italiani, affacciatisi al mondo del calcio da più di una decina d’anni. Un fatto molto positivo per Benassi: «Cairo e Della Valle sono due imprenditori di successo, penso che siano due modelli da seguire. Inoltre sono molto attaccati alle loro società, ed entrambi hanno deciso di puntare su giovani italiani da valorizzare. A Firenze ci sono Bernardeschi e Chiesa, a Torino noi siamo in tanti».

Le due tifoserie sono legate da un fortissimo gemellaggio, e dal campo è una sensazione che si avverte, secondo il mediano: «E’ molto più bello vivere la partita in maniera più sportiva rispetto al solito. Avvicinarsi alle partite in modo meno accanito penso possa fare bene a tutto il movimento».