Fiorentina-Torino, il Viola Club Settebello ha invitato al Franchi la figlia di Mondonico

di Brunella Ciullini - Tuttosport

7



A un anno dalla scomparsa i tifosi viola hanno rivolto l’invito alla figlia minore dell’ex tecnico di viola e granata

FiorentinaTorino domenica al Franchi potrebbe avere una spettatrice d’eccezione: la figlia minore di Emiliano Mondonico, Clara. Il club viola l’ha invitata per questa sfida che cade ad un anno dalla scomparsa del padre avvenuta il 29 marzo 2018.

Una sfida fra due squadre, come riporta Tuttosport, che lui non solo ha allenato con grande passione e dedizione ma ha sempre portato nel cuore, fino all’ultimo, prima di arrendersi alla malattia a 71 anni. Proprio alla guida dei viola Mondonico ottenne nel 2004 la quinta promozione in A della sua carriera. Non è ancora sicuro se la signora Clara riuscirà a venire a Firenze, ma l’invito è partito per tempo.

7
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Viola74
Tifoso
Viola 74

Mi viene in mente solo una cosa….GRANDE MONDO!!!!

unus
Ospite
unus

Le fratelle preferiscono invitare mastella …..Grazie Settebello per ricordare come si deve una gran bella persona comunque sempre presente fra noi.

Archibugio
Ospite
Archibugio

Devi fare polemica anche su una cosa cone questa?!

unus
Ospite
unus

si

Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Mondo sei sempre nel mio Cuore e nella mia mente!!!!GRAZIE al Viola Club Settebello.

AntoNiche
Ospite
AntoNiche

Bel gesto per ricordare Emilano Mondonico grande uomo, bravo
Allenatore ma soprattutto una persona onesta e perbene che ha amato la Fiorentina. Ingrati i dv che non voluto a suo tempo mettergli a disposizione una squadra con buoni giocatori.

maurizio
Ospite
maurizio

I tifosi sono come sempre l’unica cosa positiva e non meritano una proprietà come i ciabattini!!!!! BRAVI BEL GESTO IN RICORDO DI UNA GRANDE PERSONA OLTRE CHE VERO TIFOSO DELLA FIORENTINA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Articolo precedenteFiorentina, oggi rientrano gli ultimi Nazionali: da domani via all’operazione Torino
Articolo successivoCairo: “Europa? Da Firenze dobbiamo riprendere il cammino, senza errori…”
CONDIVIDI